Crea sito

STRUDEL DI MELE

Posted by giannipepeverde - novembre 30th, 2013

Questo dolce dell’Alto Adige e’ una prelibatezza che vale la pena di fare, nelle feste Natalizie sopratutto, io non ho messo i chiodi di garofano anche se nella ricetta che mi hanno dato era scritto, a me non piacciono molto comunque se voi volete potete metterli con la cannella, fatemi sapere come vi è venuto questo strudel.

 

IMG_20131124_133439

 

 

per la pasta

 

90 ml di acqua

300 g farina

1 uovo

1pizz sale

3 cucchiai d’olio

 

per il ripieno

 

ca. 1 kg di mele da sbucciare e tagliare a fette

2 cucchiai di grappa

60 g di pangrattato

60 g di zucchero

60 g di uva sultanina

40 g di pinoli

½ cucchiaio di cannella

50 g di burro

esecuzione :

Preparate il ripieno: sbucciate e tagliate le mele a fettine. In una padella fate sciogliere il burro, versateci il pangrattato e fate tostare. Aggiungete le mele, la cannella i pinoli, l’uvetta e zucchero e lasciate sul fuoco un paio di minuti. Lasciate freddare.

 Intanto che si fredda il ripieno setacciate la farina in una fontana, aggiungete l’acqua, il pizzico di sale, l’uovo e l’olio. Lavorate l’impasto fino a ottenere una palla liscia e omogenea. Lasciate riposare coperta di pellicola per una mezz’ora in frigorifero.

Trascorso il tempo necessario mettete la palla di pasta su un canovaccio pulito e infarinato. Tirate la sfoglia, in forma rettangolare, tanto finemente che sia possibile leggervi il giornale in trasparenza o quanto fine potete stirarla.

Distribuite poi il ripieno sulla pasta lasciando liberi un paio di cm ai lati. Con l’aiuto del canovaccio arrotolate lo strudel più volte su se stesso dal lato lungo. Tagliate i bordi e i lati, le parti più spesse, e sigillate lo strudel. Spennellate con burro fuso abbondante e cuocete a 180 °C per mezz’ora circa.

Lo strudel va servito tiepido per valorizzare tutti i suoi sapori, se volete prima di tagliarlo spolverizzatelo con dello zucchero a velo.

torta delle feste

Posted by giannipepeverde - marzo 12th, 2013

questo dolce può assomigliare ad una torta classica, ma ho fatto delle modifiche e mi è venuta veramente buona.

 

IMMAGINI MIE 445

 

 

ingredienti:

per la crema

  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 35 gr di farina 00
  • 35 gr. di fecola
  • 4 tuorli
  • mezzo litro di latte intero 
  • mezzo litro di panna da montare
  • due cucchiai di cacao dolce

per il pandispagna:

  • 150g  zucchero
  • 75g   farina 00
  • 75g   fecola
  • 5 uova
  • un pizzico di sale
  • una bustina di lievito

 

per i bignè

  • 125 gr. DI BURRO
  • 125 gr. DI FARINA OO
  • 250 ml. DI ACQUA
  • UN PIZZICO DI SALE
  • 4 UOVA

esecuzione:

Iniziamo con il pandispagna . Mettete le uova lo zucchero un pizzico di sale in una terrina capiente sbatteteli con un frustino elettrico per almeno 15 minuti e vedrete che si formerà una cremina gonfia e densa, poi setacciate le due farine e il lievito assieme e incorporatele sempre con lo sbattitore elettrico alla minima velocità  alla  crema che avete fatto, imburrate ed infarinate una tortiera del diametro di cm. 26 mettete il composto ed infornate a 180 gradi per 30 minuti circa, fate la prova stecchino se esce asciutto la torta è pronta,

Ora facciamo la crema, mettiamo i tuorli in un tegame non molto grande, aggiungiamo lo zucchero e amalgamiamo il tutto molto bene, aggiungiamo la farina e la fecola facendo attenzione a non formare grumi, poi piano piano aggiungiamo anche il latte e mescoliamo il tutto molto bene sciogliendo i grumi se dovessero esserci. Mettiamo il tegame sul fuoco al minimo e cerchiamo di girare molto bene la crema senza che essa attacchi al tegame, quando vediamo che indurisce spegnete e versate in una terrina per raffreddare, aggiungete la panna montata, mi raccomando sempre girando con un cucchiaio di legno dall’alto verso il basso per non smontare la panna, una volta amalgamata bene mettetela in frigo fin quando non vi serve.

ora tocca ai bignè. Metti un pentolino sui fornelli con i 250 ml di acqua e il burro ed un pizzico di sale e porta il tutto ad ebollizione, quando l’acqua bolle togli il pentolino dai fornelli e butta tutta in un colpo la farina e mescola velocemente, rimetti sul fornello il pentolino e fai cuocere per almeno 5 minuti, a questo punto togli il composto dal pentolino e mettilo in una terrina a raffreddare e quando il composto sarà freddo aggiungi le uova intere una alla volta mescolando energicamente per far assorbire le uova, prendi una placca da forno metti la carta forno e in una sacca da pasticcere metti tutto il composto e fai delle palline grandi più o meno come una noce distanti 3/4 cm l’una dal altra, metti in forno a 180° per 20/25 minuti, a cottura ultimata togli i bignè dal forno e mettili a raffreddare su una grata, dopo circa un’ora saranno pronti per essere riempiti come si vuole, vi usciranno molti bignè io vi consiglio già che ci sono congelateli per un’altra volta così ve li trovate già fatti.

ora assembliamo la torta, tagliamo il pandispagna se volete bagnatelo e aggiungete abbondante crema, appoggiamo l’altro strato di pandispagna ed aggiungiamo altra crema, riempite i bignè con la crema ed appoggiateli in giro alla torta, ora con la crema rimasta io ho aggiunto due cucchiai di cacao e con una sac a poche ho fatto dei ciuffetti, la torta e finita spero vi piaccia e ciao alla prossima.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

pollo disossato e ripieno di carne

Posted by giannipepeverde - gennaio 21st, 2013

Oggi ho disossato il pollo per poi metterci un ripieno e legarlo come un arrosto normale , cucinarlo in padella e servirlo con delle patate al forno, detto così sembra tutto normale e facile, visto che ormai ne disosso di polli, anatre, faraone e tacchini.

Iniziamo con un pollo di un chilo circa o poco più, inanzi tutto ci vuole un buon coltello da spolpo cioè io uso un coltello tipo speluchino, inizio dalla schiena e con molta calma e pazienza tolgo la prima carne dalle ossa e piano, piano vado avanti così fin quando non arrivo in fondo che ho tolto tutta la carcassa principale, avendo cura di arrivare alla coscia e dividere l’osso alla giuntura della coscia e andare avanti a disossare, così anche con le ali.

 

pollo1

 

Ora che abbiamo tolto le ossa centrali e principali vediamo di togliere anche le ossa della cosce, sempre con il coltellino piano, piano togliamo la carne vicino all’osso della coscia e cerchiamo di arrivare più in alto possibile, poi con un colpo secco con un coltello più grosso cerchiamo di rompere l’osso e di toglierlo dall’incavo e lasciamo la carne senza ossa, così facciamo anche con le ali, fate attenzione se non avete capito bene guardate le fotografie e guardate più o meno come dovrebbe essere.

 

IMMAGINI MIE 453

 

Ora che abbiamo tolto tutte le ossa possibili tagliamo a libro il pollo (cioè aperto il più possibile )e dividiamo la carne se possibile uniforme un po’ ovunque, deve essere come una grande (bistecca).

Facciamo il ripieno con gli ingredienti qui riportati,

IMMAGINI MIE 455

ingredienti:

  • 400 gr carne trita di manzo
  • 250 ricotta
  • 2 uova
  • 200 gr pasta di salame
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • noce moscata q.b.
  • prezzemolo
  • sale e pepe
  • olio evo e burro q.b.
  • salvia e rosmarino ( facoltativo )

esecuzione:

Amalgamiamo tutti gli ingredienti come se fosse un polpettone poi saliamo il pollo e aggiungiamo il composto in modo che poi possiamo arrotolarlo bene senza che il ripieno fuoriesca, leghiamolo con dello spago per arrosti se possibile fatelo come in foto sopra.

Ora mettiamolo in una padella con dell’olio e burro, se si vuole salvia e rosmarino, e cuociamo come un comune arrosto, cioè di tanto in tanto girare e mettere il vino bianco dopo la rosolatura, proseguire a fiamma dolce fino a cottura, intanto facciamo le patate al forno con: patate, olio aglio e rosmarino, semplicemente buone e veloci.

Tagliamo l’arrosto e serviamolo con le patate vi dico che ai vostri amici piacerà molto, ci vuole dalle due ore e mezza alle tre ore per fare il tutto ma sarà un successo e sarete ripagati del vostro lavoro.

 

IMMAGINI MIE 457

linguine con sugo di polpettine

Posted by giannipepeverde - novembre 19th, 2012

Questa pasta con le polpettine è un primo piatto che volendo con delle porzioni abbondanti potrebbe essere un piatto unico, è un piatto sostanzioso e gustoso che a chi piace con un buon bicchiere di vino giusto è una bontà.IMMAGINI MIE 001

INGREDIENTI;

  • 500 gr di linguine ( per 8 persone )
  • 600 gr di carne da sugo macinata
  • 150 gr di salsiccia fresca
  • 100 gr di prosciutto cotto macinato
  • prezzemolo q.b.
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla farina q.b.
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla rossa
  • 3 cucchiai d’olio evo
  • 500 gr di polpa di pomodoro
  • mezzo bicchiere di vino ( rosso )
  • sale
  • pepe

ESECUZIONE :

Mettiamo in una terrina la carne macinata, il prosciutto cotto, la salsiccia e cercate di amalgamare il tutto, dopo aver pulito e tritato il prezzemolo con l’aglio mettiamoli nell’impasto, sbattiamo l’uovo con il sale e il pepe e amalgamiamo all’impasto per bene.

Ora cerchiamo di prendere poco alla volta il composto e con le mani leggermente infarinate, formiamo le polpettine che non dovranno essere più grandi di una noce, più piccole sono e meglio è.

Prendiamo una padella mettiamo l’olio, la cipolla, il sedano e la carota precedentemente lavati e tritati e facciamo il soffritto fin che le verdure non sono appassite, mettiamo le polpettine e le insaporiamo facendole rosolare con il trito, bagnate con il vino e facciamo evaporare, aggiungete anche la polpa di pomodoro, salate e fate cuocere il tutto per 50/60 minuti, mettete nel frattempo la pasta sul fuoco e quando sarà pronta mettetela nella padella con il sugo, se volete metteteci pure un poco di pecorino e servite, buon appetito a tutti.

 

la mia torta della nonna

Posted by giannipepeverde - novembre 5th, 2012

Questa è una torta che molte persone fanno a modo proprio, la mia torta della nonna può essere uguale ad altre ma sicuramente in qualcosa si distingue, l’ho fatta per degli ospiti speciali e come si poteva pensare hanno detto che questa torta è diversa dalle altre ma buonissima. 

INGREDIENTI :

  • 400 gr. di farina 00
  • 4 tuorli
  • 200 gr. di burro
  • 150 gr di zucchero semolato
  • un pizzico di sale

Per la crema :

  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 35 gr di farina 00
  • 35 gr. di fecola
  • 4 tuorli
  • mezzo litro di latte intero

 

 

ESECUZIONE :

Iniziamo con la frolla, mescoliamo prima la farina con lo zucchero e il burro e il pizzico di sale, dopo aver miscelato bene il tutto mettiamo i tuorli e cerchiamo di amalgamare tutto il più presto possibile, avvolgiamo nella pellicola e mettiamo in frigorifero per almeno un’ora.

Ora iniziamo la crema, mettiamo i tuorli in un tegame non molto grande, aggiungiamo lo zucchero e amalgamiamo il tutto molto bene, aggiungiamo la farina e la fecola facendo attenzione a non formare grumi, poi piano piano aggiungiamo anche il latte e mescoliamo il tutto molto bene sciogliendo i grumi se dovessero esserci. Mettiamo il tegame sul fuoco al minimo e cerchiamo di girare molto bene la crema senza che essa attacchi al tegame, quando vediamo che indurisce spegnete e versate in una terrina per raffreddare.

Passata l’ora togliamo la frolla dal frigorifero e dopo aver tolto un pezzo di essa che ci servirà per coprire la crema cerchiamo di stenderla bene e mettiamola in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata, bucherellate il fondo con una forchetta e aggiungete la crema intiepidita, poi stendete il pezzo di frolla messa da parte e coprite, bucherellate sempre ed infornate a 180° per 45/50 minuti secondo al forno che avete, appena tolta dal forno se volete cospargete di zucchero al velo e fate raffreddare.

 

ARROSTO AL LATTE

Posted by giannipepeverde - ottobre 23rd, 2012

Questo tipo di carne, che io faccio in occasioni speciali, non richiede una grande esperienza di cucina, ma solo tempo e pazienza, i risultati poi si vedono gustando il piatto stesso.

INGREDIENTI :

  • 800 gr. circa di arista o lonza di maiale
  • 1 litro di latte intero
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo q.b.
  • salvia e rosmarino q.b.
  • una noce di burro
  • sale e pepe
  • mezzo bicchiere d’acqua

ESECUZIONE :

Prendiamo la carne, laviamola ed asciughiamola bene, la mettiamo in una pentola per arrosti con l’olio il burro e lo spicchio d’aglio,salvia e rosmarino e rosoliamo bene da tutte le parti poi aggiungiamo il sale il pepe e dopo qualche minuto dopo che gli aromi hanno preso bene la carne aggiungiamo il latte con il mezzo bicchiere d’acqua, appena prende il bollore abbassiamo la fiamma e facciamo bollire appena-appena un poco, copriamo con un coperchio per poco più di tre quarti e continuiamo la cottura per almeno un’ora abbondante girando di tanto in tanto la carne nel latte.

A questo punto la carne è cotta, togliamola dalla pentola e tagliamola a fette, coliamo il liquido che c’è nella pentola e passiamola con il minipimer risulterà un po’ densa, ora mettiamo la carne nella pentola con la salsa e quando volete portarla in tavola la scaldate e dividete le fette con il sughetto pronto sarà un successo, ciao da Gianni.

 

 

polpette di patate

Posted by giannipepeverde - ottobre 15th, 2012

Queste polpette le faceva mia mamma quand’ero bambino,per farmi mangiare verdure le studiava tutte e così si inventò queste favolose polpette, gustose e buone piacciono a tutti grandi e piccoli.

INGREDIENTI:

  • 700 gr di patate
  • 200 gr di piselli
  • 200 gr di carote
  • 250 gr di pancetta
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 3 uova medie
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale
  • pepe

 


ESECUZIONE :


Mettiamo in acqua fredda le patate e da quando bolle l’acqua devono passare 20/25 minuti circa secondo la grossezza di esse, a parte dopo aver pulito e lavato bene, facciamo bollire le carote e i piselli  un poco al dente .

Intanto facciamo a cubetti non molto grandi la pancetta e con un cucchiaio d’olio la facciamo soffriggere, quando saranno pronte le verdure ( carote e piselli ) le mettiamo ad insaporire con la pancetta .

Ora, dopo aver pelato le patate e averle schiacciate con lo schiaccia patate uniamo il formaggio grattugiato, il sale, una generosa quantità di pepe e le tre uova sbattute precedentemente, infine la pancetta con le verdure, amalgamiamo molto bene il tutto ed iniziamo a fare le polpette come uno crede meglio,bagnando un po le mani altrimenti l’impasto si appiccica alle mani, io ho provato a farle tipo arancini, mettiamole su una placca forno ed inforniamo fin  quando non le riteniamo dorate al punto giusto, ( a 180° per 15/20 minuti circa secondo il forno che avete )

Io nella foto le ho fatte impanate con uovo e pangrattato prima di metterle in forno, ma la ricetta di mia mamma non la prevede per questo motivo non ho scritto negli ingredienti uovo e pangrattato per impanatura, voi fate come volete io le preferisco così.

 

Brioche con gelato e cioccolato

Posted by giannipepeverde - luglio 17th, 2012

Questo è un dolce estivo semplice e gustoso, farete un’ottima figura con i vostri ospiti. Ormai sono state fatte tante versioni di questo dolce, la mia potrebbe essere una versione diversa dalle solite.

 

ingredienti per 4 persone:

  • 4 brioche
  • 350g di gelato
  • 250g di panna liquida fresca
  • 200g di cioccolato fondente
  • una piccola noce di burro
  • cocco grattugiato

esecuzione:

Iniziamo col fare la crema al cioccolato, mettiamo la panna liquida in un pentolino a fuoco basso, quando inizierà a dare i primi cenni di bollitura mettiamo la piccola noce di burro e quando si sarà sciolta spegniamo il fuoco e mettiamo subito il cioccolato precedentemente sminuzzato, giriamo bene con un cucchiaio di legno fin quando il cioccolato non si sarà sciolto completamente e si sia amalgamato bene alla panna, mettiamo il tutto in una terrina per far si che si raffreddi poi lo mettiamo in frigorifero per almeno mezz’ora.

Ora togliamo il gelato dal freezer per una decina di minuti, poi tagliamo le brioche per metà e mettiamo il gelato ( la quantità vedete voi ) mettiamo su un piatto da portata la brioche e sopra ci mettiamo la crema al cioccolato con una spolverate di cocco .

Servite e gustatevi i commenti dei vostri commensali poi mi direte se questa è una brioche col gelato qualunque o sarà la vostra brioche col gelato.

Ciao a tutti da Gianni.

melanzane alla parmigiana

Posted by giannipepeverde - giugno 19th, 2012

Ciao a tutti,oggi  ho fatto queste melanzane in un modo diverso dal solito, ho notato che le melanzane alla parmigiana come le fai vanno sempre bene, è un piatto che non tramonterà mai secondo me!

 

ingredienti per 8 persone:

4 melanzane per friggere
2 mozzarelle
1 litro di passata di pomodoro
6 fette di prosciutto cotto
parmigiano gratuggiato q.b.
olio per friggere q.b.
1 uovo
basilico q.b.

 

esecuzione:
Affettiamo le melanzane, laviamole e tagliamole a fette.Successivamente mettiamo le melanzane sotto sale per 1 ora circa, puliamole dal sale e friggiamole.
Ora prendiamo una teglia da forno ( meglio se in coccio ), mettiamo un po di passata sul fondo, uno strato di melanzane fritte, la mozzarella a pezzettini, un po’ di basilico, un po’ di passata, uno strato di melanzane, 3 fette di prosciutto cotto a pezzi, un po di passata, il formaggio parmigiano gratuggiato, ancora le melanzane, mozzarella a pezzi, un po di passata, il basilico, melanzane, il resto del prosciutto cotto, passata, parmigiano e infine l’ultimo strato di melanzane con il restante della mozzarella e della passata di pomodoro, l’uovo sbattuto e il basilico. Infornate per 25/30 minuti in forno a 180 gradi e servite.
Vi assicuro che è buonissima!

torta d’estate 2

Posted by giannipepeverde - giugno 5th, 2012

Oggi ho voluto rifare questa torta perchè avevo anche questa versione un po più elaborata della prima ma buona comunque, fa sempre successo in estate questa torta, provatela poi mi direte ciao.

 

ingredienti per il pan di spagna:

  • 150g  zucchero
  • 75g   farina 00
  • 75g   fecola
  • 5 uova
  • un pizzico di sale
  • una bustina di lievito

ingredienti per la farcitura:

  • 1 pan di spagna
  • 500g di gelato alla panna o crema
  • 300g di cioccolato fondente
  • 250g panna liquida da montare
  • 1 bicchierino di whisky q.b. per bagnare il pan di spagna
  • latte qb

ESECUZIONE:
Iniziamo con il pan di Spagna, mettete le uova lo zucchero un pizzico di sale in una terrina capiente sbatteteli con un frustino elettrico alla massima velocità per almeno 15 minuti e vedrete che si formerà una cremina gonfia e densa, poi setacciate le due farine e il lievito assieme e incorporatele al composto con una spatola per dolci facendo attenzione a girare l’impasto dall’alto verso il basso per non smontare il composto  alla  crema che avete fatto, a questo punto imburrate ed infarinate una tortiera del diametro di cm. 26 mettete il composto ed infornate a 180 gradi per 25/30 minuti circa, fate la prova stecchino se esce asciutto la torta è pronta, il pan di Spagna è meglio prepararlo il giorno prima così raffredda bene.
Avendo preparato il giorno prima il pan di Spagna il dolce è quasi fatto, perchè ora dobbiamo far ammorbidire il gelato,( circa 25/30 minuti fuori dal freezer ) il gusto che preferite, panna o crema o il gusto a voi preferito, tagliamo il pan di Spagna in tre parti, imbeviamo ogni strato con whisky e latte, stendiamo un po di gelato e farciamo gli altri strati così, mettiamo il gelato rimasto anche sopra e mettiamo in freezer per almeno 2 ore. A questo punto mettiamo sul fuoco un pentolino con la panna e facciamo bollire con la fiamma bassa, appena accenna il bollore togliamo il pentolino dal fuoco ed aggiungiamo il cioccolato precedentemente fatto a pezzi non molto grossi, giriamo bene sempre con una spatola per dolci facciamolo sciogliere e poi mettiamolo in una terrina a raffreddare, quando sarà freddo mettiamolo in frigorifero per almeno un’ora. Ora togliamo la torta dal freezer e la crema al cioccolato dal frigorifero ed iniziamo a ricoprirla con un po di velocità altrimenti la crema al cioccolato si congela subito, iniziamo dal bordo esterno e alla fine il sopra cercando di coprirla un po tutta, mettiamola di nuovo in freezer per almeno 2 ore.
 Togliamola almeno mezz’ora prima di mangiarla, questa torta semplice e buona, è una torta estiva che mia mamma mi faceva spesso quando ero piccolo perchè a me piace molto il cioccolato e senza usare il whisky ma imbeveva solo con il latte, cambiando gusti di gelato potete cambiare anche liquore, mettete quello che secondo voi si accoppia meglio al vostro gusto e piacere
Ciao da Gianni.

« Previous Entries