Mani in pasta al quinto Open Day Giallozafferano

Il 30 ottobre a Milano si è svolto il quinto Open Day targato Giallozafferano

Open Day 30/09, foto di gruppo

Sono ripresi!

Gli Open Day made in Giallozafferano sono ricominciati, e il 30 settembre scorso hanno visto andare in scena il quinto appuntamento.

Ad essersi dati appuntamento in via Vico 42 a Milano anche questa volta sono stati GialloBlogger di ogni parte d’Italia: Franco Ambroselli di Cuochinprogress, Luisa Arcelli di Le ricette di mamma Lù, Daniele Bastillo di BastiCook, Cinzia Gullà di Oggi cucina nonna Virginia, Francesca Meucci di Il chicco di mais, Gessica Runcio di Le ricette di Gessica, Silvana Scalambra di Profumi, Sapori & Fantasia e Alessandro Vitale di Le Bistrò.

Come ogni volta i partecipanti hanno potuto esplorare di persona le quinte di quello che a tutti gli effetti è stato il punto di partenza di tutto e che ha permesso la nascita della grande community dei GialloBlog: dalle cucine al set dove vengono girate le video ricette, sino alla parte redazionale, non c’è stata parte che non ha accolto con calore gli invitati del giorno, guidati per l’occasione da Ilaria Frega, nota a tutti per essere un aiuto indispensabile per risolvere i problemi di tutti i blog.

Ma, come oramai ben sappiamo, gli Open Day non sono solo questo.

E infatti tutta la giornata, esplorazioni a parte, è stata costellata di interessantissimi laboratori di formazione.

Per prima cosa è toccato alla protagonista indiscussa di Giallozafferano raccontare qualcosa, la sua cucina, ben rappresentata dallo Chef Simone Deluigi.

Open Day 30/09, laboratorio cucina

In quest’occasione lo Chef ha deciso di illustrare e sviscerare in ogni dettaglio la pasta madre.

Qui, tra dettagli tecnici e mani in pasta, i GialloBlogger hanno potuto fugare ogni dubbio a proposito di questa antica tecnica di lievitazione, per preparare delle deliziose pagnotte che sono poi state cotte e gustate.

Finita la parte culinaria è toccato alla fotografia farla da padrone. Chiunque abbia un blog di cucina sa quanto le foto siano importanti per creare contenuti di qualità tale da ottenere una buona visibilità.

E il compito tanto importante di illustrare particolari tecniche di fotografia e ritocco post produzione è toccato alla fotografa Sara Blasi, che con la solita competenza ha coinvolto i partecipanti in una sessione di shooting.

Open Day 30/09, laboratorio fotografico

La giornata, scandita anche da pause ristoranti a base di dolcetti vari e da un ricco pranzo cucinato nelle cucine di Giallozafferano, è stata come sempre conclusa dall’intervento del team di Altervista composto da Dario Pecorella, Martina Spinaci, Niccolò Tapparo e Diego Viarengo che si è reso disponibile per una sessione di domande botta e risposta a proposito della gestione dei blog.

Esaurite le questioni tecniche è stata la volta dei saluti. A ogni partecipante è stato consegnato un pezzetto della pasta madre preparata durante la mattinata, come ricordo dell’evento. Finite le foto di rito, i saluti hanno lasciato il posto alla promessa di rivedersi live il prima possibile. E per alcuni di loro questo è stato possibile appena due giorni dopo, al Raduno di Giallozafferano.

Open Day 30/09, foto di gruppo con AV

Il racconto della giornata è così finito. Vi lasciamo come sempre alle parole degli stessi partecipanti, che forse più di noi riescono ad esprimere il vero senso di questi incontri.

P.s: si ringrazia Ilaria Frega per le foto della giornata.

All’arrivo in relazione mi è sembrato di entrare in un sogno… un po’ perché era tanto tempo che volevo andare a vedere di persona questo magnifico posto, un po’ perché sono entrata in un ambiente pieno di computer e utensili da cucina, le cose che preferisco in assoluto. I laboratori sono stati fonte di tanti insegnamenti utili, soprattutto per quello che riguarda la pasta madre. L’avevo già sperimentata e mi ero un po’ arresa perché non riuscivo ad utilizzarla bene, ma grazie all’accurata spiegazione dello Chef, e anche grazie al fatto che ci ha dato un pezzetto di pasta madre alla fine dell’Open Day, ho iniziato ad utilizzarla con risultati decisamente migliori. Purtroppo la giornata è trascorsa troppo velocemente, ma in fondo è sempre così quando ci si diverte. Che dire, una splendida giornata, trascorsa con splendide persone. Luisa Arcelli,Le ricette di mamma Lù

Open Day 30/09, preparare la pasta madre

Essere entrato in quella realtà tanto immaginata e non aver visto le mie aspettative deluse è stata una delle più belle soddisfazioni che potessi ottenere da questo incontro. Il termine ‘condivisione’ è la prima cosa che mi viene in mente se oggi penso al nostro incontro. Ci siamo sentiti un valore aggiunto all’interno di questa organizzazione ed è stato gratificante e motivante. L’incontro con Chef Simone poi è stato davvero utile, così come il tempo speso in compagnia dello staff di Altervista, che ci ha letteralmente aperto la mente. Sono riusciti a darci una visione d’insieme sulla nostra situazione di blogger in quanto influencer, per riuscire ad individuare i nostri punti di forza e giocare su quelli che saranno la nostra carta vincente, ancor di più se riusciamo a differenziarci. Il tutto è stato corredato dalla magnifica presenza delle madrine dei blog, Ilaria, prorompente e genuina e Martina, dolce ed autoritaria allo stesso tempo. Abbiamo inoltre avuto la possibilità di incontrare altri nostri colleghi, dare un volto a quelle ricette, a quelle immagini di profilo e a quello schermo che appiattisce tutto. Abbiamo dato vita a nuova amicizie! Sono tornato cambiato da questo incontro. Ho capito chi sono e chi voglio essere in quanto blogger, ho capito su cosa focalizzarmi ma soprattutto ho capito di non essere solo. Daniele Bastillo,BastiCook

Open Day 30/09, post produzione fotografica

Finalmente il 30 settembre è arrivato e mi sono ritrovata alla stazione di Milano con gli altri sette blogger, compagni di avventura che per la prima volta ho potuto conoscere dal vivo. Tra risate e buonumore siamo arrivati al ‘quartier generale’, la sede di Giallozafferano, accolti da Ilaria che ha dato inizio alla giornata. Ho pensato tante volte a come sarebbe stato, ho guardato tante volte le video ricette da utente prima e da blogger poi, ma mai avrei immaginato l’energia positiva che si respira nella redazione. Lo staff che ci ha seguito nei nostri laboratori è stato gentile e preparato, così come i ragazzi di Altervista. È stato uana giornata che porterò sempre con me come un bellissimo e divertentissimo ricordo. Cinzia Gullà, Oggi cucina nonna Virginia

Open Day 30/09, il pranzo

La cosa più intelligente di questi incontri è che sono organizzati in modo da fornire, nonostante il poco tempo a disposizione, una panoramica dei vari aspetti che concernono il foodblogging: cucina, fotografia, redazione e gestione del blog. E, cosa per me ancor più importante, permettono di farlo in modo pratico, mettendo mano, ad esempio, all’allestimento di un set fotografico e occupandosi dei reali problemi che ogni giorno, nel mio piccolo, mi trovo ad affrontare in prima persona. Lo stesso approccio pratico e orientato alla risoluzione del problema l’ho ritrovato nel dialogo con il team di Altervista, che ci ha offerto molti spunti utili per imparare ad usare al meglio gli strumenti che abbiamo a disposizione. Per chi come me gestisce un blog da autodidatta ogni consiglio è preziosissimo, specie se proviene da professionisti!  Francesca Meucci,Il chicco di mais
Open Day 30/09, istruzioni per preparare la pasta madre

È stata una giornata fantastica per tanti motivi: il primo è l’emozione di vedere da vivo la sede di Giallo Zafferano con la sua famosa cucina. Qui sono stata accolta calorosamente, mi sono trovata a mio agio. Lo staff è stato carino e gentile. Il secondo motivo è aver avuto l’occasione di conoscere dal vivo colleghi blogger e “Le Cape” Martina e Ilaria che conoscevo solo virtualmente. Sento di dover ringraziare chi ha reso possibile questa giornata, perchè ho stretto rapporti con tutti, anche se l’Open Day è terminato. Ed infine, ho imparato tantissime cose: sulla fotografia, sulla gestione dei post e sopratutto sull’accudire e cucinare con la pasta madre. Non mi resta che ringraziarvi, aspettando la prossima occasione per rivedervi. Gessica Runcio,Le ricette di Gessica

Open Day 30/09 Laboratorio cucina

Non avevo mai dato la disponibilità ad esserci ad un Open Day perché ero convinta che mi sarei sentita fuori luogo, io, la mamma-nonna di GZ, fra tutte le colleghe blogger giovani e pimpanti. Ma all’improvviso mi sono sentita pronta ad esserci ed ho accettato. L’incontro con tutti i ‘colleghi’ è andato bene, come se ci conoscessimo da sempre. All’ingresso di Giallozafferano si è aperto un mondo, sempre immaginato, ma decisamente differente. Ilaria, gentilissima, ci ha accolti facendoci strada nel dedalo di scale, tavoli da lavoro e attrezzatura. I laboratori sono stati utilissimi. Peccato solo che il tempo si è rivelato tiranno più del solito. Serbo un dolce ricordo della giornata attesa con trepidazione e volata in un batter d’occhio..avrei sicuramente fermato il tempo. Spero soltanto di tornarci presto. Silvana Scalambra,Profumi, Sapori & Fantasia
Open Day 30/09, laboratorio pane con pasta madre

Immagino sia quasi scontato dire che è stata una bella esperienza. In redazione si respira un clima davvero allegro e spensierato e la cosa mi è piaciuta molto. Ciò che mi ha colpito di più sono i personaggi, gli attori dei video, soprattutto il simpaticissimo Giovanni, disponibile e cordiale. Lo studio è bellissimo, peccato avete avuto poco tempo per guardarlo bene. Ho apprezzato molto il capo Chef e i consigli della fotografa Sara. Purtroppo in poche ore non ho avuto modo di capire molto di più. Ah sì, una cosa però la devo dire, la gentilezza di Dario Pecorella e la preparazione di Nicolò Tapparo, oltre che a confermarmi il fatto che il team di Altervista è il top, mi ha fatto capire che sono davvero persone straordinarie. Le amministratrici Ilaria e Marina ovviamente sono uno spasso. Che altro aggiungere, tutto da ripetere! Alessandro Vitale, Le Bistrò

Vuoi leggere i racconti degli altri Open Day? Ecco i link:

Primo Open Day

Secondo Open Day

Terzo Open Day

Quarto Open Day

Scrivo per raccontare storie di persone piene di passione e progetti che hanno un’anima. Con il GialloBlog Magazine accompagno chi legge in un viaggio alla scoperta del mondo unico dei GialloBlogger.
Precedente Insieme si va lontano: cronaca di un raduno bellissimo Successivo GialloBlog premiati ai Malvarosa FoodBlog Awards 2016

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.