Crea sito

Zuppa inglese

Cari lettori,

eccovi trascritta la ricetta della zuppa inglese di mio nonno Olimpio, una ricetta speciale ideale per concludere un buon pranzo domenicale! Abbiamo parlato del suo ricettario durante la trasmissione Geo del 28 settembre e, per l’occasione, la chef Anna Maria Pellegrino del blog La cucina di qb ha realizzato in diretta alcune ricette tratte da questo: il brodetto fanese, i passatelli e la zuppa inglese, davvero tre cavalli di battaglia caratterizzanti la cucina di mio nonno! Ogni festa terminava con un bel vassoio di zuppa inglese fatta in casa, sormontata da soffice panna montata! Sono sicura che con questa ricetta conquisterete davvero tutti i vostri commensali! Potete prepararla in vassoio, nella versione classica, oppure in coppa monoporzione, come quella che vi presento in questo articolo! Pronti ad affondare il cucchiaino? 🙂


Se vi siete persi la diretta di Geo, cliccando qui potrete rivederla su Rai Play!


Zuppa inglese di nonno Olimpio

INGREDIENTI PER 8 PERSONE (1 PIROFILA O 8 MONOPORZIONI)

Per la crema pasticcera di nonno Olimpio:

  • 500 ml di latte intero
  • 150 g di zucchero
  • 6 tuorli
  • 50 g di farina o maizena
  • Scorza di limone intera (2 pezzetti)

Per la crema pasticcera al cioccolato:

  • 500 ml di latte intero
  • 150 g di zucchero
  • 6 tuorli
  • 50 g di farina o maizena
  • 100 g di cioccolato fondente di qualità
  • Circa 320 g di pan di Spagna o savoiardi artigianali
  • Per la bagna all’archermes: 200 ml di acqua, 100 g di zucchero, 100 ml di alchermes
  • Eventuale panna montata zuccherata per guarnire, eventuali riccioli di cioccolato per guarnire

PREPARAZIONE

  1. Preparare la crema pasticcera: lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungere al composto la farina setacciata e mischiare con una frusta a mano. Scaldare il latte con la scorza di limone stando attenti a non prelevare la parte bianca interna del limone che conferisce un sapore amarognolo alle preparazioni. Aggiungere il latte caldo, a filo, sul composto di uova, mescolare e riportare sul fuoco per far addensare. Trasferire la crema in una ciotola con pellicola a contatto per farla raffreddare completamente.
  2. Preparare la crema pasticcera al cioccolato: Seguire il procedimento della crema pasticcera classica. Lasciar fondere il cioccolato e unirlo alla crema pasticcera ancora calda. Trasferire la crema in una ciotola con pellicola a contatto per farla raffreddare completamente.
  3. Preparare la bagna lasciando sciogliere a fuoco dolce lo zucchero in acqua, quindi aggiungere l’archermes a fuoco spento e lasciare raffreddare.
  4. Preparare il Pan di Spagna oppure scegliere dei buoni savoiardi artigianali.
  5. Comporre il dolce in pirofila o al bicchiere bagnando i savoiardi o il pan di spagna privato della crosta con la bagna all’archermes e intervallando gli strati di crema e cioccolato. Per un risultato ottimale consiglio di utilizzare un sac à poche.
  6. Decorare con ciuffi di panna montata, riccioli di cioccolato fondente ed eventuale pan di spagna sbriciolato all’archermes.

Colgo l’occasione per ringraziare di tutto cuore la presentatrice di Geo Sveva Sagramola, il Prof. Danilo Gasparini docente di storia dell’agricoltura e dell’alimentazione all’Università di Padova, Anna Maria Pellegrino, Chef FIC e presidente AIFB e tutto lo staff dello Studio 1 di via Teulada.

*gelso*

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*