Crea sito

Verdure al gratin

gratinor

Carissimi lettori,

oggi per pranzo ho cucinato le verdure al gratin, mi andava proprio questo sapore che a me ricorda tanto  la mia città natale, Fano, e la mia mamma Luciana! Le verdure cotte in questo modo sono ottime e non per forza troppo condite, se si fa attenzione a come le si prepara.

Per il gratin di verdure (4 persone) occorrono:

1 peperone rosso

1 peperone giallo

3 pomodori tondi maturi

2 zucchine

2 melanzane

2 cipolle bianche

Pangrattato condito con aglio, olio, sale, pepe e prezzemolo tritato

Sale

Olio extra vergine di oliva q.b.

PROCEDIMENTO:

1. Il segreto del gratin è quello di fare in primis una buona “mollica” ovvero un buon pan grattato insaporito con uno spicchio d’aglio tritato, olio, sale, pepe e tradizionalmente prezzemolo tritato.

2. Tagliare a metà le verdure, dopo averle accuratamente lavate, e salare la superficie e riempire di pangrattato condito.

Per le melanzane e le zucchine occorre tagliarle e inciderle con un coltello facendo delle righe dalla parte interna della verdura, quindi salare e attendere 20 minuti prima di aggiungere il pangrattato. In questo modo le verdure suderanno e si eliminerà l’acqua in eccesso. Per favorire questo processo, al termine dei 20 minuti, si possono tamponare le verdure con della carta assorbente.

Per le zucchine, inoltre, un consiglio utile è quello di sbollentarle prima di cuocerle al forno, altrimenti rimangono troppo dure rispetto alle altre verdure.

3. Porre le verdure impanate su una teglia foderata con carta da forno, aggiustate di sale e cospargere con un filo d’olio  di oliva prima di infornare.

4. Cuocere in forno a 180°C per circa 30 minuti a seconda del forno.

*gelso*

gratinvert

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *