Crea sito

Vellutata finger con spiedino di gamberi

vellutata finger con spiedino di gamberi (6)

Cari lettori,

se cercate un’idea raffinata per un antipasto caldo, magari da presentare alla cena della Vigilia, che, di norma, prevede un menù a base di pesce, ecco la mia vellutata finger con spiedino di gamberi. Molto semplice da preparare, è elegante e leggera, e apre con raffinatezza il cenone della Vigilia o di Capodanno. 

vellutata finger con spiedino di gamberi (5)

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

300 g di zucca gialla

350 g di gamberi freschi

1 porro di Cervere

1 patata

Brodo vegetale q.b. o acqua

Grana in scaglie

Olio extra vergine di oliva Gradassi spremuto a freddo – Cufrol 

Erba cipollina

Aglio essiccato

Pepe rosa in grani

Sale

separatore natale

PROCEDIMENTO

In una pentola con poco olio stufare il porro a rondelle, quindi inserire anche la zucca e la patata a tocchetti. Regolare di sale e coprire con del brodo o acqua bollenti. Portare a cottura.

vellutata finger con spiedino di gamberi (1) vellutata finger con spiedino di gamberi (2)

 

Frullare la vellutata con un frullatore ad immersione e lasciare intiepidire.

vellutata finger con spiedino di gamberi (3)

Sgusciare i gamberi, eliminare la parte nera con uno stuzzicadenti e saltarli in padella con poco olio per due o tre minuti. Infilzarli quindi negli spiedini aromatizzandoli a scelta con erba cipollina o aglio essiccato. Per un tocco più sfizioso, potete friggerli in tempura o avvolgerli in pasta kataifi.

vellutata finger con spiedino di gamberi (4)

Servire la vellutata in bicchierini trasparenti da dessert, con lo spiedino di gamberi sopra, scaglie di grana, erba cipollina e pepe rosa. Accompagnate il bicchierino con cucchiaino d’argento ed eventuale cannuccia.

Buona vellutata finger!

*gelso*

Seguitemi anche sulla pagina facebook e sui social, ci conto!

vellutata finger con spiedino di gamberi (7)

 

Per i vostri regali di Natale consiglio Cufrol Olio extra vergine 100% Umbro

gradassi_losgocciolato

Logo cufrol

separatore natale

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *