Crea sito

Uova di filo – idea segnaposto o regalo

uova di filo - Copia

Cari lettori,

ho provato a realizzare queste uova di filo ispirata da un articolo trovato sulla pagina facebook Ideenellemani di Sara Peloni. Vi consiglio di visitarla e di seguire il suo lavoro, è davvero un’artista! Ecco il link:

https://www.facebook.com/pages/Ideenellemani-di-Sara-Peloni/480138505361524?fref=ts

Per realizzare queste uova segnaposto o idea regalo occorrono:

1 barattolo di colla vinilica

filo di cotone di vari colori (io ho usato uno medio adatto anche per essere lavorato all’uncinetto)

Palloncini gonfiabili tipo bombe d’acqua

Acqua q.b.

Ovetti di cioccolato

PROCEDIMENTO

Diluire la colla vinilica con dell’acqua in un recipiente usa e getta (io ho usato una vaschetta di plastica per alimenti)

Srotolare del filo dal gomitolo e immergerlo nel composto di colla e acqua facendo attenzione a non creare dei nodi.

Gonfiare i palloncini e richiuderli.

A questo punto, prendere il capo del filo  bagnato con acqua e colla e cominciare ad arrotolarlo attorno al palloncino, creando una rete fitta.

Giunti al termine, fermare il filo intrecciandolo con gli altri sottostanti.

Completare con della colla vinilica pura, stesa con i polpastrelli o con un pennello.

Far asciugare i palloncini appendendoli ad un filo. Ci vorrà qualche ora, meglio tutta la notte.

Una volta perfettamente asciutti, il filo si sarà indurito e la colla vinilica sarà diventata trasparente.

A questo punto, occorre scoppiare il palloncino con un ago per rimuoverlo facilmente.

Le uova di filo sono pronte: possono essere riempite con degli ovetti e utilizzate come segnaposto per la vostra tavola pasquale.

In alternativa, potete regalarle ai vostri amici al posto del tradizionale uovo di Pasqua. Sarà un pensiero molto gradito e originale!

Alla prossima!

*gelso*

uova

In questa foto, uova di filo di vari colori realizzate da Sara Peloni di Ideenellemani. Questa è solo una delle tante creazioni di Sara, è davvero un fenomeno, andate a visitare la sua pagina! Vi stupirà!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

4 comments on Uova di filo – idea segnaposto o regalo

  1. Sabrina
    31 marzo 2013 at 4:56 pm (6 anni ago)

    Buongiorno,
    in realtà il vero procedimento indicato da face è leggermente diverso:
    si deve prendere il palloncino e inserire dentro 2, 3 ovettini di Pasqua, poi gonfiare ma facendo attenzione che il palloncino non diventi tondo, ma rimanga ovale. Successivamente si seguono le indicazioni precedenti. Se si fa una rete fitta non si possono inserire le uova al termine!!! Ecco perchè devono essere inserite prima.
    Buon lavoro!!

    Rispondi
    • Gelso
      3 aprile 2013 at 8:12 am (6 anni ago)

      Cara Sabrina, mi sono consultata anche con la ragazza “creativa” da cui ho visto per la prima volta queste uova di filo e anche lei è d’accordo nell’affermare che la tua idea è molto carina e potrebbe essere una variante a quella da me indicata; tuttavia, col tuo metodo, penso che occorrano palloncini più grandi delle bombe d’acqua e comunque penso che di ovetti di cioccolato in questo modo ce ne stiano ben pochi. In conclusione, penso che i metodi siano entrambi validi: o si fa una rete di filo più fitta e si inseriscono i cioccolatini direttamente nel palloncino, oppure una rete più larga e i cioccolatini alla fine del procedimento. Grazie mille del commento! A presto Gelso

      Rispondi
  2. Rosaria75
    2 aprile 2014 at 2:30 pm (5 anni ago)

    Un’altra idea e’ quella di creare un foro nel lato dell’uovo ritagliandolo a fine asciugatura e inserire gli ovetti poi rimettere il ritaglio tipo finestra: un lato si può fissare magari cucendolo e l’altro con un fiocchetto di raso!! Non so se sono stata chiara. Io l’ho pensato così poi magari e’ una cretinata!

    Rispondi
    • Gelso
      2 aprile 2014 at 6:45 pm (5 anni ago)

      Grazie Rosaria! 😀 Se li rifaccio, proverò anche questa tua versione 😀 A presto!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *