Crea sito

Traditional Cheesecake

cheesecake vert

Cari lettori,

le persone lasciano dei ricordi indelebili, cambiano città, Paese, a volte continente ma i ricordi restano, e rifugiarsi in loro, a volte, fa bene.

Quando ancora nessuno parlava di Cheesecake, io, Laura e Marcella, compagne di liceo, abbiamo avuto la fortuna di  conoscerla e assaporarla a casa di quest’ultima, preparata sapientemente dalla mamma Welleda.

Avevamo 15 o 16 anni e Marcella era un Italo-americana nata a New York e, in quel periodo, fanese di adozione e in classe con me e Laura. Welleda, invece, era di origini australiane, con la grande passione per l’arte e la musica. A casa loro si poteva assaporare tutto il gusto di una cultura diversa e immensa, si apriva un mondo nuovo ogni volta che entravo in quella splendida casa nel centro storico; rimanevo affascinata dai grandi disegni a matita su carta appesi alle pareti, dal vecchio pianoforte che sapeva di musica, dalla nonna che sferruzzava enormi coperte in patchwork, dalla piccola e graziosa cucina alla quale si accedeva scendendo tre scalini, e da Bisquit, il loro grosso e mite gatto semi-siamese. A volte, il sabato sera, capitava di cenare insieme, al ristorante cinese, di guardare qualche film in lingua originale, con Marcella che ci faceva la traduzione simultanea (Dam the man, save the empire! Lei capirà!) e poi, c’era la Traditional Cheesecake, una torta divina a base di formaggio cremoso, un sapore nuovo e delizioso; non l’avevamo nemmeno mai vista, noi, la cheesecake, in un epoca in cui internet non esisteva (o meglio esisteva ma non lo aveva nessuno), dove in pochi giravano con il cellulare e in ancor meno avevano la parabola per i canali stranieri. Sono passati 18 anni da allora. Passeggiavamo in bicicletta, studiavamo al liceo e mangiavamo cheesecake.

La scorsa estate ho rivisto Welleda, che ancora abita a Fano, mentre Marcella si è trasferita per lavoro in un altro continente, ma spero tanto di riabbracciarla presto. Sono tornata ancora una volta nella bellissima casa, un salto indietro nel tempo. Le ho chiesto la ricetta della sua magnifica Traditional Cheesecake. Sono fiera  e lusingata di poterla condividere con voi.

Un grazie immenso a Welleda, a Marcella e a Laura, che mi ha aiutato nelle conversioni degli ingredienti.

Collage cheesecake

 

Ricetta in lingua originale

Butter pan. Sprinkle with cookie crumbs.

Pour off excess.

In separate bowl combine:

2 lbs cream cheese

4 eggs

1 3/4 cup sugar

Juice & rind 1/2-1 lemon

1 teaspoon vanilla

Beat and blend smoothly with electric beater.

Pour into pan.

Preheat oven to 325 ° (160 °C)

Place fan into slightly larger pan.

Add 1/2 ” boiling water.

Bake for 1 1/2 hous 

Turn oven off for 1/2 an hour.

Cool on rack 2 hours.

Unmold refrigerate.

INGREDIENTI PER UNA CHEESECAKE DA 22-24 CM

Per la base*

150 gr di burro

250 gr di biscotti tipo Digestive

2 cucchiai di zucchero di canna

1 pizzico di sale

Per la crema:

907,19 grammi di formaggio cremoso tipo Philadelphia

4 uova intere

280-300 gr zucchero semolato

Il succo e buccia grattugiata di 1 limone circa

1 cucchiaio da te di vaniglia (estratto o bacca)

 

Per la decorazione:

100 gr  circa di fragole fresche a fette

 

Per la coulis:

250 gr di fragole

50 gr di zucchero a velo

2 cucchiai di succo di limone

*la ricetta originale indicava una base di biscotto meno spessa, senza precisare la quantità degli ingredienti. Così, ho utilizzato le dosi indicate nella ricetta di Giallozafferano.

PROCEDIMENTO

Pesare i biscotti e sciogliere a parte il burro, molto dolcemente, a bagno maria o al microonde.

Tritare i biscotti con un mixer fino ad ottenere una polvere di biscotti.

Unire la polvere di biscotti al burro fuso, lo zucchero di canna e il pizzico di sale.

Mischiare con un cucchiaio.

Imburrare una teglia a cerniera (Se usate una teglia da 22 la cheesecake ci verrà più alta) e foderarla con carta forno tagliando dapprima un cerchio della stessa dimensione del fondo, poi una striscia orizzontale per foderare i bordi.

Inserire nella teglia il composto di biscotti, pressando bene con il dorso di un cucchiaio e modellando il composto anche sui bordi della teglia. Se volete preparare un bordo molto alto, il consiglio è quello di aiutarvi pressando il composto sui bordi aiutandovi con un bicchiere di vetro.

Mettere la teglia con il composto di biscotti in frigo a raffreddare per circa 30 minuti.

Collage procedimento cheesecake

Procedere con la preparazione della crema: sbattere le uova con lo zucchero utilizzando uno sbattitore elettrico, quindi incorporare il formaggio cremoso, il succo e la scorza di limone e la vaniglia. Una volta pronta, versare la crema sulla base di biscotti precedentemente preparata, livellando bene.

Porre la Cheesecake su una teglia più grande contenente un centimetro abbondante di acqua bollente. L’acqua fornirà la giusta umidità durante la cottura e non farà seccare eccessivamente la torta.

Cuocere in forno preriscaldato a 160 gradi per 90 minuti senza aprire il forno, poi spegnere il forno e mantenere all’interno la Cheesecake per ancora 30 minuti.

Quindi, estrarla dal forno e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente. Poi, refrigerare in frigorifero per qualche ora, meglio se tutta la notte. Estrarre la torta da fredda e decorarla a proprio piacimento.

Per la decorazione, in questo caso ho usato delle fragole fresche e della coulis di fragole preparata con fragole, zucchero a velo e succo di limone. Clicca qui per leggere la ricetta della coulis.

coulis alle fragole vert

E’ possibile gustare la cheesecake in milioni di gusti diversi e esistono molti modi di prepararla, sia con cottura che senza cottura (baked or unbaked Cheesecakes).  In uno dei libri che mi ha prestato Welleda, ne ho lette davvero di tantissimi gusti: Apricot swirl Cheesecake, Chocolate ripple Cheesecake, Chocolate chip Cheesecake, Chocolate raspberry Cheesecake, Brownie bottom cheesecake, Withe Chocolate Cheesecake, Blueberry Cheesecake, Key lime Cheesecake, Caramel Apple Cheesecake, New York Cheesecake, Hollywood Cheesecake, Boston Cream Cheesecake, Fruit topped Cheesecake solo per citarne alcune. (da The Australian Women’s weekly “100 Fabulous Cheesecakes” 1971, Ed. Golden Press di Ellen Sinclair).

Buona Traditional Cheesecake a tutti! Provate questa versione, è davvero eccellente.

cheesecake  or

*gelso*

Se vi piacciono le ricette che propongo, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *