Crea sito

Torta salata di pane azzimo al farro

torta di pane azzimo al farro

Cari lettori,

oggi vi propongo una ricetta – la torta salata di pane azzimo al farro –  che ho letto sul numero di “Sale e Pepe” dello scorso mese e, anche se io l’ho rivisitata un po’, il concetto rimane simile.

Si tratta di una torta salata molto gustosa preparata, invece che con la sfoglia o con la brisé – dalla composizione molto grassa – con del pane azzimo, un pane non lievitato prodotto solamente con acqua e farina.

Di facile realizzazione, nel caso specifico ho utilizzato un pane azzimo biologico fatto con farina di farro, senza grassi aggiunti. E’ un pane meno sottile dell’azzimo comune, ma la consistenza più rustica rende questa torta ancora più appetitosa. Inoltre, per una torta più leggera, ho omesso l’uovo, e ho aggiunto delle aromatiche per conferirle sapore senza esagerare con la salatura.

INGREDIENTI PER 1 TORTA PER 4 PERSONE

2 fette rettangolari di pane azzimo al farro biologico

400 gr di erbette miste congelate (o spinaci)

250 gr di ricotta vaccina

2 cucchiai di parmigiano

1 cucchiaino di prezzemolo

2 foglie di erba di San Pietro

Sale, pepe

Noce moscata a piacere

Olio extra vergine di oliva per la superficie

PROCEDIMENTO

Cuocere le erbette in acqua bollente per qualche minuto, poi scolarle e raffreddarle.

Strizzare bene le erbette, poi unirle a ricotta, sale, pepe, parmigiano e erbe aromatiche tritate.

Su una teglia, adagiare un foglio di carta da forno a libro. Inserire all’interno del foglio una fetta di pane azzimo leggermente ammollata in acqua fredda.

Versare il ripieno, stendendolo uniformemente. Poi, coprire con un’altra fetta di pane azzimo, anch’essa leggermente ammollata.

Completare con olio extra vergine di oliva e sale.

Richiudere la carta da forno sulla torta, a formare un pacchetto.

Cuocere a 180 gradi per circa 20 minuti. Giunti agli ultimi minuti di cottura, aprire il pacchetto di carta da forno e far dorare la superficie della torta.

Attendere il raffreddamento per poter tagliare la torta più facilmente.

Buon appetito!

*gelso*

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *