Crea sito

Torta pasqualina

torta pasqualina (3)

Cari lettori,

per la vostra Pasqua e, soprattutto, per la gita di Pasquetta, vi consiglio di provare la torta pasqualina, una ricca torta salata preparata con quattro strati di croccante pasta fillo (phyllo) fatta in casa, con un delizioso ripieno di spinaci, erbette, crema di ricotta e tuorli d’uovo. Una torta salata sostanziosa che si usava preparare in questo periodo e che, per tradizione, era costituita da 33 veli di sfoglia, come gli anni del Cristo.

Provate la mia versione, sono certa che vi piacerà!

 

INGREDIENTI PER UNA TORTA SALATA DA 24-26 CM

Vedi gli ingredienti per la pasta fillo qui e raddoppia le dosi (più precisamente 500 gr di farina, 4 cucchiai di olio, 2 uova, acqua q.b., un grosso pizzico di sale)

Per il ripieno:

600  gr di spinaci ed erbette fresche e pulite

500 gr di ricotta vaccina

100 gr di parmigiano grattugiato

1 spicchio d’aglio

Noce moscata

3 uova + 5 tuorli

Olio extra vergine di oliva q.b. per spennellare le sfoglie

Sale

Pepe

torta pasqualina (1)

PROCEDIMENTO

Per prima cosa pulire gli spinaci e le erbette, lavarli e asciugarli accuratamente e poi farli appassire in poco olio con uno spicchio d’aglio e del sale. Lasciarli intiepidire. Quindi, tritarli grossolanamente al coltello, aggiungere alla verdura 50 gr di parmigiano grattugiato, un uovo, sale e pepe e tenere da parte.

Preparare la crema di ricotta mischiando insieme ricotta, 50 gr di parmigiano, 2 uova, sale, pepe e noce moscata. Tenere da parte.

Preparare la pasta fillo, raddoppiando le dosi della ricetta, poiché dovremo creare quattro distinte sfoglie di pasta. Suddividere l’impasto in quattro parti, due più grandi per le sfoglie alla base e due più piccole per le sfoglie di chiusura.

Stendere la prima sfoglia in maniera molto sottile. Imburrare o foderare con carta forno la teglia scelta e adagiarvi la prima sfoglia. Lasciar ricadere i bordi in eccesso verso l’esterno. Spennellare la superficie della sfoglia con dell’olio.

Stendere la seconda sfoglia molto sottilmente e applicarla sulla prima sfoglia.

Quindi, creare un primo strato di crema di spinaci ed erbette a cui andrà sovrapposto il secondo strato di crema di ricotta.

Creare degli alloggi per i cinque tuorli che andremo ad inserire nella torta, aiutandosi con il dorso di un cucchiaio.

Adagiare ogni tuorlo nell’incavo preparato, avendo cura di non romperlo.

Stendere una terza sfoglia, più piccola delle precedenti, e chiudere la torta. Spennellarla con dell’olio e sovrapporre una quarta sfoglia sempre molto sottile e più piccola delle prime due.

Eliminare il bordo in eccesso con un coltellino dalla lama affilata e richiuderlo verso l’interno, creando un cordoncino di chiusura. Decorarlo con i rebbi di una forchetta e pressandolo con il pollice dall’alto verso il basso per creare un merletto.

Spennellare la torta con dell’olio e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti.

Attendere il raffreddamento prima di estrarre la torta dallo stampo.

Un’idea squisita ideale per il pic-nic di Pasquetta, o da portare a tavola come antipasto per il giorno di Pasqua. Ottima in ogni occasione ma, mi raccomando, scegliete ingredienti freschi e di qualità, e cercate di preparare la sfoglia con le vostre mani!  Vi accorgerete che non è difficile, ed è decisamente migliore per la vostra salute e per il suo gusto!

*gelso*

torta pasqualina (2)

Seguitemi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Torta pasqualina

  1. Lilli nel paese delle stoviglie
    11 aprile 2014 at 1:36 pm (5 anni ago)

    La mia torta salata preferita, per me la migliore in assoluto, vorrei farla prima di pasqua, vediamo se riesco! buon fine settimana

    Rispondi
    • Gelso
      11 aprile 2014 at 7:23 pm (5 anni ago)

      E’ veramente gustosa, poi, con la pasta fillo fatta in casa… lo è ancora di più! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *