Crea sito

Torta leggera ai semi di anice

tortaleggera

 

Cari lettori,

oggi  vi suggerisco di provare la mia torta leggera,  una torta soffice e delicata dal sapore antico preparata senza utilizzare burro né olio, resa particolarmente morbida dalla presenza nell’impasto di yogurt e seirass, la tradizionale ricotta piemontese. Questa torta, dall’aroma inconfondibile dato dai semi di anice al suo interno, è particolarmente adatta per la prima colazione e, servita a cubetti, anche per una deliziosa merenda o un fragrante dopo pasto, se guarnita con del gelato o della panna montata. Ottimo il contrasto tra la croccantezza della superficie e la morbidezza dell’interno.

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DA 24 CM

3 uova

300 gr di farina 00

200 gr di zucchero integrale di canna

250 gr di seirass (o ricotta vaccina)

125 gr di yogurt intero

16 gr di lievito per dolci

20 gr di semi di anice “Nuova Terra”

Granella di zucchero per decorare la superficie

PROCEDIMENTO

Questa torta è un dolce ad impasto immediato, pertanto è molto semplice da realizzare anche se non si hanno a disposizione robot o planetarie.

Iniziamo col sbattere energicamente le uova intere con lo zucchero fino a che il composto risulti abbastanza gonfio e spumoso. Incorporare il seirass e lo yogurt e di seguito aggiungere lentamente la farina setacciata. Mischiare bene il composto e introdurre anche i semi di anice. Per ultimo, aggiungere il lievito per dolci e continuare a mescolare per qualche istante.

Imburrare una teglia a cerniera e foderarla con carta forno per facilitare poi l’estrazione della torta una volta cotta. Versare il composto nella teglia e cospargere sulla superficie della granella di zucchero.

Infornare a 180 gradi a forno statico per circa 35 minuti, a seconda dei forni. Controllare con uno stuzzicadenti che la torta sia ben cotta anche all’interno. Attendere il raffreddamento prima della sua estrazione e servire come dolce da colazione o come sana e gustosa merenda, con a fianco una pallina di gelato.

*gelso*

Tortaleggeraor

logo-nuova-terra

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Torta leggera ai semi di anice

  1. silvia
    18 luglio 2013 at 9:37 am (6 anni ago)

    Buongiorno si possono sostituire i semi d’anice con il liquore d’anice?Se sì, qual è la dose?
    Posso usare lo yogurth che si beve?Grazie

    Rispondi
    • Gelso
      18 luglio 2013 at 11:43 am (6 anni ago)

      Buongiorno Silvia, puoi sostituire i semi con il liquore, direi uno massimo due cucchiai, ma non sarà proprio la stessa cosa. I semi donano una fragranza diversa e anche una consistenza al palato molto caratteristica. Per lo yogurt da bere, puoi provare ad usarlo, ma sarà di certo più liquido, quindi aggiustati poi con la farina, magari mettendone 1 o 2 cucchiai in più! Tornando ai semi di anice, sono facilmente reperibili, ti consiglio di prenderli, la particolarità di questa torta sta proprio nel loro utilizzo! A presto e grazie!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *