Crea sito

Tartina di polenta con champignon

tartina di polenta con champignon (2)

Cari lettori,

oggi ho proprio voglia di polenta! Che ne dite, però, di stimolare la nostra creatività in cucina preparando un antipasto tiepido davvero goloso e anche elegante da portare a tavola? Al supermercato ho trovato degli splendidi champigon che ho voluto abbinare a del caprino vaccino, per una una nota dolce, lattea ma leggermente acida. I funghi trifolati sono ridotti in crema frullati con le castagne, da spalmare su cerchi perfetti di polenta grigliata. A completare l’opera, una sfoglia trasparente e croccantissima di polenta. Come si fa? Scoprite quanto è semplice leggendo la ricetta!

champignon Il fungo champignon coltivato in Lombardia, noto anche con il nome di “prataiolo”, è il più coltivato perché buono, nutriente, leggero e facile da preparare; sia spontaneo, sia coltivato a qualità certificata, esprime il rispetto di culture e tradizioni locali.

separatore

Tartina di polenta con champignon

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 200 g di polenta di mais a rapida cottura
  • 900 g di acqua
  • Olio extra vergine di oliva q.b
  • Sale

Per farcire:

  • 500 g di champignon Ortoqui
  • 80 g di caprino vaccino fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo, erba cipollina
  • Pepe rosa

tartina di polenta con champignon (1)

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate la polenta: cuocetela in abbondante acqua (rapporto circa di 1:4) leggermente salata. Ci vorranno solo pochi minuti se utilizzate una polenta a rapida cottura. Stendetene un velo su una teglia con carta da forno, aiutandovi con una spatola in silicone. Lo strato di polenta dovrà essere molto sottile, così da essiccare in modo ottimale. Trasferite quindi la teglia con la polenta stesa sottile in forno caldo a 180 gradi possibilmente ventilato fino a che non diventerà ben croccante (circa 15-20 minuti). Dopo di che, girate la sfoglia staccandola delicatamente dal foglio di carta forno e lasciatela asciugare bene anche dall’altro lato, in forno spento ma caldo, per almeno 10 minuti. A questo punto la sfoglia di polenta avrà assunto la consistenza croccante del pane carasau.

Ponete la restante polenta in una teglia oliata, stendetela uniformemente livellando bene e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Quindi coppate dei dischi di polenta di piccole dimensioni (circa 3-4 cm di diametro).

Lavate e mondate i funghi, tagliateli a fettine e trifolateli in padella con aglio, castagne già cotte, olio e prezzemolo, salando leggermente. Una volta cotti, prelevatene un quarto per la decorazione finale e frullate la restante parte, eliminando l’aglio, fino ad ottenere una crema densa da spalmare. Aggiustate di sale e pepe.

Grigliate velocemente i dischi di polenta su una piastra in ghisa oliata, quindi componete le tartine di polenta posizionando su di esse una fetta di caprino, quindi della crema di champignon, poi fettine di champignon ed infine occupatevi della decorazione con erba cipollina, sfoglia di polenta spezzettata e pepe rosa.

Sono sicura che questo antipasto vi stupirà per la semplicità con cui si prepara, per la sua bellezza e per la sua unica bontà! Potete servire le tartine a temperatura ambiente ma, ancora meglio, passate leggermente in forno prima di servire.

Buon appetito!

logo ORTOQUI-COOP

*gelso*

Seguitemi sulla mia pagina facebook, ci conto!

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*