Crea sito

Spiedini tandoori

Cari lettori,

spesso per cena preparo il pollo tandoori tradizionale, davvero gustoso e piccante al punto giusto.

pollo tandoori (2)

Questa ricetta indiana richiede parecchio tempo, soprattutto perché occorre lasciare i pezzi di pollo in marinatura diverse ore prima di cuocerli. Così, quando sono di fretta, scelgo una variante veloce del pollo tandoori: gli spiedini tandoori, preparati con petto di pollo a tocchetti, yogurt e una miscela di spezie per pollo tandoori che si reperisce facilmente nei supermercati. Poi, li cuocio in forno e li servo con un’insalata verde. La cottura senza grassi permette di ottenere un piatto leggero e salutare.

spiedini di pollo tandoori (6)

INGREDIENTI PER 10 SPIEDINI

300 g di petto di pollo

200 g di yogurt bianco naturale o yogurt greco

2-3 cucchiai di miscela di spezie per pollo tandoori

Il succo di un limone o di  un lime

Sale

divisore

PROCEDIMENTO

Tagliare il pollo a tocchetti non troppo grossi.

spiedini di pollo tandoori (1)

Marinarli per circa 10 minuti con dello yogurt, del succo di limone e le spezie. Girare la carne con un cucchiaio perché la marinatura possa distribuirsi bene.

spiedini di pollo tandoori (2) spiedini di pollo tandoori (3)

Accendere il forno a 200 gradi statico e intanto infilzare la carne negli spiedini, facendo aderire bene la salsa.

spiedini di pollo tandoori (4)

Disporre gli spiedini su una teglia con carta forno, salarli e cuocerli per circa 15-20 minuti, a seconda dei forni e della grandezza dei vostri spiedini.

Servire con una salsa di yogurt e succo di limone e una fresca insalata.

*gelso*

spiedini di pollo tandoori (5)

Seguitemi anche sulla pagina Facebook e sui social, ci conto!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Spiedini tandoori

  1. didi
    20 gennaio 2015 at 1:28 am (4 anni ago)

    complimenti per il tuo bellissimo blog!!! dove posso trovare la miscelaper il pollo? grazie mille a presto didi

    Rispondi
    • Gelso
      20 gennaio 2015 at 11:55 am (4 anni ago)

      Io la prendo a Nizza, ma in realtà ho visto che ora è facilmente reperibile anche in Italia, persino nella grande distribuzione!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *