Crea sito

Sofficiotti cremosi

Sofficiotti cremosi (2)

Cari lettori,

vi lascio un’idea salvacena per preparare i sofficiotti cremosi, un piatto genuino, gustoso e veloce che fa subito festa! Preparateli anche in anticipo, potete persino congelarli da impanati, ma crudi, e friggerli solo all’occorrenza! Più semplice di così! Potete inoltre modificare il ripieno in base alle vostre esigenze e gusti: per me, questa volta, un ripieno cremoso a base di ricotta lavorata con della passata di pomodoro di qualità e prosciutto cotto. Se riuscite a modellarli di forma più piccola, saranno un ottimo antipastino caldo da servire ai vostri amici come benvenuto dello chef!

separatore

Sofficiotti cremosi

INGREDIENTI PER 4-6 PERSONE (CIRCA 15-16 PEZZI)

Per la pasta:

  • 250 g di latte
  • 230 g di farina
  • 40 g di burro
  • Un pizzico di sale
  • Farina per impastare (anche 80-100 g)

Per il ripieno:

  • 100 g di ricotta
  • 3-4 cucchiai di passata di pomodoro di qualità
  • Prosciutto cotto
  • Origano essiccato

(al posto della ricotta si può usare la besciamella; è possibile arricchire il ripieno con mozzarella, pomodoro in purezza, altri affettati, olive o altro).

Per la panatura:

  • 2 uova
  • Pangrattato
  • Olio di semi di arachidi per friggere

Sofficiotti cremosi (1)

PROCEDIMENTO

Scaldate il latte con il burro e lasciate sciogliere quest’ultimo a fuoco dolce.

Unite la farina e il pizzico di sale, spegnete il fuoco e girate con un cucchiaio: otterrete un impasto molto morbido. Trasferitelo su una spianatoia infarinata, copritelo con un canovaccio pulito e privo di odori di bucato e lasciatelo riposare e raffreddare per almeno 15 minuti. Poi, stendetelo con il mattarello (aiutatevi con farina altrimenti si attacca alla spianatoia, l’impasto è molto morbido e umido, aggiungete farina all’occorrenza) e ricavate dei cerchi con un coppapasta o bicchiere grande.

Farciteli a piacere (per me crema di ricotta e pomodoro, prosciutto cotto e origano), quindi pennellate i bordi con poca acqua, richiudete a mezzaluna e sigillate bene con i rebbi di una forchetta.

Sbattete le uova senza salarle; passate i sofficini nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato e friggeteli in abbondante olio caldo.

Scolateli e salate solo alla fine, così la panatura sarà più croccante.

Consiglio: potete evitare la frittura cuocendo i sofficiotti in forno ventilato a 180 gradi e oliando bene la loro superficie. Il risultato sarà però più secco e meno dorato.

*gelso*

Seguitemi sui social e la mia pagina facebook, in arrivo importanti novità .)

Sofficiotti cremosi (3)

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *