Crea sito

Soda bread, pane veloce senza impasto né lievito

soda bread (8)

Cari lettori,

se trovo un bel libro di cucina per me è difficile trattenermi dall’acquistarlo, ed ecco che un nuovo volume entra nella mia ormai enorme biblioteca di cucina e, con lui, nuove ricette da provare. Il giorno stesso dell’acquisto l’ho sfogliato tutto d’un fiato e mi sono messa all’opera testando ben due ricette, entrambe ottime. Stay tuned, arrivano! 

Oggi in particolare vorrei parlarvi di un pane eccezionale, preparato senza impasto e senza lievito al suo interno: il soda bread, un pane compatto e rustico, ideale in quelle giornate in cui si rimane senza pane, non si ha il tempo di attendere la lievitazione, che sia con lievito di birra o con pasta madre, e i negozi sono tutti chiusi.

Per me è stata una piacevole scoperta. In questo caso ho voluto personalizzare la ricetta utilizzando metà farina per pane e metà farina integrale. Inutile dire che è finito in breve tempo!

soda bread (7)


INGREDIENTI PER UN SODA BREAD medio (4 persone)

125 g di farina 0

125 g di farina integrale

6 g di sale

4 g di bicarbonato 

260 ml di latte intero o latticello

soda bread (6)


PROCEDIMENTO

Per preparare al meglio il soda bread, occorre impastare molto velocemente gli ingredienti. No quindi a lunghi impasti a mano o con planetaria! Sembra strano, ma è così 😉

Quando decidete di prepararlo, la prima operazione da fare è quella di accendere il forno a 200 gradi statico. Visto che il pane non necessita di lievitazione, lo preparerete nel mentre che il forno si scalda.

In una ciotola, mescolare a secco la farina con il sale e il bicarbonato.

soda bread (1)

Versarci sopra il latte a temperatura ambiente e mescolare velocemente, senza lavorare eccessivamente l’impasto ottenuto. A seconda del grado di assorbimento della farina a vostra disposizione, dovrete aumentare leggermente le dosi di farina. Io ho aggiunto ancora 2 cucchiai di farina per ottenere un composto lavorabile, lasciandolo comunque morbido.

soda bread (2)

Trasferire l’impasto su un ripiano infarinato e dargli la classica forma rotonda, appiattendolo leggermente con le mani.

soda bread (3) soda bread (4)

Infarinare la superficie del soda bread e effettuare due incisioni a croce con un coltello affilato (in questo caso il libro ne consiglia uno seghettato).

soda bread (5)

Cuocere in teglia foderata con carta forno per circa 25-30 minuti, a seconda dei forni (ricordo a 200 gradi forno statico).

Capovolgere il pane e bussare sul fondo: se suona vuoto significa che è cotto, se così non fosse, cuocetelo ancora qualche minuto. Attendere il raffreddamento prima di tagliare.

Ottimo con affettati, formaggi, o anche burro e marmellata 😉

Conservare in sacchetto chiuso per qualche giorno.

Ricetta tratta da “Come si fa il pane” di Emmanuel Hadjiandreou, Guido Tommasi Editore, 2011

*gelso*

soda bread (9)

Vi aspetto sulla mia pagina facebook e sui social, ci conto!

E, se potete, condividete con i vostri amici le mie ricette! :*

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

19 comments on Soda bread, pane veloce senza impasto né lievito

  1. Simona
    5 novembre 2014 at 11:04 am (5 anni ago)

    mi piace tantissimo l’idea di infornare immediatamente senza attesa! Ho preso nota e lo proverò senz’altro! un ottimo modo per avere un pane velocissimo quando non hai tempo di aspettare.

    Rispondi
    • Gelso
      5 novembre 2014 at 2:35 pm (5 anni ago)

      E’ proprio comodo quando i negozi sono chiusi, oppure nevica tanto e non vuoi uscire! 😀 No? 😉 Fammi sapere se provi questa ricetta! 😀

      Rispondi
  2. crisemaxincucina
    5 novembre 2014 at 10:02 pm (5 anni ago)

    assolutamente da provare! grazie per tutte le ricette che ci dai ogni giorno.

    Rispondi
    • Gelso
      6 novembre 2014 at 10:32 am (5 anni ago)

      Grazie a te, un abbraccione!

      Rispondi
  3. Patry
    23 novembre 2014 at 11:22 pm (5 anni ago)

    ricetta molto interessante ma sono intollerante al latte posso sostituirlo con l’acqua??grazie

    Rispondi
    • Gelso
      24 novembre 2014 at 10:47 am (5 anni ago)

      Credo sia un problema, la ricetta è così! Puoi provare con un altro tipo di latte, come quello di riso o di soia, anche se il sapore cambierà!

      Rispondi
  4. Federica
    7 dicembre 2014 at 10:39 pm (5 anni ago)

    L’ho appena assaggiato, è meraviglioso! Stasera avevo finito il pane e mi si è offerta l’occasione perfetta per provare questa ricetta che mi intrigava da tempo! Ho usato farina integrale e semola di grano duro. Un ottimo pane per le emergenze e per me, che sono un po’ intollerante ai lieviti, è l’ideale 🙂
    Grazie per aver condiviso questa ricetta! 🙂

    Federica

    Rispondi
    • Federica
      7 dicembre 2014 at 10:41 pm (5 anni ago)

      Una domanda: posso congelarlo?

      Rispondi
    • Gelso
      7 dicembre 2014 at 11:11 pm (5 anni ago)

      Sono contenta ti piaccia, è davvero miracoloso, senza impasto e senza lievitazione, non trovi? Eppure buonissimo!
      A presto!

      Rispondi
      • Federica
        7 dicembre 2014 at 11:27 pm (5 anni ago)

        Sì, è davvero fantastico! In un’ora era già pronto per essere tagliato e mangiato, croccante e saporito. Grazie davvero 🙂

        Rispondi
  5. KATHARINA
    3 gennaio 2015 at 8:33 pm (4 anni ago)

    ciao, si può usare anche solo 250 di farina integrale??

    Rispondi
    • Gelso
      4 gennaio 2015 at 5:38 pm (4 anni ago)

      è già un pane compatto, se usi tutta farina integrale si appesantisce troppo, secondo il mio parere!

      Rispondi
  6. gabriella
    9 gennaio 2015 at 10:06 pm (4 anni ago)

    Ottimo veloce e comodissimo per chi rimane all’ultimo momento senza pane

    Rispondi
    • Gelso
      11 gennaio 2015 at 10:07 am (4 anni ago)

      Vero, lo faccio sempre quando rimango senza, specie se di domenica i negozi sono chiusi! 😀

      Rispondi
  7. Lisa
    18 marzo 2015 at 3:34 pm (4 anni ago)

    Ciao! In sostituzione del latte, posso mettere della semplice acqua? Se si, mantengo le stesse dosi oppure va aumentata/diminuita? Grazie

    Rispondi
    • Gelso
      19 marzo 2015 at 1:07 pm (4 anni ago)

      Il latte è fondamentale in questa ricetta. Se vuoi puoi sostituirlo con latte di soia o al massimo di riso!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *