Crea sito

Sbriciolata ricotta e fragole con sorpresa di cioccolato – crostata veloce senza impasto

sbriciolatafragole

Cari lettori,

oggi vi presento un classico che propongo spesso ai miei amici e alla mia famiglia variando il ripieno a seconda degli ingredienti di stagione che riesco a reperire: la sbriciolata ricotta, fragole e cioccolato, una crostata di frolla sbriciolata molto veloce da realizzare.

Per il ripieno, sulla base di crema di ricotta zuccherata, potete sbizzarrirvi come più vi piace; io la propongo spesso con sole gocce di cioccolato fondente, ma l’ho provata anche con marmellata ai mirtilli e ai frutti di bosco, e anche con i marrons glacés, per un gusto più invernale.

INGREDIENTI (tortiera a cerniera 24-26 cm)

Per la pasta:

300 gr di farina autolievitante (oppure 300 gr di farina + 16 gr di lievito in polvere per dolci)

100 gr di burro

100 gr di zucchero semolato

1 uovo

1 pizzico di sale

 

Per il ripieno:

500 gr di ricotta vaccina fresca e cremosa

100 gr di zucchero semolato

10 fragole

4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

Zucchero a velo per la superficie

 

PROCEDIMENTO

Mettere in una ciotola farina, lievito (o farina autolievitante), burro fuso, zucchero e uovo precedentemente sbattuto. Mischiare con l’aiuto di un cucchiaio fino a formare delle briciole di pasta.

A parte, lavorare la ricotta con lo zucchero, servendosi di una frusta a mano. Poi, aggiungere i pezzetti di fragole.

Ungere con del burro una tortiera a cerniera e foderarla con carta da forno, anche ai bordi.

Versare 3/4 dell’impasto di briciole sul fondo e pressare bene con le mani (un po’ come si fa con il fondo di biscotti della cheesecake).

Aggiungere la crema di ricotta e fragole, livellando bene. Distribuire sulla superficie delle gocce di cioccolato fondente.

Ultimare con le restanti briciole di pasta, per creare una crosticina.

Infornare a 180 gradi per circa 25-30 minuti. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente senza estrarla dalla teglia. Una volta fredda, riporre la torta (ancora nella teglia) in frigo per almeno 2 ore.

Estrarre dalla teglia e servire fredda decorando con zucchero a velo e fragole fresche. Conservare in frigo. Il giorno dopo è ancora più buona!

Buona sbriciolata ricotta e fragole!

NB Questa è la rivisitazione personale di una ricetta di Benedetta Parodi.

*gelso*

Se vi piacciono le mie ricette

potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

8 comments on Sbriciolata ricotta e fragole con sorpresa di cioccolato – crostata veloce senza impasto

  1. Rosaria
    9 maggio 2013 at 8:30 am (6 anni ago)

    DA PROVARE SUBITO, VADO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    • Gelso
      9 maggio 2013 at 12:35 pm (6 anni ago)

      Fammi sapere! E, se puoi, mandami la foto della tua ricetta! Le colleziono!

      Rispondi
  2. Maria
    9 maggio 2013 at 11:27 am (6 anni ago)

    Presa ricetta, la provo subito,

    Rispondi
    • Gelso
      9 maggio 2013 at 12:35 pm (6 anni ago)

      Sono contenta! Fammi sapere e se hai la possibilità, manda la foto della ricetta!!! Colleziono foto di fan che rifanno mie ricette! grazie!

      Rispondi
  3. Marina
    7 giugno 2013 at 11:20 am (6 anni ago)

    L’ho provata! È davvero buonissima, ma – almeno nel mio forno – va fatta cuocere decisamente di più (almeno 45 minuti)! Consiglierei di non badare tanto al tempo quanto di aspettare che si scurisca un po’, ecco.

    Rispondi
    • Gelso
      7 giugno 2013 at 12:54 pm (6 anni ago)

      Si Marina, hai ragione, i forni sono tutti a sé, il mio è un semiprofessionale e cuoce più in fretta rispetto ad altri, anche nel mio libro lo ricordo, di fare attenzione ai tempi di cottura, perché i forni non sono tutti uguali! A presto! Sono contenta che ti sia piaciuta!

      Rispondi
  4. Fabiola
    9 luglio 2013 at 8:49 pm (6 anni ago)

    Questa mi ispira particolarmente… Assolutamente da provare!

    Rispondi
    • Gelso
      9 luglio 2013 at 9:08 pm (6 anni ago)

      grazie! Te la consiglio! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *