Crea sito

Risotto alla birra artigianale e guanciale croccante

Risotto alla birra Collesi con guanciale (2)

Cari lettori,

oggi vorrei consigliarvi un primo piatto ricercato preparato con birra artigianale e guanciale di ottima qualità. Per i miei risotti utilizzo spesso il Carnaroli Acquerello o una selezione di vialone nano, mentre per la birra, regina indiscussa di questo piatto, vi consiglio di sceglierne una artigianale di elevata qualità: per me, una marchigiana Collesi Alter Bionda Imper Ale. Si tratta di una birra chiara non pastorizzata a rifermentazione naturale in bottiglia ottenuta da malto Munich e acqua purissima del Monte Nerone.
 Questa birra, caratterizzata da spiccati sentori di luppolo in fiore, malto e note fruttate con profumi di lievito, vaniglia, crosta di pane e miele, si abbina alla perfezione con antipasti, formaggi freschi, salumi, primi piatti e anche con ricette a base di pesce.

Risotto alla birra Collesi con guanciale (5)

separatore

Risotto alla birra artigianale e guanciale croccante al profumo di rosmarino

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 250 g di riso Carnaroli Acquerello
  • 350 ml di birra artigianale Collesi Alter Bionda Imper Ale
  • 1 scalogno piccolo
  • 30 g di burro da panne riposate
  • 80 g di guanciale
  • 50 g di parmigiano grattugiato 36 mesi
  • Brodo vegetale
  • 1 rametto di rosmarino
  • Sale grosso
  • Pepe bianco

Risotto alla birra Collesi con guanciale (4)

separatore

PROCEDIMENTO

Tritate finemente lo scalogno e lasciatelo appassire in poco olio e a fuoco molto basso in una pentola per risotti o saltapasta.

Introducete in pentola il riso e tostatelo saltandolo in padella ed evitando di girarlo con il cucchiaio per non spezzare i chicchi, quindi sfumate con metà della birra artigianale. Se desiderate eliminare eventuali retrogusti amarognoli non graditi, potete dealcolizzare la birra prima di inserirla in padella, scaldandola a fuoco medio per qualche minuto.

Salate con del sale grosso e portate a cottura aggiungendo la restante birra e del brodo vegetale bollente, un mestolo alla volta. Aromatizzate con del rosmarino.

Collase risotto birra Collesi Flonal

In  una padella a parte fate rosolare il guanciale tagliato a cubetti, senza aggiungere altri grassi, fino a che non diventerà croccante. Tenetelo al caldo.

Al termine della cottura del risotto (circa 15-18 minuti a seconda della tipologia), mantecatelo a fuoco spento con una noce di burro e del parmigiano grattugiato. Servitele il risotto all’onda, ben cremoso, con i cubetti di guanciale croccanti, pepe macinato fresco e un rametto di rosmarino.

Buon appetito e cin cin con la birra artigianale Collesi… come dice il nuovo spot in onda su La 7… davvero sensazionALE!

Risotto alla birra Collesi con guanciale (6)

*gelso*

Risotto alla birra Collesi con guanciale (3)

Risotto alla birra Collesi con guanciale (1)

separatore

Collesi, l’arte della birra artigianale

Qualche info in più

Arrampicato sulle cime dell’Appennino marchigiano, a 700 metri di altitudine sopra Apecchio, in provincia di Pesaro e Urbino, Collesi è uno di quei rari casi di microbirrifici nati da un’azienda agricola a ciclo completo, guidata dal suo fondatore Giuseppe Collesi.

Per le sue birre Collesi seleziona i migliori orzi, che coltiva direttamente sottoponendoli a rigidi controlli lungo tutta la filiera, li miscela con l’acqua del Monte Nerone, purissima e ricca di sali minerali, e infine le conferisce ad un maltificio del territorio nazionale. In tutto questo la tradizione ha un valore inestimabile: seguendo l’antica e preziosa ricetta dei monaci belgi, i Mastri Birrai dell’azienda interpretano la sapienza di una cultura brassicola secolare che oggi rivive in un prodotto ineguagliabile.

Birra Collesi Bionda Imperiale - Copia

Prodotte in sei tipologie (due bionde, rossa, triplo malto, nera, ambrata) le birre Collesi sono tutte non pastorizzate, ad alta fermentazione e rifermentazione naturale in bottiglia o in fusto per mantenere gli aromi di ogni singolo ingrediente e garantire la massima espressione del gusto.

Con 43 medaglie assegnate in meno di 10 anni (12 podi solo nel 2015), Collesi è uno dei birrifici artigianali più premiati al Mondo. Seguite Collesi sulla sua pagina facebook!

Logo Collesi

 

Per questa ricetta ho scelto di utilizzare le padelle Flonal, un ottimo Made in Italy con rivestimento antiaderente Magma-Tech. Rinforzato con micro particelle minerali, questo rivestimento è studiato per garantire la massima resistenza all’usura, performance stabili ed efficienti e per una cucina salutare senza grassi, sia per cotture intensive che per preparazioni veloci. Con una particolare attenzione alla purezza dei materiali impiegati, Magma-Tech è dunque l’ideale per chi ama la cottura genuina al 100%. Stabilità, robustezza ed affidabilità, queste le caratteristiche di un materiale eterno e naturale come la pietra che oggi torna in cucina con un design moderno e tecnologicamente all’avanguardia. Il rivestimento antiaderente Magma-Tech è studiato per offrire la massima resistenza all’usura e ai graffi; le particelle minerali che vengono aggiunte al rivestimento costituiscono una vera e propria barriera che protegge il rivestimento stesso anche durante l’utilizzo di utensili metallici. Un rivestimento che, come la pietra, è in grado di garantire la massima resistenza e performance stabili nel tempo. Il saltapasta è della linea antiaderente Palladium Terrae con rivestimento DuPont™ Teflon® Color Collection, la nuova frontiera del rivestimento antiaderente e il risultato della costante ricerca nel campo dei rivestimenti e delle loro applicazioni. Palladium Terrae, ispirandosi ai colori della natura, mira a rilanciare il mercato delle pentole antiaderenti, combinando l’alta qualità del Teflon Select di DuPont con un look completamente nuovo.

PANNELLO def-page-001

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *