Crea sito

Pasta con gomasio

pasta con gomasio (2)

Cari lettori,

adoro i primi vegetariani e mi piace molto usare condimenti alternativi al sale: il gomasio è uno di questi, insieme al tamari (salsa di soia). La parola deriva dal giapponese Goma, ovvero semi di sesamo, e shio, ovvero sale (in questo caso marino integrale). E’ un condimento tostato e tritato finemente (o pestato al mortaio) utilizzato per insaporire primi, zuppe, secondi piatti, insalate e salse. Non è un condimento eccessivamente light perché il sesamo è un seme oleoso, però è più salutare del sale comune da cucina. Usato con moderazione, è un ottima alternativa al sale comune e ha il pregio di essere un alimento a tutti gli effetti, non solo un insaporitore. Il gomasio si trova nei migliori negozi bio e macrobiotici o anche in alcuni ipermercati forniti.

Ho voluto arricchire la mia Pasta con gomasio aggiungendo anche delle noci, dei porri e delle zucchine tagliate a cubetti. Un primo veloce ma saporito e nutriente.

 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

180 gr di pasta tipo gemelli (o pasta integrale)

1 zucchina

1 porro

10 gherigli di noci

10 gr di gomasio con alghe

Olio extra vergine di oliva q.b.

Sale

Pepe o peperoncino

PROCEDIMENTO

Lessare la pasta in abbondante acqua leggermente salata.

Tagliare finemente il porro e la zucchina, quindi saltarli in un cucchiaio di olio per pochi minuti senza aggiungere liquidi. Aggiungere le noci tritate grossolanamente e insaporire con il gomasio aggiunto fuori dal fuoco, pepe o peperoncino.

Condire la pasta con il sugo vegetariano, mantecandola con un cucchiaio o due di acqua di cottura e saltandola qualche secondo.

Servire calda con altro gomasio, una fogliolina di prezzemolo e un filo di olio a crudo.

Buon appetito!

*gelso*

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *