Crea sito

Panettone al cioccolato

panettone al cioccolato con LB (19)

Cari lettori,

se anche voi desiderate preparare in casa il panettone di Natale, vi consiglio questa ricetta più semplice della tradizionale con pasta madre: il panettone al cioccolato con lievito di birra! Si prepara in meno di una giornata e il risultato è sorprendentemente buono e soffice! Provenendo da ricette con pasta madre lunghe e complicate, questa mi è sembrata davvero semplice e alla portata di tutti. Prima di affrontare questo lievitato delle feste vi consiglio di leggere il mio articolo su Come preparare un buon lievitato!

panettone al cioccolato con LB (14)

separatore natale

INGREDIENTI PER UN PANETTONE DA 1 KG

250 g di farina 00

250 g di farina manitoba

160 g di zucchero

160 g di burro

60 ml di latte fresco intero

4 uova intere + 3 tuorli

12 g di lievito di birra fresco o 4 g di lievito di birra essiccato

1 bacca di vaniglia

120 g di cioccolato fondente

50 g di gocce di cioccolato

5 g di sale

5 g di zucchero o malto

Scorza grattugiata di una arancia

Per la superficie:

125 ml di panna fresca

150 g di cioccolato fondente

25 g di glucosio o miele

Codette di cioccolato

panettone al cioccolato con LB (16)

separatore natale

PROCEDIMENTO

Per preparare il panettone al cioccolato occorrono tre distinte fasi di lavorazione.

PRIMA FASE

Mischiare le due farine a secco e tenerle da parte. Prelevare da questi 500 g solo 100 g di farina e lavorarli con 60 ml di latte tiepido, 3 g di lievito di birra essiccato o 10 g di lievito fresco (disciolto nel latte tiepido) e il malto (o zucchero) fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciare lievitare al caldo fino al raddoppio (circa un’ora).

panettone al cioccolato con LB (2) panettone al cioccolato con LB (3)

SECONDA FASE

Aggiungere al primo impasto lievitato altri 180 g di farina prelevata dalla quantità iniziale, 1 grammo di lievito di birra essiccato (o i restanti due grammi di lievito di birra fresco sbriciolato) e due uova intere. Impastare con una planetaria con gancio ad uncino, quindi aggiungere a più riprese 60 g di zucchero, infine 60 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente, avendo cura di inserirlo a fiocchetti solo quando l’impasto avrà assorbito la quantità precedente. Lievitare l’impasto ottenuto fino al raddoppio, coprendolo con pellicola trasparente (circa due ore in forno spento con luce accesa).

panettone al cioccolato con LB (4) panettone al cioccolato con LB (5) panettone al cioccolato con LB (6)

TERZA FASE

Aggiungere al secondo impasto lievitato la restante farina (220 g), due uova intere e tre tuorli. Impastare per almeno 10 minuti, quindi aggiungere 100 g di zucchero a più riprese e il sale (5 g). Aggiungere piano piano il burro ammorbidito (100 g), facendolo assorbire completamente prima di aggiungerne altro, e infine il cioccolato. Si può usare tutto cioccolato in gocce, oppure, per un effetto variegato, gocce di cioccolato e cioccolato tritato. Altrimenti, si possono utilizzare frutta candita e uvetta. Inserire in questa fase anche la scorza d’arancia grattugiata e i semi della bacca di vaniglia.

panettone al cioccolato con LB (7)

Anche se l’impasto sembrerà molto molle, non aggiungete altra farina! Cercate di creare una palla ( metodo della pirlatura) aiutandovi con il tarocco ed eventualmente infarinando leggermente il piano di lavoro o le dita. E’ sconsigliato il piano di lavoro in legno, meglio se si utilizza una superficie liscia di marmo o acciaio. Mettere a lievitare l’impasto al caldo e coperto con pellicola per altre due ore, fino al raddoppio.

panettone al cioccolato con LB (8) panettone al cioccolato con LB (9) panettone al cioccolato con LB (10)

A questo punto trasferire l’impasto sul piano di lavoro, pirlarlo modellando una palla liscia e sistemarlo in un pirottino per panettone da un chilo. Coprirlo con della pellicola e lasciarlo lievitare fino a che l’impasto non giungerà quasi al bordo del pirottino (circa un’ora e mezza).

panettone al cioccolato con LB (11) panettone al cioccolato con LB (12) panettone al cioccolato con LB (13)

Accendere il forno a 200 gradi statico; intanto, scoprire il panettone e lasciarlo all’aria per 10-15 minuti, per far sì che si crei una pellicina sulla superficie. Inciderla poi con un coltello affilato e sistemare una noce di burro al centro della croce ottenuta.

Infornare per i primi 10 minuti a 200 gradi, poi abbassare la temperatura a 190 °C e cuocere per altri 10 minuti, quindi abbassare 180 °C e continuare la cottura per circa 40 minuti. In totale, il panettone dovrà cuocere circa un’ora, a seconda dei forni. Sistematelo nel ripiano più basso del forno e copritelo con della carta argentata se tendesse a scurire troppo. Lasciare raffreddare completamente prima di decorarlo con la glassa.

Per la glassa: scaldare la panna fresca con il glucosio, unirvi fuori dal fuoco il cioccolato e lasciarlo sciogliere completamente. Attendere che si raggiunga la temperatura di 32 °C prima di stendere la glassa sul panettone.

Consiglio di foderare il pirottino con della pellicola, così non si macchierà con la glassa. Completare con codette di cioccolato.

Consumare entro due giorni, altrimenti il panettone tenderà ad indurire. Conservare in un sacchetto per alimenti.

Golosissimo e soffice, da provare!

*gelso*

panettone al cioccolato con LB (1)

Seguitemi anche sulla pagina facebook e sui social, ci conto!

foto natale 2014 gelso (2)

Da una ricetta di Giallozafferano con qualche mia modifica personale 😉

panettone al cioccolato con LB (15)

separatore natale

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

10 comments on Panettone al cioccolato

    • Gelso
      9 dicembre 2014 at 10:20 am (4 anni ago)

      Grazie!!! 😀

      Rispondi
  1. paola
    8 dicembre 2014 at 4:20 pm (4 anni ago)

    complimneti bellissimo panettone variegato al cioccolato,se lo vede mia figlia,sentirai che lagna,felice Immacolata

    Rispondi
    • Gelso
      9 dicembre 2014 at 10:20 am (4 anni ago)

      Cara Paola, grazie mille dei complimenti; questa ricetta è molto semplice!

      Rispondi
  2. SIMONA
    9 dicembre 2014 at 10:53 am (4 anni ago)

    che bello! io ho evitato i grandi lievitati con lievito madre per la mancanza di tempo…questo però mi ingolosisce. Una domanda: il panettone lo appoggi sulla leccarda del forno o in una teglia di alluminio? e una volta sfornato lo appendi a testa in giù per farlo asciugare oppure no?

    Rispondi
    • Gelso
      10 dicembre 2014 at 4:01 pm (4 anni ago)

      Lo appoggio su una leccarda da forno e non occorre metterlo a testa in giù! Comodissimo!

      Rispondi
      • SIMONA
        11 dicembre 2014 at 11:35 am (4 anni ago)

        BENISSIMO!!!!!

        Rispondi
        • Gelso
          12 dicembre 2014 at 5:14 pm (4 anni ago)

          Fammi sapere, attendo le foto!

          Rispondi
  3. Angela
    30 dicembre 2017 at 8:06 pm (1 anno ago)

    ciao posso fare l impasto tutto al cioccolato se si mi dici le varianti e dosi grazie e complimenti

    Rispondi
    • Gelso
      25 febbraio 2018 at 12:47 pm (1 anno ago)

      Dovresti scegliere una ricetta al cioccolato!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *