Crea sito

Muffin al farro e mirtilli

Muffin farro e mirtilli (3)

Cari lettori,

oggi vi consiglio un dolcino soffice soffice che si prepara facilmente e che è simpatico da offrire come merenda ai nostri figli o per arricchire una tavolata di un buffet di dolci a feste e compleanni: i muffin al farro e mirtilli, con farina di farro biologica, per variare i cereali usati ogni giorno in cucina. L’impasto è reso estremamente soffice dallo yogurt e dai mirtilli freschi e viene utilizzato solo dello zucchero integrale di canna. Niente burro per un dolce davvero leggero, ma altrettanto buono. Consiglio di provarli! Ottimi anche a colazione!

Muffin farro e mirtilli (5)

INGREDIENTI PER 10 MUFFIN MEDI (come foto)

2 uova

200 g di farina di farro bio

100 g di zucchero grezzo di canna (o integrale)

125 g di yogurt bianco intero

20 g di olio di semi

100 g di mirtilli freschi

15 g di latte

8 g di lievito in polvere per dolci

Scorza d’arancia non trattata per aromatizzare

Zucchero di canna integrale per la superficie

Muffin farro e mirtilli (2)

PROCEDIMENTO

Sbattere le uova con lo zucchero aiutandosi con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungere lo yogurt, l’olio, la scorza d’arancia, quindi la farina piano piano e il lievito sciolto in poco latte a temperatura ambiente. Lavorare il composto, quindi aggiungere i mirtilli interi (o gocce di cioccolato, o altri frutti).

Disporre il composto in un sac à poche con bocchetta larga e liscia (o sac à poche usa e getta) e riempire ogni pirottino precedentemente sistemato in una teglia da muffin. Sconsiglio di utilizzare il cucchiaio perché rischierete di sporcare l’esterno del pirottino creando antiestetiche sbavature.

Riempire i pirottini per 3/4, tenendo conto della lievitazione. Se li riempite troppo, i muffin deborderanno, se poco, i vostri muffin si presenteranno troppo bassi, al di sotto della linea del pirottino.

Muffin farro e mirtilli (6)

Spolverizzare con dello zucchero di canna e infornare a 180 gradi per circa 18-20 minuti, a seconda dei forni (forno statico) fino a che diverranno gonfi e dorati.

Muffin farro e mirtilli (1)

Estratte la teglia dal forno e lasciare raffreddare.

I muffin al farro e mirtilli sono soffici e umidi grazie alla presenza dei mirtilli che in cottura si aprono regalando la caratteristica colorazione quasi a confettura, si conservano chiusi in una busta per alimenti o tortiera per 2-3 giorni.  Se non siete pratici con pirottini e sac à poche, potete usare la stessa ricetta per preparare una soffice torta (22 cm).

Muffin farro e mirtilli (4)

Buon weekend!

*gelso*

Potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

8 comments on Muffin al farro e mirtilli

  1. Eliana
    5 ottobre 2014 at 12:08 am (5 anni ago)

    Ciao, ho scoperto da poco questo blog e lo trovo semplicemente stupendo! Apprezzo particolarmente la tua creatività e la tendenza ad una cucina sana e light , infatti sto facendo tutte le tue ricette più leggere ma comunque strabuone e in questo modo non mi pesa per niente non mangiare le stesse cose di prima (tipo carbonara etc ) 🙂
    Volevo anche chiederti una cosa : sto preparando questi muffins ed ho utilizzato , come da tua ricetta, lo zucchero integrale di canna ma ho subito notato dalle foto che forse tu hai utilizzato lo zucchero grezzo di canna e non l’integrale… in effetti il mio impasto è venuto marroncino mentre il tuo è piuttosto chiaro e lo zucchero integrale ha un sapore bello deciso… spero non comprometta troppo il gusto finale 🙂 Fammi solo sapere se ci ho azzeccato!

    Un bacio ed a presto e ancora complimenti per tutto! 🙂

    Rispondi
    • Gelso
      5 ottobre 2014 at 4:54 pm (5 anni ago)

      Si, in effetti si può usare sia lo zucchero grezzo di canna che quello integrale. Il potere dolcificante è simile, per il colore non succede nulla, i muffin al farro sono già di loro più scuretti! 😀 Fammi sapere come ti sembrano!

      Rispondi
      • Eliana
        5 ottobre 2014 at 5:56 pm (5 anni ago)

        Assaggiati stamattina per colazione, il sapore è delizioso ma a me non sono venuti molto morbidi, anzi … ho pensato che potesse dipendere dallo zucchero integrale che essendo molto sottile, forse ha addensato l’impasto … altrimenti non so dove ho sbagliato 😀

        Rispondi
        • Gelso
          6 ottobre 2014 at 2:24 pm (5 anni ago)

          Che strano! Potrebbe essere lo zucchero, in effetti, o anche lo yogurt. Hai usato quello intero? Comunque a me sono venuti davvero soffici e sono rimasti tali per due o tre giorni… ho lavorato molto le uova con zucchero fino a farle diventare belle spumose, quello vuol dire… fammi sapere tutti i passaggi e capiamo insieme se c’è stato un errore!

          Rispondi
          • Eliana
            7 ottobre 2014 at 9:51 am (5 anni ago)

            ecco in effetti ho utilizzato yogurt bianco magro … le uova le ho lavorate molto a lungo con lo zucchero , quindi a questo punto dev’essere dipeso dallo yogurt magro e/o dallo zucchero …

          • Gelso
            7 ottobre 2014 at 12:41 pm (5 anni ago)

            Si può essere! Io uso quello intero cremoso non zuccherato, che è davvero molto ricco, per cui cambia la resa della ricetta!

  2. Sabrina
    18 agosto 2016 at 9:53 am (3 anni ago)

    Ciao, invece questi deliziosi pirottini dove li hai presi??

    Rispondi
    • Gelso
      4 aprile 2017 at 4:05 pm (2 anni ago)

      Sai che non ricordo?!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *