Crea sito

Lonza di maiale in crosta di caffè

arrosto caffè

Cari lettori,

ieri ho sperimentato una ricetta di Simone Rugiati descritta su Sale&pepe di questo mese, la lonza di maiale in crosta di caffè. Si tratta di un arrosto molto semplice e leggero, realizzato con lonza di maiale, dalle carni molto magre, cosparsa di polvere di caffè e zucchero di canna. Un sapore inusuale che rende la carne di maiale molto gustosa e saporita.

Ho rivisitato leggermente la ricetta, che i propongo nella mia versione:

 

INGREDIENTI

1 lonza di maiale (peso variabile in base alle vostre necessità)

Polvere di caffè (miscela arabica) e zucchero di canna integrale in egual volume (non peso) (più precisamente io ho utilizzato circa 5 cucchiai di caffè e 5 di zucchero per un arrosto per sei persone)

Olio extra vergine di oliva q.b. per massaggiare la carne

Rametti di rosmarino

Pepe misto in grani (rosso, bianco, verde e nero)

Sale

(La ricetta originale non prevede il rosmarino ma bacche di ginepro, e accompagna il piatto con una crema di peperoni rossi e una cialda di polenta di mais).

 

PROCEDIMENTO

Massaggiare la carne con olio extra vergine di oliva, quindi salare leggermente.

In un piatto piano, disporre la polvere di caffè e lo zucchero di canna.

Passare il filetto di maiale sulla panure di caffè, facendo aderire bene il condimento su tutta la superficie.

A questo punto, aromatizzare con rosmarino fresco e pepe in grani e infornare a 190 gradi per circa 30 minuti (a seconda di forno e dimensioni del filetto). Il maiale deve cuocersi bene e non rimanere rosato all’interno. Sconsiglio di legare il filetto, altrimenti la carne rimarrebbe troppo asciutta.

Attendere che la carne sia fredda prima di tagliare.

Servire l’arrosto tagliato sottile, con il sugo di cottura, oppure con crema di peperoni cotti al forno, spellati e frullati con olio e sale.

*gelso*

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

1 comment on Lonza di maiale in crosta di caffè

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *