Crea sito

Lasagna con porro di Cervere e salsiccia di Bra

lasagna porri salsiccia seirass (2)

Cari lettori,

per il Festival Nazionale I primi d’Italia ho pensato di ideare una ricetta classica per il pranzo della domenica, giorno in cui si prepara tradizionalmente la pasta all’uovo, utilizzando solo i migliori prodotti del territorio piemontese: il delicatissimo porro di Cervere, la saporita salsicca di Bra e il cremoso seirass stemperato con latte fresco delle nostre valli. Con questi ingredienti ho preparato dei plin fatti a mano e questa lasagna bianca dal gusto avvolgente e rotondo.

Plin al porro di Cervere con salsiccia di Bra e timo (2)

porro di cervere

Il porro di Cervere è un particolare porro dalla forma molto allungata e sottile famoso per la sua particolare delicatezza e digeribilità date dalle caratteristiche chimiche e fisiche del terreno in cui è coltivato.

salsiccia_bra2

La salsiccia di Bra è una salsiccia tipica del braidese preparata con carni magre di bovino alle quali è aggiunta una piccola percentuale di grasso suino; un tempo veniva preparata solo con carne bovina, poiché nel vicino comune di Cherasco esisteva un importante comunità ebraica, che si approvvigionava presso il mercato braidese ed esigeva insaccati senza carne suina. Dal 2003 è stato istituito il Consorzio Salsiccia di Bra che si propone di tutelare, valorizzare e incrementare la produzione della Salsiccia di Bra preparata con carni magre di bovino e grasso suino così come ufficializzava un Regio Decreto.

seirass-siero-pecora

Il seirass (o sairass) è una tipica ricotta piemontese che può essere preparata con latte vaccino o ovino e si consuma prevalentemente fresca, ma può essere anche stagionata. Il Sairass del fen di capra è presidio slow food.

Se volete vederla dal vivo e degustarla, vi aspetto al Festival I Primi d’Italia di Foligno il 26 e 27 settembre! Ecco come si prepara!

lasagna porri salsiccia seirass (4)

La pasta della domenica – Lasagna con porro di Cervere e salsiccia di Bra

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 250 g di lasagne all’uovo fresche artigianali
  • 1-2 porri di Cervere
  • 300 g di salsiccia di Bra
  • 150 g di grana grattugiato
  • 250 g di ricotta vaccina cremosa (o seirass piemontese)
  • 50 g di latte intero
  • Olio extra vergine di oliva
  • 30 g di burro
  • Sale
  • Pepe
  • Timo fresco

Per la besciamella:

  • 1 lt di latte intero
  • 100 g di farina
  • 100 g di burro
  • Noce moscata
  • Sale

PROCEDIMENTO

Preparate la besciamella sciogliendo il burro, quindi aggiungendo ad esso la farina ottenendo il classico roux. Incorporate il latte caldo, aggiustate di sale, insaporite con noce moscata grattugiata e mescolate con una frusta a fuoco basso fino a che la besciamella non si sarà rappresa.

In una ciotola a parte, stemperate la ricotta con il latte ottenendo una crema di ricotta. Per questa ricetta è consigliato il seirass piemontese.

Stufate il porro tagliato a rondelle in poco olio, salate leggermente e tenete da parte.

Rosolate la salsiccia di Bra solo qualche secondo in padella con poco olio e del timo fresco e trasferitela in una ciotola.

Componete la lasagna (se occorre sbollentate prima i fogli di pasta all’uovo e disponeteli ben distanziati su un canovaccio pulito perché non si incollino fra loro) intervallando strati di besciamella e ricotta con rondelle di porro stufato e salsiccia. Spolverizzate con abbondante grana e del pepe.

Disponete dei fiocchetti di burro sull’ultimo strato della lasagna e abbondante grana. Infornate a 180 gradi per circa 30 minuti. Fate dorare bene la superficie per altri 10 minuti a forno ventilato.

Vi aspetto a Foligno, oggi 26 settembre sul palco con la ricetta dello spaghetto quadrato con pesto di peperoni e vongole veraci e domani 27 settembre con le ricette della domenica e il mio foodexperience con degustazione!

logo primi d'Italia 2014

lasagna porri salsiccia seirass (3)

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *