Crea sito

Insalata di polpo e verdure

Cari lettori,

oggi vorrei consigliarvi una ricetta di pesce veloce e semplicissima, adatta sia come piatto unico leggero che come antipasto: l’insalata di polpo e verdure!

Il trucco per ottenere un polpo tenerissimo? Cuocetelo in pentola a pressione, 20 minuti  per chilo, e lasciatelo raffreddare nella sua acqua di cottura! Al palato, il vostro polpo sarà un burro!

Condito con ottimo olio extra vergine, datterini, peperone spellato, cipollotto, prezzemolo e aglio, questo polpo in insalata è anche light: pensate che le carni magre di questo mollusco tentacolato forniscono circa 60 Kcal per 100 grammi! Assolutamente consigliato se si osserva un regime dietetico ipocalorico.

Insalata di polpo e verdure

INGREDIENTI PER 4 PERSONE (antipasto)

  • 1 polpo da 1 kg
  • 200 g di pomodori datterini
  • 1 peperone giallo
  • 1 cipollotto delicato
  • Un trito di prezzemolo e aglio (circa un cucchiaio)
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aromatiche per la decorazione: finocchietto, basilico, origano
  • Sale
  • Pepe

PREPARAZIONE

  1. Dotarsi di pentola a pressione. Portare l’acqua a bollore, evitando di salarla. E’ possibile aromatizzare l’acqua di cottura con prezzemolo, cipolla, alloro, a seconda dei gusti.
  2. Una volta raggiunto il bollore, immergere i tentacoli del polpo per arricciarli: saranno più decorativi alla vista! Poi, immergere tutto il polpo, chiudere la pentola a pressione col coperchio apposito e cuocere per 20 minuti a partire dal fischio. Lasciar raffreddare il polpo nella sua acqua. Quando si sarà intiepidita, estrarre il polpo e rimuovere la sua pelle esterna, fastidiosa per le preparazioni in insalata di questa pietanza .
  3. Tagliare il polpo a tocchetti e raccoglierlo in una ciotola capiente insieme alle verdure scelte. Consiglio di spellare il peperone con un pelapatate (da crudo) così da renderlo più digeribile. Eventualmente è possibile utilizzare delle falde di peperone cotto al forno e spellato; scegliendo la seconda ipotesi otterrete un effetto dolciastro, contrariamente a quanto avviene con l’impiego di peperone a crudo, che conferisce un gusto maggiormente acidulo  e fresco.
  4. Condire con un’emulsione di olio extra vergine, prezzemolo e aglio. E’ possibile aggiungere a tale emulsione anche un cucchiaio di succo di limone.
  5. Servire il polpo su foglie di insalata verde e radicchio, completando con erbe aromatiche appena colte.
  6. Consumare il polpo ad una temperatura fresca, ma non eccessivamente fredda, per mantenere tutta la morbidezza delle carni.

Consiglio: provate anche la mia versione di polpo in insalata con sedano bianco e olive di Taggia!

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *