Grissini con esubero di pasta madre

Share:
Condividi

grissini con esubero di pasta madre or

Cari lettori,

oggi è giovedì e, anche se qualcuno di voi esclamerà “giovedì gnocchi!”, a casa mia, invece, “giovedì rinfresco!” del mio amato lievito madre. Questa mattina l’ho rinfrescato e messo a riposo per farlo lievitare e utilizzarlo per un lievitato. Ma degli scarti, che farne?

Di solito, se non ho tempo, come fanno in molti, li butto, ma oggi ho voluto testare per voi la ricetta dei grissini con esubero di pasta madre. Fantastici!

Si fanno in un attimo, e sono deliziosi, croccanti, saporiti, una vera meraviglia. E così non getterete via quella, seppur minima, parte di lievito madre che non rinfrescate.

 

INGREDIENTI PER CIRCA 8 grissini lunghi

210 gr di pasta madre non rinfrescata

105 gr di farina 0

40 gr di acqua del rubinetto

20 gr di olio extra vergine di oliva

7 gr di sale fino

Per la superficie: semi di sesamo, semi di papavero, sale grosso, un filo d’olio

 

PROCEDIMENTO

collage grissini

Mischiare in una ciotola la pasta madre non rinfrescata con la farina e aggiungere man mano l’acqua del rubinetto e l’olio.

Impastare velocemente e quando l’impasto inizia ad incordarsi, aggiungere anche il sale fino.

Lavorare su una spianatoia (o con planetaria) per circa 5 minuti.

Stendere una sfoglia sottile con il mattarello.

Ricavare delle strisce lunghe e spesse circa 1 cm, 1,5 cm.

Accoppiatele e torcetele fra loro, per ottenere dei grissini arrotolati come i miei. Altrimenti, lavorare ogni strisciolina per farle assumere una forma cilindrica.

Accendere il forno a 180 gradi, statico.

Lasciare lievitare i grissini giusto il tempo che il forno richiede per arrivare a temperatura, poi disporli su una placca da forno foderata con carta forno e cospargerli con sale grosso, semi di sesamo, di papavero e olio.

Cuocere per pochi minuti, fino a doratura, ma non troppo, altrimenti risulteranno troppo duri.

Credetemi, questi grissini sono fenomenali, richiedono pochissima lavorazione, quindi vi consiglio di farli, invece di gettare via il lievito madre che non vi serve ;)

Un consiglio: con questo stesso impasto, potete realizzare anche degli ottimi crackers all’olio. Presto la ricetta!

grissini con esubero di pasta madre vert

*gelso*

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

Print Friendly

Be Sociable, Share!


Altre ricette che possono interessare..

Frittata al microonde con erba di San Pietro

Focaccia bianca con lievito madre

Fette biscottate bicolore a lievitazione naturale

Brioche Fior di latte con lievito madre

Vota questa ricetta:

Grissini con esubero di pasta madre

  • 4.57 / 55

16 comments on Grissini con esubero di pasta madre

  1. laura
    17 ottobre 2013 at 9:47 am (1 anno ago)

    buoniiii li faccio sempre anche io sia grissini che crakers quando ho della pasta madre in avanzo… li faccio come te e sono una favola! :)

    Rispondi
    • Gelso
      17 ottobre 2013 at 9:56 am (1 anno ago)

      Laura sono fantastici, li rifarò di sicuro! ;)

      Rispondi
  2. lori
    5 novembre 2013 at 7:22 pm (12 mesi ago)

    Ok mi hai convinto…. la mia pasta madre è appena nata… fra qualche giorno provo la ricetta ;)

    Rispondi
    • Gelso
      5 novembre 2013 at 7:30 pm (12 mesi ago)

      bene! Fammi sapere! Quando li faccio finiscono subito! :D ahahahahah

      Rispondi
  3. In cucina da Eva
    22 novembre 2013 at 11:57 am (11 mesi ago)

    fatti!! ottimi! ho fatto anche delle varianti con il crudo! molto buoni!

    Rispondi
    • Gelso
      22 novembre 2013 at 12:26 pm (11 mesi ago)

      Grazie Eva! Ho visto la ricetta, complimenti ;)

      Rispondi
  4. ileana
    18 dicembre 2013 at 8:27 am (10 mesi ago)

    Fantastici i grissini!!! Li ho fatti ieri sera …buonissimi. Sono andati a ruba. Complimenti!!!

    Rispondi
    • Gelso
      18 dicembre 2013 at 9:18 am (10 mesi ago)

      grazie mille!!!:D

      Rispondi
  5. Al
    23 aprile 2014 at 8:56 am (6 mesi ago)

    Il lievito madre da quanti giorni non deve essere rinfrescato?

    Rispondi
    • Gelso
      23 aprile 2014 at 9:22 am (6 mesi ago)

      Buongiorno, io normalmente lo rinfresco una volta a settimana, quindi il mio esubero è di circa 6-7 giorni dal rinfresco… ovviamente si può usare anche un esubero di 1 giorno o 2-3 giorni. Sconsiglio esuberi più “anziani”. A presto!

      Rispondi
  6. Antonella
    5 settembre 2014 at 8:30 pm (2 mesi ago)

    buonissimi appena fatti graziee

    Rispondi
    • Gelso
      6 settembre 2014 at 2:10 pm (2 mesi ago)

      grazie a te, Antonella! ;)

      Rispondi
  7. Giovanni
    18 settembre 2014 at 2:15 pm (1 mese ago)

    Grazie mille per la ricetta! L’ho provata ieri sera e sono venuti davvero favolosi! Complimenti!

    Rispondi

Leave a Reply