Crea sito

Galette des rois, ricetta per l’Epifania

galette de rois intera

Cari lettori,

si, è vero, noi donne di casa siamo a dieta, ma dobbiamo pensare anche ai bimbi di famiglia (mariti compresi) perché, ancora, le feste non sono proprio finite!!! 😀

Ecco allora una proposta della tradizione francese, una torta deliziosa e semplicissima da preparare: la Galette des rois, un dolce che veniva preparato anche in Piemonte dai nonni e bisnonni di mio marito; Cuneo, infatti, è davvero molto vicina alla Francia e ne sente l’influenza.

La Galette des rois si mangia tradizionalmente il giorno dell’Epifania e ha la particolarità di avere, al suo interno, una “fava” (Fève in francese) che può essere una mandorla, una nocciola o molto spesso una piccola statuina in porcellana. Quando la si serve a tavola, si porzionano le fette, si assapora la torta e chi trova la fava diventa re per un giorno! Infatti, normalmente la Galette des rois è accompagnata da una coroncina dorata in cartoncino che il re della giornata dovrà poi indossare.

Questa tradizione è diffusa anche al di fuori della Francia: nei paesi germanofoni si trova ad esempio il Dreikönigskuchen, nei paesi ispanofoni il Roscón de Reyes, in quelli anglofoni il King cake (Wikipedia).

I nostri amici Danilo e Monica ci hanno omaggiato una Galette des rois acquistata a Monaco, l’abbiamo assaggiata senza attendere l’Epifania e indovinate un po’ a chi è capitata la fava? 🙂

Quindi, ho deciso di prepararla in casa e di proporvela, utilizzando pochi ingredienti facilmente reperibili e  la fava in porcellana trovata della Galette des rois di Danilo e Monica.

 

INGREDIENTI PER UNA TORTA DA 24 CM

2 rotoli di pasta sfoglia gran spessore

Per la ripieno (frangipane):

100 gr di farina di mandorle

1 uovo intero

75 gr di zucchero semolato

50 gr di burro morbido

Qualche goccia di estratto di mandorle amare per aromatizzare

1 fava in porcellana (o una mandorla, o una nocciola)

Per la superficie:

1 tuorlo d’uovo + 1 cucchiaino di latte o acqua

galette de rois fetta

 

PROCEDIMENTO

Preparare il ripieno (chiamato anche frangipane) mischiando in una ciotola la farina di mandorle, l’uovo, il burro molto morbido (io l’ho passato 30 secondi al microonde) lo zucchero e l’estratto di mandorle per intensificare l’aroma della torta. Mischiare bene con un cucchiaio.

In una teglia per crostate da 24 cm, stendere della carta forno e sopra di questa un disco di pasta sfoglia. Se non avete tempo di prepararla in casa, consiglio di usare la sfoglia gran spessore e di tagliare i bordi in eccesso. Bucherellare, con i rebbi di una forchetta, la base di sfoglia, in maniera tale da non farla gonfiare eccessivamente in cottura.

Stendere il ripieno e livellare bene con una spatola, quindi disporre la fava all’interno del composto, scegliendo una posizione verso l’esterno della torta, piuttosto che al centro.

galette de rois fava

Coprire con il secondo disco di pasta sfoglia (regolare il diametro in base alla vostra teglia) e chiudere bene i bordi.

Spennellare con tuorlo d’uovo stemperato con del latte o dell’acqua e praticare delle incisioni decorative. Spesso la Galette des rois presenta delle decorazioni a losanghe oppure a fiore come quella che vedete nella mia foto. Per realizzarle è molto semplice: dopo aver spennellato con il tuorlo la superficie della torta, passate un coltellino a lama liscia senza bucare la pasta e disegnate i decori come se il coltellino fosse una matita da disegno. Durante la cottura, i solchi praticati diverranno più chiari e si creerà un motivo decorativo molto gradevole. Bucherellare con i rebbi di una forchetta anche la superficie della torta, per non farla gonfiare in cottura.

Infornare a 200 gradi per circa 25-30 minuti, a seconda dei forni.

Buona Galette des rois à la frangipane a tutti, con l’augurio che possiate trovare la fava e diventare re o regina per un giorno! 😉

Buona Epifania!

*gelso*

galette de rois fetta ravv

Ricetta tratta dal sito di cucina francese Marmiton

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

6 comments on Galette des rois, ricetta per l’Epifania

  1. mm_skg
    13 gennaio 2014 at 11:29 am (5 anni ago)

    In Grecia, abbiamo una tradizione simile per il Capodanno, una usanza che tutti ma tutti seguono anche nei nostri giorni… Prepariamo una torta dolce (chi la prepara come brioche con lievito di birra, chi come cake) e nascondiamo una monetina rivestita di carta stagnola. Chi troverà la monetina la fortuna lo seguirà per tutto l’ arco dell’ anno – o almeno così si crede! 🙂
    Molto buona la galette de rois, segno la ricetta e la preparerò senz’ altro l’ anno prossimo!

    Rispondi
    • Gelso
      13 gennaio 2014 at 3:59 pm (5 anni ago)

      Bella questa tradizione greca! 😀 <3 grazie per avercela raccontata!

      Rispondi
  2. Alice
    12 febbraio 2014 at 8:46 am (5 anni ago)

    Questa ricetta è ottima! Davvero simile a quanto si può trovare nelle pâtisseries francesi. ho aggiunto un po di più di aroma di mandorla.

    Rispondi
    • Gelso
      12 febbraio 2014 at 9:27 am (5 anni ago)

      Ti ringrazio molto, anche io l’ho trovata molto simile, ma per avere quel sapore spiccato di mandorla occorre aggiungere dell’estratto di mandorla, come dici tu e come è indicato in ricetta, altrimenti rimane un po’ più delicata… Grazie ancora del commento, a presto 😉

      Rispondi
    • Gelso
      9 gennaio 2015 at 7:27 pm (4 anni ago)

      grazie!!!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *