Crea sito

Fette biscottate bicolore a lievitazione naturale

fette biscottate con lievito madre ok

Cari lettori,

ieri ho provato la ricetta delle fette biscottate, davvero semplice e alla portata di tutti! Se anche voi non sopportate più l’idea di leggere sulle etichette dei prodotti confezionati ingredienti dannosi alla salute, olii estranei, grassi vegetali, destrosio, zuccheri invertiti… allora dovete assolutamente provare la ricetta delle fette biscottate fatte in casa. Si incomincia l’impasto nel pomeriggio, si inforna il panetto di sera e si attende tutta la notte per il suo raffreddamento. La mattina si tagliano le fette e si biscottano in forno. Tutto molto semplice, e sentirete la differenza!

INGREDIENTI PER 15 FETTE GRANDI

100 gr di lievito madre rinfrescato da 3-4 ore

100 gr di farina manitoba

250 gr di farina 00

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

90 gr di zucchero semolato

180 ml di acqua

1 cucchiaino di miele

1 cucchiaino di sale fino

2 cucchiai di cacao amaro in polvere

 

PROCEDIMENTO

collage fette biscottate

Prendere il lievito madre rinfrescato e spezzettarlo in una ciotola, aggiungendo poi le farine, lo zucchero, il miele e via via l’olio e l’acqua.

Cominciare ad impastare energicamente per alcuni minuti, poi aggiungere il sale.

Lavorato bene l’impasto per un totale di almeno 10-15 minuti e dividerlo in due parti uguali.

Lavorate la prima, modellate una palla liscia e mettetela a lievitare in una ciotola coperta per circa 3 ore.

Prendete l’impasto rimanente e aggiungete 2 cucchiai di cacao in polvere, lavorando bene fino a completo assorbimento. Essendo una farina, probabilmente il vostro impasto si indurirà leggermente, quindi, se ritenete, potete aggiungere un cucchiaio di acqua o di latte per impastarlo al meglio.

Mettere a lievitare anche questo impasto in un altra ciotola, per almeno 3 ore, meglio se in forno spento con luce accesa.

Trascorso questo tempo, stendere due rettangoli di pasta, uno bianco e uno scuro, con l’aiuto di un mattarello.

Sovrapporre i due rettangoli (ponendo alla base quello chiaro e all’interno quello scuro) e richiudere a rotolo piegando dalla parte più lunga del rettangolo.

Mettere a lievitare nuovamente in uno stampo da plumcake della lunghezza di 30 cm foderato con carta forno precedentemente bagnata e strizzata, con la piega rivolta verso il basso.

Lievitare quindi per almeno 3 ore coperto con pellicola, in forno spento con luce accesa.

Quando il rotolo sarà gonfio e ben lievitato, accendete il forno a 190 gradi e infornate per circa 30-35 minuti a seconda dei forni.

Sfornare e lasciare nello stampo per tutta la notte, o almeno per 8 ore.

Trascorso il tempo di raffreddamento, tagliare delle fette spesse un centimetro e disporle su una leccarda con carta forno.

Tostare per il tempo desiderato, girando le fette a metà tostatura, per permettere una perfetta doratura anche dall’altro lato.

Buona e sana colazione a tutti!

*gelso*

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

12 comments on Fette biscottate bicolore a lievitazione naturale

  1. Daniela
    28 ottobre 2013 at 4:12 pm (6 anni ago)

    Mi piacerebbe provare a farle solo che non ho,il lievito madre …. Si può sostituire con lievito di birra e in che quantità ? Grazie

    Rispondi
    • Gelso
      28 ottobre 2013 at 4:26 pm (6 anni ago)

      Ciao Daniela, per questa quantità sono sufficienti 15 grammi di lievito di birra. Indicativamente ne uso 25 (un cubetto) per 500-600 gr di farine… fammi sapere! A presto!

      Rispondi
  2. sara
    4 febbraio 2014 at 2:44 pm (6 anni ago)

    Ciaooo le ho fatte sono buonissimeeeee 😉 g sara

    Rispondi
    • Gelso
      4 febbraio 2014 at 2:57 pm (6 anni ago)

      Ciao Sara!!! Ma che piacere!!! Sono contenta che ti siano piaciute! 😀

      Rispondi
  3. ludovica
    2 marzo 2014 at 6:13 pm (6 anni ago)

    ciao,sono alle prime armi con il lievito madre, come di devo regolare in quantità
    dato che uso sempre il lievito di birra? grazie

    Rispondi
    • Gelso
      2 marzo 2014 at 7:04 pm (6 anni ago)

      Cara Ludovica, ora che hai anche tu il tuo lievito madre ti consiglio, inizialmente, di regolarti in base alle ricette che trovi. Se vuoi convertire vecchie ricette che abitualmente prepari con lievito di birra, normalmente si calcola che la quantità di lievito madre debba rappresentare il 30-35% del peso della farina. Comunque, la quantità di lievito madre varia molto in base alle ricette che si vogliono provare (panbrioche, pane eccetera). Se vuoi, trovi diverse ricette a questo indirizzo: http://blog.giallozafferano.it/gelsolight/category/lievito-madre/ Sempre a disposizione! 😀 grazie!

      Rispondi
  4. rita
    8 novembre 2014 at 3:38 pm (5 anni ago)

    Car* tutt* sono già 3 volte che le preparo,però nella variante normale.La 4° infornata sarà bicolore.Il risultato è estremamente appagante.Cara Gelso,come sempre,GRAZIE!!!

    Rispondi
    • Gelso
      10 novembre 2014 at 10:25 pm (5 anni ago)

      Ma sei grandiosa!!! Bravissima!!!

      Rispondi
  5. Antonella
    13 aprile 2015 at 1:05 pm (5 anni ago)

    si possono fare anche semplici senza cacao facendo un’unico impasto?

    Rispondi
    • Gelso
      14 aprile 2015 at 9:40 am (5 anni ago)

      Cara Antonella, certo!

      Rispondi
  6. luisella
    22 gennaio 2016 at 1:06 am (4 anni ago)

    buonasera,come si conservano?grazie

    Rispondi
    • Gelso
      22 gennaio 2016 at 5:06 pm (4 anni ago)

      Cara Luisella, puoi conservare le fette biscottate chiuse in un contenitore ermetico per alcuni giorni, o anche congelarle! A presto!

      Rispondi

Leave a reply to Daniela Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *