Crea sito

Fesa di tacchino al vapore – ricetta per arrosto leggero

arrosto freddo di fesa tacchino

Cari lettori,

la bella stagione si sta avvicinando e abbiamo sempre più voglia di cibi freschi e leggeri, che non appesantiscano e che si possano preparare prima e gustare freddi.

Che ne dite di un arrosto-non arrosto? Uno pseudo-arrosto, chiamatelo come più vi piace! Si tratta in effetti di una fesa di tacchino al vapore, tagliata e servita come un arrosto, ma che in realtà è cotta in vaporiera o in pentola a pressione, senza grassi, per circa trenta minuti.

Una volta raffreddata, si taglia a fette e si condisce con una miscela di olio di semi e olio extra vergine di oliva, aromatiche e capperi e si lascia marinare prima di gustare.

Se volete, si può evitare la marinatura e condire con solo un filo d’olio. Preparata in questo modo, la carne di tacchino risulta succulenta e tenera, un burro al taglio e al palato. Provatela!

INGREDIENTI per la fesa di tacchino al vapore (4 persone)

1 fesa di tacchino da circa 700-800 gr

Erbe aromatiche:

1 foglia di alloro

Origano siciliano

Timo fresco q.b.

1 rametto di rosmarino

Aneto fresco q.b.

1 cucchiaino di semi di finocchio selvatico

1 cucchiaio di capperi dissalati delle Isole Eolie

Sale

Pepe

Olio di semi q.b.

Olio extra vergine di oliva q.b.

PROCEDIMENTO

Legare la fesa con uno spago da cucina e lasciar cuocere al vapore, senza grassi e senza sale, per circa 30 minuti.

Lasciare raffreddare la carne prima di procedere al taglio.

Una volta raffreddata, rimuovere lo spago e tagliare a fette la carne di tacchino.

Disporre le fette in un recipiente provvisto di tappo, capiente e dai bordi alti, e condire a strati con le aromatiche spezzettate con le mani e i capperi.

Salare e pepare.

Coprire con una miscela di olio di semi e olio extra vergine di oliva.

Lasciar riposare in frigo per qualche ora prima di servire, in maniera tale che la carne si insaporisca, avendo cura di tenere il “finto arrosto” a temperatura ambiente prima di consumare.

Buon appetito!

*gelso*

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *