Crea sito

Fano Jazz 2016, emozioni in onda

pleaser duo

Cari lettori,
girare per le vie di Fano in questi giorni è davvero magico, la musica jazz risuona in ogni angolo, dai luoghi istituzionali (Piazza XX settembre, Teatro della Fortuna, Corte Sant’Arcangelo) ai meno frequentati, ma incredibilmente suggestivi, Pinacoteca di San Domenico e Chiesa di San Francesco, una ex chiesa in pieno centro, priva di copertura, che assomiglia più ad un giardino nel quale passeggiare e osservare il cielo stellato.

pleaser duo bw

Maurizio Brunod, chitarra – Daniele di Bonaventura, Bandoneon

Il Fano jazz by the sea, giunto alla sua ventiquattresima edizione, si tiene nella settimana dal 22 al 31 luglio e ospita concerti di altissimo livello con artisti del panorama internazionale contemporaneo quali Noa, Scofield, Meldhau, Guiliana, The Yellowjackets, Volcan Trio, The Kenny Garret Quintet, Phrones, Lars Denielsson group, Roberto Gatto, No Bs Brass Band. Oltre ai big, numerosi altri concerti per la sessione Young stage e Exodus stage.

noa

I concerti non si fermano al centro storico: tutta la città è un fermento, e bar e caffè regalano ai turisti e ai fortunati autoctoni numerosi altri spettacoli abbinati ad un buon aperitivo con vini locali d’eccellenza.

caicco 2016 7

Vivo e gusto questo evento ormai da anni, sin dalle prime edizioni, quando i concerti si tenevano ancora all’Anfiteatro Rastatt e da bambina ricavavo il mio spazio tra la folla per osservare da lontano quegli ottoni così luccicanti, gli sgargianti abiti afroamericani di alcune splendide voci black e quelle incredibili, affascinanti percussioni. Grazie alla dedizione e alla pluriennale competenza del direttore artistico Adriano Pedini, il jazz fa ormai parte della cultura fanese, del nostro modo di essere, di suonare e di cantare, di tenere il tempo quando ascoltiamo un brano, di accogliere gli amici con una pacca sulla spalla, vecchi e nuovi.

caicco tramonto

caicco 2016 5

Dopo il grande successo dello scorso anno, anche quest’anno è stata riproposta la gita in caicco con concerto jazz e cena a base di pesce organizzata dal Fano Jazz by the sea con Esatour Opera & music travels, una serata rilassante ed esclusiva che bisogna provare almeno una volta nella vita. L’emozione di ascoltare la voce del mare, accarezzata solo dalla chitarra di Maurizio Brunod e dal bandoneon di Daniele di Bonaventura, ormeggiati sotto monte al Parco naturale del San Bartolo, mentre si osserva il sole tramontare dietro la collina e si approfitta di quei cinque minuti per un tuffo in mare prima della grigliata – la fanesissima “rustita” – questo è ciò che almeno una volta nella vita dovete concedervi! Con chi amate, con i vostri amici più cari, oppure in solitaria, come è successo a me, che di amici, poi, se ne fanno a bordo!

caicco 2016 musicisti

Portatevi una macchina fotografica e un costume da bagno, un taccuino se siete soliti scrivere poesie, che vi verrà l’ispirazione, e vivete fino in fondo ogni minuto, fino a che il sole tramonta verso la Romagna, fino a quando il comandante spegne tutte le lampadine e restano accese solo le stelle, ballerine, sopra di voi.  A rendere incantata l’atmosfera ci penseranno i Pleaser duo, piemontese d’Ivrea il primo, marchigiano di Fermo il secondo, tra un brano di Piazzolla e incantevoli improvvisazioni su qualche classico nostalgico e senza tempo e altre nuove ammiccanti composizioni ispirate a Pat Metheny e alla sua, mia amata, Letter from home. L’orologio si fermerà per qualche ora, e spero per voi che anche la batteria del vostro smartphone si scaricherà, per lasciarvi godere l’orizzonte muto con una o due barche lontane, qualche gabbiano che sperimenta nuove, ardite tecniche di volo le onde del mare appena increspato che tendono all’infinito.

caicco 2016 1

caicco 2016 4 mare

Il Fano Jazz by the sea, impreziosito da una ricca offerta culturale collaterale con incontri letterari, presentazioni di libri alla Memo, mostre d’arte contemporanea, attività didattiche, continua anche oggi e termina domani 31 luglio con la straordinaria performance dei No Bs Brass Band alla golena del Furlo. E per chi volesse cimentarsi – e magari io ci provo, timidezza permettendo – improvvisate sull’open piano messo a disposizione di tutti gli appassionati nel salone della Mediateca Montanari!

Diamoci appuntamento al prossimo anno, la XXV edizione del festival riserverà grandi sorprese!

banner fano jazz 2016

______________________________________________________________________

Il mio racconto dello scorso anno

Il Caicco Regina Isabella

Trovate foto e video dell’evento sul caicco sul mio canale Instagram, twitter e su Facebook!

Pagina facebook del Fano jazz by the sea con foto, video e informazioni

_______________________________________________________________________

*gelso*

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *