Crea sito

Crocchette di pollo e verdure

Ho creato questa ricetta con i pochi ingredienti superstiti in giacenza nel mio frigo: del petto di pollo avanzato dalla cena di ieri, una patata lessata in precedenza, delle verdurine miste e dei pisellini che tengo sempre in freezer per ogni evenienza. Niente di più semplice e veloce! Le crocchette di pollo e verdure nascono dall’esigenza di non sprecare quegli avanzi che riponiamo in frigo e che rischiano di diventare poco invitanti, sia alla vista che al palato. Perché non valorizzarli, quindi, preparandoci queste sfiziose crocchette? Servite ben calde, con salse di accompagnamento e una fresca insalata vicino, sono un piatto squisito ideale per tutta la famiglia!

 Crocchette di pollo e verdure

INGREDIENTI PER 16 CROCCHETTE MEDIE

  • 320 g di petto di pollo cotto alla piastra o lessato (o altra carne di pollo disossata e già cotta)
  • 3 cucchiai di verdure per soffritto
  • 1 piccola patata lessa
  • 2 cucchiai di pisellini surgelati
  • 2 cucchiai di mais dolce
  • 40 g di grana grattugiato
  • Aglio schiacciato o un pizzico di quello essiccato
  • Erbe aromatiche a piacere (prezzemolo, rosmarino, timo)
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Ingredienti facoltativi:

  • Eventuale latte per ammorbidire l’impasto
  • Eventuale scorza di agrumi non trattati per profumare l’impasto
  • Eventuali altre verdure per insaporire. Provale con le olive verdi!

Per la panatura:

  • 2 uova medie intere
  • Pangrattato q.b.

Per la frittura:

  • Olio extra vergine di oliva o di arachide

PREPARAZIONE

Primo step: il pollo! => Se si ha del pollo avanzato, procedere tagliandolo a cubetti e inserendolo nel mixer con lame. Se la carne si presenta eccessivamente asciutta, si può aggiungere uno o due cucchiai di latte per ammorbidirla. Frullare la carne fino ad ottenere un composto omogeneo. Se non si dispone di mixer, un comune frullatore ad immersione sarà perfetto!

Secondo step: la patata => sbucciare una patata e tagliarla a cubetti. Disporla in una ciotola di vetro insieme a 30 ml di acqua e coprire la ciotola con pellicola trasparente bucherellata per far fuoriuscire il vapore della cottura. Lessarla a microonde per circa otto minuti. Se si dispone di una patata già cotta in precedenza, magari nel brodo della domenica o per un purè, ancora meglio! Non si dovrà far altro che sbucciarla, inserirla nel mixer insieme al pollo e mischiare accuratamente.

Terzo step: le verdure => saltare velocemente le verdure in poco olio e tenerle da parte. E’ possibile effettuare questa operazione anche al microonde, utilizzando una ciotola o un vaso in vetro senza coperchio; in quest’ultimo caso, cuocere le verdure per circa due minuti.

Quarto step: l’impasto delle crocchette => Inserire la carne di pollo tritata e mischiata con la patata lessa in una ciotola capiente. Aggiungere grana grattugiato, sale, pepe e aromatiche a piacere. E’ possibile conferire maggiore freschezza a questo piatto unendo anche della scorza di limone o di arancia finemente grattugiata. Unire le verdure cotte all’impasto, aggiungendo anche del mais dolce. Mischiare con le mani, quindi modellare delle crocchette di forma allungata o sferica.

Quinto step: preparare le crocchette => modellare le crocchette, passarle nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, ripetendo l’operazione, se si desidera una panatura più consistente.

Sesto step: la frittura => friggere le crocchette in abbondante olio fino a doratura. Salare la superficie solo al termine della frittura.

Buone anche al forno!

E’ possibile cuocere le crocchette di pollo e verdure anche in forno preferibilmente ventilato. Procedere in questo modo: disporre le crocchette su una placca da forno foderata con carta forno. Oliare la base e la superficie di ogni crocchetta, quindi cuocere a 200 gradi forno ventilato per circa 12-15 minuti, a seconda del grado di doratura che si intende raggiungere.

Al microonde, nel piatto crisp: condire le crocchette con olio extra vergine di oliva e cuocerle per circa 12 minuti.

  • Consigli e alternative: per un risultato filante, aggiungere un cubetto di scamorza o di mozzarella all’interno di ogni crocchetta! Inoltre, se non si hanno patate in casa, si può sempre ammorbidire l’impasto con della mollica di pane raffermo ammollato nel latte.

Segui l’hashtag #giornatacontrolospreco e #wilpollo per altre gustose ricette antispreco!

Qualche info in più

Tutte le fasi di ogni filiera alimentare, purtroppo, generano scarti. Quella della carne, anche per l’enorme quantità di destinazioni che hanno i suoi sottoprodotti e il riutilizzo di liquami reflui zootecnici e scarti di macellazione per la produzione di energia, è in questo senso tra le più virtuose. La produzione e il consumo di carne, infatti, generano una quantità di scarti più che dimezzata rispetto a frutta e verdura, e pari quasi alla metà dei rifiuti prodotti dalla filiera dei cereali.

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*