Crea sito

Cozze piccanti alla birra artiganale

Cari lettori,

ho provato questa ricetta a dir poco sorprendente e ve la consiglio per la sua bontà e facilità di esecuzione! Per poterla preparare, occorre scegliere una birra artigianale bionda, corposa e profumata come quella che ho scelto io: la Gloria Mundi bionda non pastorizzata ad alta fermentazione, una birra artigianale marchigiana rifermentata naturalmente in bottiglia. Il suo gusto è equilibrato e armonioso, delicatamente gasato ma non troppo, con profumi fragranti, note di frutta gialla appena raccolta, come pesca e albicocca.

La Gloria Mundi Bionda è preparata con acqua purissima dell’Appennino centrale, malto d’orzo, luppolo nobile Saaz e lievito belga. L’abbinamento a piatti di pesce sapidi come questo è assolutamente consigliato, sia per sfumare la pietanza in cottura, che per accompagnarla.


Adoro adoperare la birra per le mie ricette e presto arriveranno delle inedite, golosissime e inaspettate ricette per voi! Intanto, ecco come si preparano le cozze piccanti alla birra artigianale!


Cozze piccanti alla birra artigianale Bionda Gloria Mundi

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 1,2 Kg di cozze
  • 230 ml di birra artigianale bionda Gloria Mundi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 pomodori perini o 15 datterini
  • Peperoncino fresco o essiccato
  • Prezzemolo
  • Olio extra vergine di oliva
  • Pane bruscato per servire

PREPARAZIONE

  1. Pulire le cozze eliminando il bisso e pulendo molto bene ogni guscio con una paglietta nuova. Per accelerare la pulizia delle cozze, è possibile seguire questo metodo: inserire le cozze in un sacchetto resistenze in plastica insieme ad almeno 500 g di sale grosso. Massaggiarle dall’esterno per cinque minuti. Eliminare completamente il sale e sciacquarle molto bene prima di procedere alla loro cottura.
  2. In una padella di ampie dimensioni, lasciar insaporire l’aglio a fettine con il peperoncino e il prezzemolo lasciato intero, a ciuffi.
  3. Aggiungere i pomodori tagliati a filetti non troppo piccoli.
  4. Inserire le cozze in padella insieme ai pomodori, quindi sfumare con la birra artigianale bionda.
  5. Coprire con coperchio fino a che le cozze non si saranno completamente schiuse.
  6. Se lo si desidera, è possibile ridurre ulteriormente il fondo prolungando la cottura ed eventualmente addensarlo con un cucchiaino di maizena mescolata ad uno di burro ammorbidito.
  7. Servire le cozze piccanti alla birra ben calde, con pane bruscato.


Curiosità sulla birra artigianale Gloria Mundi

Lo stile birrario che caratterizzare le birre Gloria Mundi presenta una chiara e netta derivazione belga (ispirato soprattutto alle birre d’abazia), dovuta alla storia della famiglia ed alla collaborazione con un mastro birraio belga. Il Belgio rappresenta un vero e proprio tempio per gli amanti delle birre: la storia birraria antichissima, la varietà enorme di stili e la sperimentazione costante hanno reso le birre belghe le più apprezzate al mondo. In particolar modo le birre ad alta fermentazione (Ale) potrebbero essere paragonate a dei vini rossi di grande personalità con note aromatiche complesse e fruttate. Questo perché sono prodotte con lieviti (Saccharomyces cerevisiae) che lavorano a temperature elevate, comprese tra 15 e 25°C. L’alta temperatura rende il metabolismo dei lieviti molto attivo, ed è per questo motivo che le Ale presentano un grado alcolico più elevato ed un sapore più caratteristico rispetto alle birre Lager.  Un altro punto forte delle birre Gloria Mundi è sicuramente la lunga maturazione che dura circa 60 giorni, a differenza della maggior parte delle birre che vengono fatte maturare per solo 8/10 giorni. Oltre a donare una profumazione più intensa e una maggiore complessità, una lunga maturazione permette alla birra di poter sviluppare una gasatura totalmente naturale che non causa sensazioni di gonfiore a chi la beve.


Prodotto sponsorizzato

In collaborazione con

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Cozze piccanti alla birra artiganale

    • Gelso
      8 ottobre 2017 at 4:30 pm (6 mesi ago)

      Grazie mille! In effetti preparate così sono speciali! 😀 A presto

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*