Crea sito

Bulgur e quinoa rossa con verdure al vapore

bulgur e quinoa (3)

Cari lettori,

tra un peccato di gola e l’altro, perché non ci prendiamo cura di noi stessi preparando un primo piatto salutare e leggero? Oggi vorrei consigliarvi il bulgur e quinoa rossa con verdure al vapore, un piatto nutriente e semplice, da preparare anche in anticipo e portare al lavoro per la vostra pausa pranzo! Potete arricchire il piatto con legumi, bocconcini di pollo o prosciutto, a voi la scelta! Per me, questa volta, un ingrediente d’eccezione: i germogli di ravanello, freschi, croccanti e leggermente piccanti, per un tocco davvero originale!

La quinoa rossa

quinoa-rossa

Si tratta di una pianta erbacea che fa parte della stessa famiglia degli spinaci, originaria del Sud America, diffusa ormai anche in Italia. Si tratta di un alimento nutriente, ma allo stesso tempo leggero, ideale da assumere anche durante diete ipocaloriche. E’ più croccante e profumata di quella bianca ed è perfetta per primi e insalate.

Il bulgur

bulgur

Il bulgur è un alimento costituito da grano duro germogliato che subisce un particolare processo di lavorazione in base al quale i chicchi di frumento vengono cotti al vapore e fatti seccare, poi vengono macinati e ridotti in piccoli pezzetti. E’ una pietanza molto diffusa in Medio Oriente, al pari del cous cous.

separatore

Bulgur e quinoa rossa con verdure al vapore

INGREDIENTI PER 2-3 PERSONE

  • 250 g misto bulgur e quinoa rossa
  • 200 g di cavoletti di Bruxelles (o broccoli, o altra verdura di stagione)
  • 1 carota grande
  • Germogli di ravanello
  • Curcuma e paprika dolce
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale (o tamari o gomasio)
  • Pepe o peperoncino

bulgur e quinoa (5)

PROCEDIMENTO

Cuocete i cereali in abbondante acqua leggermente salata; ci vorranno solo 10-15 minuti. Scolateli attraverso un colino a maglie fitte, condite con un filo d’olio e tenete da parte.

Lavate e tagliate a metà i cavoletti di Bruxelles, pelate la carota e riducetela in bastoncini. Posizionate le verdure nella padella Rockytwins Flonal, dotata di apposita griglia per la cottura al vapore. Sul fondo del wok versate due bicchieri d’acqua, coprite e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Le verdure dovranno rimanere croccanti e brillanti.

bulgur e quinoa (2)

Distribuite il burgul e quinoa alla base di un piatto piano, quindi completate con le verdure al vapore, germogli, paprika dolce e curcuma per profumare e colorare il piatto, un filo d’olio e una macinata di pepe o peperoncino.

Il piatto è pronto! Leggero, sano e gustoso 😉

*gelso*

bulgur e quinoa (4)

flonal magma tech

Per questa ricetta ho scelto le padelle Flonal, un ottimo Made in Italy con rivestimento antiaderente Magma-Tech. Rinforzato con micro particelle minerali, questo rivestimento è studiato per garantire la massima resistenza all’usura, performance stabili ed efficienti e per una cucina salutare senza grassi, sia per cotture intensive che per preparazioni veloci. Con una particolare attenzione alla purezza dei materiali impiegati, Magma-Tech è dunque l’ideale per chi ama la cottura genuina al 100%. Stabilità, robustezza ed affidabilità, queste le caratteristiche di un materiale eterno e naturale come la pietra che oggi torna in cucina con un design moderno e tecnologicamente all’avanguardia. Il rivestimento antiaderente Magma-Tech è studiato per offrire la massima resistenza all’usura e ai graffi; le particelle minerali che vengono aggiunte al rivestimento costituiscono una vera e propria barriera che protegge il rivestimento stesso anche durante l’utilizzo di utensili metallici. Un rivestimento che, come la pietra, è in grado di garantire la massima resistenza e performance stabili nel tempo.

Presto nuove ricette con le padelle e casseruole Flonal, un made in Italy di qualità che comprende diverse linee, per cottura classica o ad induzione. Visitate il sito web per maggiori informazioni!

PANNELLO def-page-001

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *