Crea sito

Biscotti natalizi decorati con ghiaccia reale

biscotti natalizi ghiaccia vert ok

Cari lettori,

l’atmosfera natalizia comincia a farsi sentire, tra concerti di Natale della Corale Città di Cuneo, le decorazioni a casa, l’albero, il presepe, le luci, i regali da incartare e i panettoni da sfornare!

Sabato scorso ho preparato questi golosissimi Biscotti natalizi decorati con ghiaccia reale. Ho seguito una ricetta impeccabile del blog Evelin Decora, anche se io ho speziato i biscotti con della cannella in polvere, che fa tanto Natale. Se non vi piace la cannella, potete utilizzare anche della scorza di limone o di arancia.

Avevo provato altre ricette per ghiaccia, ma questa è senza dubbio la migliore, facilmente lavorabile e bella da vedere poiché ha il pregio di rimanere “gonfia” grazie alla presenza del cremor tartaro all’interno.

Per i miei biscotti, ho usato solo un colorante in gel rosso (reperibile nei negozi di casalinghi o anche al supermercato), le decorazioni in bianco sono state realizzate con ghiaccia pura (il colore è dato dagli albumi montati, ma se si vuole un bianco ancora più brillante si può aggiungere del colorante bianco extra white). Ho infine decorato la superficie dei miei biscotti con microsfere in zucchero argentato e cuoricini di zucchero. Ovviamente potete sbizzarrirvi come più vi piace e creare le forme natalizie che desiderate (stella, albero, stella cometa, Babbo Natale, pupazzo di neve, gingerbread, candy cane…). Alcuni biscotti sono stati decorati solo con dei motivi applicati con una bocchetta piccolissima (n.1) inserita in sac à poche usa e getta, direttamente sulla superficie del biscotto; altri hanno, come vedete, una base di ghiaccia che deve indurirsi bene (circa 6 ore) prima di procedere alle successive decorazioni.

Esistono due tipi di ghiaccia reale: una più densa, ideale per le decorazioni piccole, puntini, perline, eccetera (che viene definita in gergo tecnico ghiaccia reale consistente o stiffy) e una più fluida, ideale per creare le basi su sui andremo poi a lavorare (chiamata anche ghiaccia reale consistenza fluida o run out); la ricetta è identica, solo che nella seconda occorre aggiungere anche delle gocce d’acqua fino ad ottenere una consistenza fluida che si stacca bene dal cucchiaio e che ricorda la consistenza dello yogurt).

Questa è la mia quarta esperienza con la ghiaccia reale: le prime 2 non andarono tanto bene, la terza un po’ meglio, e la quarta eccola quà. Si può e si deve sempre migliorare, ma, pur rimanendo sul semplice, sono convinta che questi biscotti siano un bel regalo di Natale per amici e parenti. Possono essere anche un elegante segnaposto per la tavola delle feste, che il commensale può portarsi a casa come cadeau o gustare al termine della cena.

biscotti natalizi con ghiaccia reale or ravv ok

 

INGREDIENTI PER GHIACCIA REALE (12 biscotti circa, a seconda delle dimensioni)

250 grammi di zucchero a velo vanigliato setacciato

50 grammi di albume a temperatura ambiente

5 grammi di cremor tartaro

Colorante alimentare in gel rosso

acqua q.b.

 

INGREDIENTI PER CIRCA 16 BISCOTTI GRANDI

100 gr di burro

100 gr di zucchero semolato

230 gr di farina

1 cucchiaio di latte

1 cucchiaio abbondante di cannella in polvere

2 tuorli

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparare i biscotti (io li ho fatti il giorno prima).

Prendere il burro a temperatura ambiente e lavorarlo con lo zucchero fino ad ottenere una crema.

Aggiungere la cannella in polvere, i due tuorli leggermente sbattuti e la farina setacciata.

Amalgamare bene e poi aggiungere il cucchiaio di latte per rendere più lavorabile l’impasto dei biscotti. Se lavorate l’impasto con la planetaria, usate il gancio K. In questo modo saranno pronti in poco tempo e l’impasto sarà compatto e omogeneo sin da subito.

A questo punto, avvolgere la pasta con della pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigo almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo, stendere una sfoglia di pasta di qualche millimetro, non troppo sottile, e ricavare dei biscotti a forma di albero di Natale o altre forme natalizie, infarinando il piano di lavoro.

Disporre i biscotti su una teglia con carta forno e cuocerli a 180 gradi forno ventilato per circa 12 minuti.

biscotti natale prima di infornare

Trasferirli su un piatto e lasciarli raffreddare

Ora, preparate la ghiaccia reale:

Sbattere gli albumi a temperatura ambiente con un frullino o una frusta a mano; quando cominceranno a diventare bianchi, aggiungere, un cucchiaio alla volta, lo zucchero a velo. A metà di questa operazione, aggiungere il cremor tartaro (si trova facilmente al supermercato) e ultimare con il resto dello zucchero a velo.

Dopo aver ottenuto una ghiaccia consistente, prelevarne una parte che servirà per le decorazioni finali (puntini, perline eccetera) e diluite la restante parte, a seconda delle decorazioni che vorrete realizzare. Aggiungete a poco a poco qualche goccia d’acqua fino a che la ghiaccia non risulterà più fluida, della consistenza dello yogurt. Ora che anche la ghiaccia fluida o run out è pronta, potete colorarla con il colorante alimentare desiderato, aggiungendone a seconda della gradazione che vorrete raggiungere. Nel caso del colorante rosso, se ne mettete troppo poco otterrete un colore tendente al fuxia o al rosso ciliegia, quindi vi consiglio di aggiungere poco alla volta per ottenere la giusta tonalità.

Lasciar riposare la ghiaccia per due ore, eliminando le eventuali bolle d’aria che si creeranno, sbattendo la ciotola dove è contenuta.

Raffreddati i biscotti, trasferire la ghiaccia fluida in un sac à poche con bocchetta piccola (n.1)  e disegnare dapprima il bordo di quello che sarà lo sfondo dei vostri biscotti, poi distribuire la ghiaccia su tutta la superficie aiutandosi con la punta della bocchetta o anche con uno stuzzicadenti. Lasciar asciugare per almeno 6 ore prima di procedere ai decori successivi. Se volete realizzare delle belle decorazioni a pizzo, vi consiglio di creare uno sfondo lasciando del bordo di biscotto, altrimenti create degli sfondi più larghi con meno bordo di biscotto.

sfondo biscotti natale

Trascorso il tempo di asciugatura, decorare la superficie del biscotto con la ghiaccia stiffy, disegnando delle perline, puntini, rosette, motivi circoncentrici o anche decorazioni più elaborate e completando con perline d’argento, cuoricini applicati, o altre decorazioni già pronte, oppure cospargendo sulla superficie della polvere perlescente con un pennellino asciutto. Durante la decorazione, è possibile che facciate degli errori: potete rimuovere la ghiaccia con uno stuzzicadenti e ricominciare, non si noterà.

Lasciar asciugare bene prima di confezionare. Non toccare la superficie prima del completo indurimento (soprattutto quella degli sfondi, pena il collassamento della ghiaccia).

collage biscotti natalizi con ghiaccia

Per preparare questi biscotti occorre tanta pazienza, ma non sono poi così difficili! Inoltre la fase della decorazione è molto rilassante 😀 Provateci anche voi! 😀

biscotti natalizi con ghiaccia reale or panoramica ok

*gelso*

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

4 comments on Biscotti natalizi decorati con ghiaccia reale

    • Gelso
      16 dicembre 2013 at 1:56 pm (6 anni ago)

      grazie carissima 😀

      Rispondi
  1. Evelin
    21 gennaio 2014 at 8:53 pm (5 anni ago)

    Ciao Federica!
    Ma come? Non ti avevo lasciato un commento ?!? Sei stata BRAVISSIMA, non ho parole; hai fatto un ottimo lavoro….continua così! Sono contenta che ti sia piaciuta anche la ricetta dei biscottini 😉
    Un bacio grande, a presto <3

    Rispondi
    • Gelso
      21 gennaio 2014 at 9:02 pm (5 anni ago)

      Grazie Maestra!!! bè… devo migliorare! Ma dall’inizio ho fatto grandi progressi!!! 😀 grazie alle tue ricette 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *