Crea sito

Biscotti decorati con ghiaccia reale

biscottini ghiaccia

Cari lettori,

oggi ho provato, per la terza volta, a rifare i biscotti decorati con ghiaccia reale. La prima volta è stato un vero e proprio disastro, la seconda volta è andata un po’ meglio, la terza, giudicate voi. Penso che siano perlomeno presentabili!

Chi, vedendo le creazioni di Evelin Decora, non ha avuto voglia di provare a realizzarli, almeno una volta?

Vi assicuro che NON è semplice!!! Ma, con una buona dose di manualità, bocchette giuste (io al momento ho acquistato la n.1 e la n.2, ma Evelin giustamente mi ha riferito che ci vorrebbe la n. 0, per decorazioni ancora più piccole) e tanta santa pazienza, riuscirete perlomeno a eguagliare i miei risultati!

Per questi biscotti propongo una ricetta di Evelin, che trovate a questo indirizzo: http://blog.giallozafferano.it/evelindecora/biscotti-decorati-spring-cookies/

INGREDIENTI

100 grammi di burro a temperatura ambiente

100 grammi di zucchero semolato

2 tuorli

160 grammi di farina 00

40 grammi di cacao in polvere

150 gr di zucchero a velo per la ghiaccia

1 albume per la ghiaccia

Qualche goccia di limone per la ghiaccia

1/2 cucchiaino di colorante alimentare per dolci (in crema)

ATTREZZATURA EXTRA

bocchette per decorazioni da pasticceria (n. 1)

Sac à poche usa e getta (ve li consiglio per una maggior praticità)

Colorante alimentare fuxia (1 tubetto è sufficiente per realizzare questi biscotti molte volte, e si conserva, con il  tappo chiuso, in frigo)

PROCEDIMENTO

Accendere il forno ventilato a 180°. Lavorate il burro e lo zucchero. Aggiungere i tuorli d’uovo uno alla volta  e lavorare l’impasto. Versare poco alla volta la farina setacciata e il cacao in polvere. Formare una palla e far riposare in frigo per mezz’ora, avvolta da pellicola trasparente.

Nel frattempo, preparare la ghiaccia montando l’albume con qualche goccia di limone e aggiungendo, una volta montato, lo zucchero a velo. Mischiare fino a ottenere una crema densa: questa è la ghiaccia bianca base. Dividere la ghiaccia, versarne metà in un sac à poche usa e getta e colorare l’altra metà con mezzo cucchiaino di colorante alimentare in crema. Inserire la ghiaccia colorata in un secondo sac à poche usa e getta. Riporre i sac à poche in frigo fino al loro utilizzo.

Trascorso il tempo di raffreddamento della frolla,  stendere la pasta su una spianatoia infarinata e ricavare dei biscottini. Cuocere in forno ventilato su una teglia foderata con carta da forno a 180° per circa 12-13 minuti. Lasciar raffreddare prima di decorare con la ghiaccia reale.

Decorare i biscotti con bocchetta n. 1 (o, se la reperite, con la n. 0); per iniziare, vi consiglio di provare a decorare su un foglio o un piatto, per capire come scorre la ghiaccia e come si comporta una volta uscita dalla bocchetta. Io ho capito, dopo svariati tentativi, come realizzare i puntini senza sbavature: occorre molta calma e disegnare un puntino alla volta, senza fretta. Al momento sono ferma a queste poche decorazioni. Magari, col tempo, riuscirò a fare di meglio!

A presto!

E grazie a Evelin, che non ha bisogno di presentazioni e che ci delizia ogni volta con le sue fantastiche creazioni!!!

*ge*

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Biscotti decorati con ghiaccia reale

  1. Evelin
    4 maggio 2013 at 6:50 am (7 anni ago)

    Federica, questi biscotti si meritano un applauso!!! Bravissima, continua così….sono contenta che i miei consigli ti abbiano portata a questo eccellente risultato. Un abbraccio GRANDE *_*

    Rispondi
    • Gelso
      4 maggio 2013 at 8:00 am (7 anni ago)

      Cara Evelin, come vedi sono solo all’inizio e devo ancora prendere dimestichezza con la ghiaccia e le bocchette! Trovo però che la decorazione dei biscotti sia qualcosa di molto rilassante, meditativo.. Per cui penso proprio che continuerò a provare e riprovare, per raggiungere i risultati sperati! Un abbraccio e complimenti a te, sei fenomenale <3

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *