Crea sito

Barchette alle fragole

barchette alle fragole (2)

Cari lettori,

oggi vi tento con un dolcino semplice a base di pasta frolla, crema diplomatica e fragole fresche: le barchette alle fragole! Ho preparato questi semplici pasticcini anche a forma di cestino classico e di foglia. Decorativi da portare a tavola come dopo pasto o in occasione di feste di compleanno o ancora per Pasqua, si possono farcire con varie creme e frutta mista.

separatore

INGREDIENTI PER CIRCA 18-20 BARCHETTE

Per la frolla:

300 g di farina 00

150 g di zucchero semolato

120 g di burro freddo

1 uovo intero

1 pizzico di sale

Scorza grattugiata di limone non trattato

Per la crema:

500 ml di latte parzialmente scremato

160 g di zucchero semolato

60 g di farina 00 antigrumi

30 g di maizena

1/2 bacca di vaniglia

1 cucchiaino raso di curcuma in polvere per il colore

200 ml di panna fresca

2 cucchiai rasi di zucchero a velo

1/2 bacca di vaniglia

250 g di fragole

barchette alle fragole (1)

separatore

PROCEDIMENTO

Preparate la frolla secondo il procedimento descritto qui. Lasciatela riposare per almeno 30 minuti in frigo avvolta da pellicola.

pasta frolla classica (2)

Imburrate gli appositi stampini e distribuite la frolla con i polpastrelli facendo attenzione a non esagerare con lo spessore della pasta. Ritagliate dei piccoli dischi di carta forno e posizionateli su ogni frolla, quindi versate su ogni cestino dei fagioli secchi e infornate a 180 gradi forno statico per circa 12 minuti, a seconda dei forni. Lasciate intiepidire, rimuovete fagioli e carta forno e, se volete, passate di nuovo in forno per qualche minuto. Questa cottura è detta alla cieca o in bianco e permette di ottenere dei gusci di frolla vuoti da farcire in seguito. Staccate delicatamente la frolla dagli stampini e lasciate raffreddare completamente.

Preparate la crema senza uova secondo il procedimento descritto qui e lasciarla raffreddare con pellicola a contatto. Montate la chantilly e incorporatela alla crema.

Diplomatica senza uova (2)

Lavate e asciugate le fragole, trasferite quindi la crema in un sac à poche con bocchetta a stella. Decorate le barchette con ciuffi di crema e con  fragole tagliate a ventaglio e servite. Potete eventualmente cospargere le fragole con della gelatina per torte fredde.

Conservate in frigo per massimo uno o due giorni.

*gelso*

Seguitemi anche sulla pagina facebook e sui social, ci conto!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Barchette alle fragole

  1. SimoCuriosa
    23 marzo 2015 at 11:14 am (4 anni ago)

    sono bellissime! sai che mi hanno regalato proprio questo stampo in silicone ma non l’ho mai usato…eccoci ..mi ci volevi te!
    grazie e buona settimana

    Rispondi
    • Gelso
      24 marzo 2015 at 6:53 pm (4 anni ago)

      I miei sono in alluminio, comunque molto comodi! 😀 Fammi sapere se le provi! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *