Crea sito

Asparagi allo zabaione salato

asparagi allo zabaione salato (2)

Cari lettori,

oggi ho provato una ricetta semplice che ho apprezzato molto: gli asparagi allo zabaione salato, dei tenerissimi asparagi cotti al vapore pochi minuti e serviti con una deliziosa salsa all’uovo, lo zabaione salato appunto, che si sposa perfettamente con questa verdura di stagione. Ecco la ricetta!

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE (antipasto)

1 mazzo di asparagi

2 tuorli

30 gr di burro

2-3 cucchiai di vino bianco secco

Sale

Pepe bianco macinato

Olio extra vergine di oliva q.b. Cufrol Terre Francescane ORO, Umbria

DSC_1595

 

PROCEDIMENTO

Pulire gli asparagi eliminando la parte più coriacea del gambo e pelandolo con un pelapatate. Quindi, tagliarli a metà nel senso della lunghezza e cuocerli al vapore per pochi minuti.

A parte, mettere a scaldare dell’acqua che servirà per il bagnomaria. L’acqua non dovrà mai bollire, ma solo sobbollire a fuoco basso.

In un pentolino a parte, sbattere con una frusta a mano i tuorli con il burro mettendo il tutto a bagnomaria. Il burro comincerà a sciogliersi e i tuorli a gonfiarsi. Salare leggermente. Quindi aggiungere a filo il vino bianco, pochissimo alla volta, continuando a mescolare, sempre a bagnomaria, fino a che lo zabaione non si sarà raddensato. Aggiustare di pepe.

Disporre gli asparagi in una pirofila o piatto da portata e servirli conditi con poco olio e con lo zabaione salato a parte. Se desiderate una salsa più abbondante, consiglio di raddoppiare le dosi per lo zabaione.

Un antipasto raffinato ed elegante, ma anche semplicissimo da preparare!

*gelso*

asparagi allo zabaione salato (1)

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Asparagi allo zabaione salato

  1. SIMONA
    4 maggio 2015 at 5:46 pm (6 anni ago)

    ASPARAGI PRONTI! stasera mi cimenterò nella preparazione di questa ricetta!

    Rispondi
    • Gelso
      4 maggio 2015 at 8:10 pm (6 anni ago)

      Fammi sapere Simona! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *