Crea sito

Arrosto alle mele renette

  arrosto alle mele impiattato sfondo chiaro ok

Cari lettori,

oggi vi suggerisco l’Arrosto alle mele renette, una carne molto tenera e gustosa, preparata utilizzando dell’ottimo arrosto della vena  (quarto anteriore) di bovino di razza piemontese Terraviva cotto con mele renette, delle mele aromatiche, farinose e dal sapore dolce ma leggermente acidulo molto diffuse in Piemonte. L’accostamento carne bovina e mele renette è molto apprezzabile: la carne, cotta in questo modo, risulta molto tenera e succosa e il suo sapore è valorizzato, ma non coperto, dalla cremosa salsa alle mele in accompagnamento.

Collage mele renette

INGREDIENTI PER 8-10 PERSONE

1400 gr di Arrosto di bovino di razza piemontese (Taglio scelto: arrosto della vena, quarto anteriore)

500 gr di mele renette

200 ml di vino bianco secco

400 ml di acqua calda o brodo vegetale

1 scalogno

Olio extra vergine di oliva (circa 5 cucchiai)

1 rametto di rosmarino

5 bacche di ginepro

Sale

Pepe

Fettine di mela e pepe rosso in grani per la decorazione finale del piatto

PROCEDIMENTO

collage arrosto mele

Legare l’arrosto con dello spago da cucina creando la classica gabbia, oppure fatevi aiutare dal vostro macellaio di fiducia Terraviva.

In un’arrostiera preferibilmente in ghisa, scaldare l’olio rosolando lo scalogno tagliato molto finemente, poi introdurre l’arrosto e rosolarlo bene da tutti i lati, utilizzando, per girarlo, due cucchiai di legno: in questo modo si eviterà di forare la carne e di far fuoriuscire i suoi succhi.

Una volta ben rosolata la carne, salarla e peparla. Quindi, sfumare con del vino bianco secco.

Evaporato il vino, aggiungere le mele renette tagliate a cubetti non troppo piccoli, lasciar cuocere qualche minuto e poi coprire con dell’acqua o del brodo vegetale bollente.

Aggiungere il rosmarino e le bacche di ginepro e cuocere con coperchio leggermente socchiuso per circa un’ora e mezza, abbassando la fiamma.

Una volta cotto l’arrosto, le mele si saranno ormai disfatte e si saranno trasformate in una crema densa e saporita. Estrarre la carne dalla teglia e lasciarla raffreddare prima di eliminare lo spago e di tagliarla con un coltello molto affilato o con una affettatrice.

Arrosto alle mele renette vert vassoio

Se occorre, omogeneizzare il fondo di cottura frullandolo con un frullatore ad immersione e, qualora fosse troppo denso, allungarlo un po’ con del brodo.

Adagiare le fette di arrosto nella salsa alle mele e lasciar insaporire per circa dieci minuti.

Servire in un vassoio o piatto da portata, distribuendo la salsa sopra le fettine di arrosto e decorando con delle fettine di mela tagliate sottili, roselline di buccia di mela arrotolata e pepe rosso in grani.

Buon appetito e… #tudichetagliosei?

*gelso*

arrosto alle mele impiattato sfondo nero ok

 

vignetta arrosto mele

Questa ricetta fa parte del progetto #tudichetagliosei in collaborazione con l’azienda buschese Terraviva e il vignettista Danilo Paparelli, un progetto annuale che intende promuovere tutti i tagli di carne bovina attraverso l’ideazione di ricette online, vignette a tema, videoricette e pubblicazione finale. La carne di Razza Piemontese, è considerata oggi tra le più pregiate al mondo grazie alle ottime caratteristiche nutrizionali e dietetiche, essendo una carne magra, tenera e saporita. 
Numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato che la carne bovina di Razza Piemontese, dal sapore inconfondibile, è particolarmente povera di grasso: lo 0,5-1% contro il 3% delle altre razze bovine. Ha infatti una concentrazione di grassi saturi piuttosto ridotta (37%) ed elevate percentuali di insaturi (63%), dati che hanno influenzato favorevolmente poi gli indici aterogenico e trombogenico, ponendo questo prodotto sugli stessi livelli del pesce. Si contraddistingue inoltre per una scarsa presenza di tessuto connettivo tra le fibre muscolari, che la rende particolarmente tenera alla masticazione.

Disponibile in tutti i punti vendita Terraviva e shop online con spedizioni nazionali ed internazionali.

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Arrosto alle mele renette

  1. Erica Di Paolo
    3 dicembre 2013 at 4:11 pm (6 anni ago)

    Questo è un piatto che mi ricorda l’infanzia. Mia mamma lo faceva, talvolta, ed era sempre festa. Solo che non frullava le mele. Le metteva crude in forno, con un filo d’olio e il fondo di cottura dell’arrosto, e rimanevano morbide, ma a fetine. Strepitoso. Complimenti davvero!!
    Con il tempo ho diminuito di gran lunga l’utilizzo della carne, ma per questo piatto non mi tirerei mai indietro ^_^
    Un bacione cara!!

    Rispondi
    • Gelso
      3 dicembre 2013 at 6:08 pm (6 anni ago)

      Ottimo anche nella versione di tua mamma! 😀 Devo dire che cotto così, con le mele, risulta davvero tenerissimo e gustoso… anche per chi non ama troppo il sapore della carne! 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *