Crea sito

A Giallo Zafferano

Cari lettori,

due anni fa, con un bimbo di pochi mesi e una pioggia incessante, rincorrevo un treno (in realtà più di uno!) che mi avrebbe portato a Milano dalla grande Sonia Peronaci a girare la prima videoricetta della mia vita. Un piccolo sogno divenuto realtà: cucinare il brodetto fanese al suo fianco è stata un’emozione indescrivibile, lei che seguivo con costanza sin dalle prime videoricette pubblicate su Youtube, lei che proponeva ricette che riuscivano al primo colpo anche ai meno esperti!

io e sonia

Leggi il mio racconto del 2013

Un anno dopo, di nuovo a Giallozafferano, sempre  nello stesso periodo, sempre con la stessa pioggia,  ma questa volta a Milano per visitare la nuova, ampliata e prestigiosa sede. Anche allora scrivevo un articolo sul blog per trasmettervi le emozioni di quella giornata trascorsa in compagnia della redazione.

sonia e io

Leggi il mio racconto del 2014

Nel frattempo l’hobby della cucina e della scrittura mi ha totalmente sommerso e coinvolto, diventando ben presto un lavoro a tutti gli effetti, una ditta individuale, “Una blogger in cucina” con la sua partita iva, il suo timbro e i corrispettivi da registrare. Le prime grandi collaborazioni, le prime ricette commissionate, gli articoli sui giornali, le videoricette di Agrisapori, i primi corsi di cucina a contatto con le persone e il secondo libro in uscita ad aprile con Terraviva e Danilo Paparelli.

Tutto ciò mi ha fatto arrivare ad oggi, anche questa volta su un treno in direzione di Milano, anche questa volta con l’ombrello in mano, per realizzare, nel mio piccolo, il mio più grande sogno: quello di lavorare a Giallozafferano, di sedere al grande tavolo della redazione e di avere il privilegio di concentrarmi su testi, fotografie e ricette pubblicate sul sito di cucina numero uno in Italia.

Come la prima volta ho avvertito contemporaneamente una forte emozione e un senso di tranquilla incredulità mai provata a nessun “primo giorno di lavoro”. La redazione è semplicemente fantastica, si respirano i profumi  che arrivano dalle cucine, si è attorniati da creativi, fotografi, grafici, cuochi, giovani con tanta voglia di fare e talento da vendere, con uno scambio continuo e reciproco.

Un grazie doveroso a tutti voi, perché mi avete fatto crescere e avete fatto in modo che il mio desiderio divenisse realtà, a voi che avete creduto in me anche quando ero solo una mamma casalinga, laureata e diversamente occupata, in tuta, scarpe da ginnastica e una grande passione per la cucina, a voi che ci avete scommesso, che mi avete supportato e, talvolta, sopportato.

Questo non è un punto di arrivo, ma solo un punto di partenza. Al lavoro!

Grazie di cuore <3

*gelso*

 

A Giallo Zafferano. In attesa delle nuove videoricette sul sito di Giallozafferano, vi saluto con il mio neo-collega Giovanni di Peccato di gola!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

20 comments on A Giallo Zafferano

  1. Letizia
    17 marzo 2015 at 9:19 am (3 anni ago)

    Complimenti!!!!
    Anche in questi tempi difficili chi ha un sogno, e lo insegue con tenacia e determinazione, può arrivare dove vuole…..
    Un dubbio. …. Non è che adesso non avrai più tempo per noi???? Non posso più fare a meno del mio blog preferito 😉

    Rispondi
    • Gelso
      17 marzo 2015 at 12:59 pm (3 anni ago)

      Certo certo, mi vedrete sia qui che su Giallozafferano! 😀 Non vi libererete di me facilmente!!! 😀 Grazie di cuore!

      Rispondi
  2. Luisa
    17 marzo 2015 at 10:31 am (3 anni ago)

    bravussimi fede e giovanni!!!
    Sono emozionata per voi e non vedo l’ora di vedervi all’opera!!!!
    In bocca al lupo…grande come una casa!!!!!

    Rispondi
    • Gelso
      17 marzo 2015 at 12:58 pm (3 anni ago)

      Si, una bella famiglia, confermo! 😀

      Rispondi
  3. Ilaria
    17 marzo 2015 at 10:34 am (3 anni ago)

    Spaccate tutto! Siete fortissimi! :* :*

    Rispondi
    • Gelso
      17 marzo 2015 at 12:57 pm (3 anni ago)

      😀 ahahaahah sei un mito Ilaria, ti stimo tanto!

      Rispondi
    • Gelso
      17 marzo 2015 at 12:57 pm (3 anni ago)

      Grazie!!! Riferisco anche al compare qui di fianco!

      Rispondi
  4. Fabiola
    17 marzo 2015 at 11:00 am (3 anni ago)

    Complimenti e un grosso in bocca al lupo per questa nuova avventura, cara Federica 🙂

    Rispondi
    • Gelso
      17 marzo 2015 at 12:57 pm (3 anni ago)

      Crepi e grazie di cuore!

      Rispondi
  5. Simona
    17 marzo 2015 at 1:27 pm (3 anni ago)

    Complimentoni Federica! Sai benissimo quanta stima e affetto nutra per te! Ti meriti tutte queste cose belle e con le capacità, la grande umiltà e l’abnegazione che ti caratterizzano riuscirai sicuramente a lasciare un segno in un ambiente dinamico, proiettato al futuro e sicuramente stimolante! Aspetto i tuoi resoconti e ricordati che hai una piccola fan pronta a calcare le tue orme…….ahahahah se continui così una generazione di piccoli food blogger seguirà le tue tracce! E ancora: tu e Sonia insieme siete meglio delle veline!!!!!! In bocca al lupo e buon lavoro!

    Rispondi
    • Gelso
      19 marzo 2015 at 1:13 pm (3 anni ago)

      Grazie Simona!!! Mi ci vuole un bell’incoraggiamento come solo tu sai fare! Grande Vittoria che vuole diventare foodblogger da grande! <3 E' già più brava di me! 😀

      Rispondi
  6. calo
    17 marzo 2015 at 2:03 pm (3 anni ago)

    Solo perché te lo meriti.

    Rispondi
    • Gelso
      19 marzo 2015 at 1:12 pm (3 anni ago)

      Grazie Calo, finger crossed!

      Rispondi
  7. tonia
    17 marzo 2015 at 9:47 pm (3 anni ago)

    Tempo fa quando mi sono imbattuta nel tuo blog ho capito subito e te lo dissi che eri la numero uno! La classe non è acqua e la tua è inconfutabile!! Brava brava brava!

    Rispondi
    • Gelso
      19 marzo 2015 at 1:09 pm (3 anni ago)

      Troppo buona… davvero!

      Rispondi
  8. Loredana
    19 marzo 2015 at 10:25 am (3 anni ago)

    In bocca al lupo per questa meravigliosa avventura e non smettere mai di sognare, perché i sogni spesso si avverano. Un grande abbraccio, Loredana

    Rispondi
    • Gelso
      19 marzo 2015 at 1:07 pm (3 anni ago)

      Grazie carissima Loredana, incrociamo le dita! <3

      Rispondi
  9. simona
    19 marzo 2015 at 6:22 pm (3 anni ago)

    ho avuto la fortuna di scoprire il to blog proprio la settimana scorsa, e ora leggo questa bellissima notizia. complimenti, davvero!

    Rispondi
    • Gelso
      20 marzo 2015 at 2:50 pm (3 anni ago)

      Grazie Simona, sei proprio carina!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*