Shirataki di konjac al salmone

shirataki di konjac al salmoneSei a dieta e vuoi qualcosa che ti sazi e appaghi il gusto? Prova i miei shirataki di konjac al samone: un piatto fresco, leggero e gustoso! 

Gli shirataki sono una furbissima alternativa ipocalorica alla pasta! Poverissimi di calorie (meno di 20 kcal per 100 g), privi di carboidrati e di glutine ma ricchi di fibre solubili: gli shirataki sono la prima e unica vera pasta dietetica. Vengono ottenuti dalla radice di konjac, una specie di grossa barbabietola che cresce sulle vette montuose del Giappone e dell’Indonesia, dove è usata da più di 2000 anni.

Ingredienti per 2 personeshirataki di konjac al salmone_ingredienti

  • 1 zucchina
  • 1 scalogno
  • 200 g di salmone affumicato
  • 500 g di shirataki di konjac nel formato tagliatelle ( o altro formato a piacere)
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1/2 bicchierino di vino bianco o di mirin
  • 2 cucchiai di philadelphia light (o balance) o in alternativa 2 cucchiai di salsa di soia Kikkoman less salt
  • una spolverata di pepe
  • scorza di limone q.b o zenzero fresco grattugiato

Preparazione

  1. Lavare, asciugare e tagliare a dadini la zucchina.
  2. Tritare finemente lo scalogno e farlo soffriggere in un filo di olio d’oliva (o di semi).
  3. Aggiungere il salmone affumicato, pepare e fare soffriggere qualche istante, dopodiché sfumare con un po’ di vino bianco (o se lo avete, del mirin).
  4. Aggiungere le verdure in padella e saltarle qualche minuto.shirataki di konjac al salmone_preparazione 2
  5. Aprire la confezione di shirataki, scolare l’acqua presente nel sacchetto e lavarli sotto il flusso corrente di acqua bollente (in alternativa lavarli sotto acqua fredda corrente e lasciarli a mollo in acqua bollente per 1-2 minuti).shirataki di konjac al salmone_preparazione 1
  6. Unire gli shirataki scolati al condimento e saltare il tutto aggiungendo 1 o 2 cucchiai di philadelphia, della scorza di limone grattugiata, un paio di pizzichi di sale e una spolverata di pepe. Se preferite, al posto del philadelphia possono essere utilizzati due cucchiai di salsa di soia; in questo caso omettete l’aggiunta di sale.shirataki di konjac al salmone_preparazione 3
  7. Servire immediatamente (ottimi anche a temperatura ambiente).shirataki di konjac al salmone 2

Note & consigli

  • Se desideri degli shirataki con un gusto più italiano usa il philadelphia; se li preferisci con un carattere più asiatico prediligi la salsa di soia.shirataki al salmone zucchine e philadelphiashirataki al salmone zucchine e philadelphia 3shirataki al salmone zucchine e philadelphia 2
  • Vorresti provare gli shirataki ma non sai dove trovarli? Fai come me e acquistali comodamente da casa sul sito Asia-Market.it. Qui troverai la pasta di konjac al prezzo più masso del web. Potrai acquistarla in diversi formati: vermicelli, spaghetti, spaghettoni, tagliatelle e riso.
  • Ricorda che nella dieta Dukan gli shirataki di konjac possono essere consumati anche nella fase iniziale di attacco.
  • Gli shirataki sono senza sale, senza zucchero e senza glutine. Hanno poche calorie e non contengono grassi, pertanto non fanno ingrassare.
  • Ti piacciono gli shirataki? Prova anche i miei shirataki di konjac con carne e verdura.shirataki con carne e verdura
  • Ti piace la cucina etnica? Sfoglia le mie ricette qui.

Alla prossima ricetta! ^_^

Valeria

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Cheesecake fredda al limone senza cottura Successivo Pollo fritto cotto al forno

Lascia un commento

*