Insalata di moscardini con patate

Insalata di moscardini con patate

L’insalata di moscardini con patate è un piatto fresco e gradevole, ideale da servire sia come secondo che come antipasto. Leggera, fresca e gustosa: quest’insalata richiede davvero pochi ingredienti e sono sicura che troverà un posto speciale nelle tue cene estive. Servila anche in occasioni speciali: il successo è assicurato!

moscardini

Ingredienti per 2 persone

  • 500 g di moscardini (io ho utilizzato 2 moscardini da 250 g l’uno)
  • 4 patate
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 foglia di alloro
  • 1 limone
  • 2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo fresco
  • sale, pepe q.b

Preparazione

  1. Lavare i moscardini sotto acqua corrente e pulirli eliminando gli occhi, la bocca e il contenuto della testa.moscardini con patate
  2. Mettere i moscardini in una pentola, coprirli con abbondante ACQUA FREDDA.
  3. Aggiungere 1 bicchiere di vino bianco e una o due foglie di alloro.Insalata di moscardini con patate_cottura moscardini
  4. Cuocere su fiamma medio-bassa per 20 minuti dal bollore.
  5. Lasciar raffreddare i moscardini nella propria acqua.Insalata di moscardini con patate_cottura moscardini 2
  6. Nel frattempo lavare le patate e bollirle (io le cuocio a vapore).
  7. Non appena le patate saranno cotte e fredde, pelarle e tagliarle a dadi non troppo piccoli.
  8. Quando i moscardini si saranno raffreddati scolarli e tagliarli a pezzetti.Insalata di moscardini con patate 2
  9. In una ciotola fare una citronette battendo con la forchetta il succo di 1 limone con un paio di cucchiai di olio, una manciata di prezzemolo fresco, sale e pepe q.b e 1 spicchio di aglio (io lo taglio a pezzi grossi perché non amo che possa capitare in bocca).Insalata di moscardini con patate_citronette
  10. In una ciotola unire i moscardini e le patate e condirli con la citronette.
  11. Correggere eventualmente di sale e pepe e servire fresca.moscardini con patate 2

Note & consigli

  • I moscardini, anche detti polpi muschiati, sono una varietà di cefalopodi molto simile al polpo. Sono caratterizzati dalle dimensioni ridotte e dalla presenza di otto tentacoli, ognuno dei quali presenta una sola fila di ventose.
  • Per realizzare questa ricetta possono essere adoperati sia i moscardini che i polpi.
  • Prima di utilizzare i moscardini è essenziali lavarli molto bene sotto acqua fresca corrente in quanto nei tentacoli potrebbero esserci nascosti residui di sabbia. Ricordiamo infatti che i moscardini prediligono come habitat naturale fondali bassi e fangosi.
  • Per ottenere dei moscardini dalla carne tenera e non gommosa, la cottura partendo da acqua fredda è l’ideale. Solitamente molti cuociono polpi e moscardini calandoli in acqua salata bollente (soprattutto per fare arricciare i tentacoli) ma vi assicuro che se proverete questo metodo non vi pentirete.
  • Il tempo di cottura varia a seconda del peso dei moscardini. Considerate che ogni 500 g di moscardini (o polpo) occorrono 20 minuti di cottura.
  • Non mettere il sale in cottura non è una dimenticanza, ma una precisa scelta volta ad ottenere dei moscardini dalla carne tenera.
  • Vuoi arricchire ulteriormente la tua insalata?! Aggiungi anche delle olive nere! ^_^
  • Vuoi ottenere dei moscardini (o polpi) teneri? Acquistali freschi, congelali per 3 giorni dopodiché scongelali in frigo e cuocili secondo le mie indicazioni. Il congelamento assicurerà una carne più tenera.
  • Ti piacciono i moscardini? Provali anche alla Luciana!polpi alla luciana

Alla prossima ricetta! ^_^

Valeria

Lascia un commento

*