Biscotti light con farina integrale senza burro

Sei a dieta ma non vuoi rinunciare ad una sana colazione? Fai benissimo perché la colazione è il pasto più importante della giornata e non deve mai essere saltato! Anche io come te faccio i conti tutti i giorni con uno stile di vita che deve essere assolutamente migliorato  e per farlo ho ridotto l’apporto calorico giornaliero e introdotto un po’ di sana attività sportiva. Ma resta il fatto che sono una golosa e accanto al cappuccino per me non deve mai mancare qualche biscottino che mi dia la giusta carica e appaghi il desiderio di dolcezza.

biscotti light con farina integraleEd eccomi qui alle prese con la preparazione di biscotti adatti anche alla colazione di chi come me è a dieta! Solo prodotti naturali e meno lavorati possibile: farina integrale, del buon olio vergine di oliva, niente zuccheri raffinati ma solo dell’ottimo e naturale miele o in alternativa zucchero di canna integrale.

Buoni, light, dolci al punto giusto e ricchi di fibre! Se anche tu vuoi seguire un regime alimentare più sano provali! 🙂

Ingredienti per circa 30 biscottibiscotti light

  • 250 g di farina integrale Molino Favero
  • 1 pizzico di sale
  • 50 g di olio di oliva Dante
  • 40 ml di acqua
  • 80 g di miele
  • 1 uovo (circa 60 g)
  • scorza di limone q.b
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • latte e zucchero di canna q.b per rifinire

Procedimentopreparazione biscotti light

  1. Fare una fontana con la farina integrale setacciata con il lievito.
  2. In una terrina mescolare l’uovo, il miele, l’acqua, l’olio, la scorza di limone grattugiata e il pizzico di sale e versare il tutto al centro della fontana.
  3. Amalgamare velocemente tutti gli ingredienti con le mani.
  4. Stendere la frolla integrale (che non ha bisogno di riposo) ad uno spessore di circa 1/2 cm e formare i biscotti nelle forme desiderate.
  5. Porre i biscotti su una leccarda rivestita con carta da forno.
  6. Spennellare i biscotti con latte e spolverizzarli con zucchero di canna (questo passaggio è facoltativo).
  7. Infornare in forno caldo a 180° per circa 15 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare su di una gratella.
  8. Consumarli tal quali o guarniti con della marmellata a basso contenuto di zuccheri.

biscotti integrali light senza burroLa nostra lettrice Roxy li ha provati aggiungendo del cocco rapé e un po’ di rum e li ha apprezzati molto, provateci anche voi!

Ogni biscotto avrà circa 53 Kcal e conterrà solo 2 g di grassi!  Cliccate sull’immagine che segue per consultare la scheda nutrizionale completa della ricetta.calorie biscotti integraliAlla prossima! ^_^

Valeria

10 thoughts on “Biscotti light con farina integrale senza burro

    • solaria M. il said:

      Ciao Chiara! Io non ho mai provato ma penso che si possa fare. L’idea mi sembra ottima! 🙂 tienimi aggiornata sul risultato! 😉

    • solaria M. il said:

      Ciao Nikita! penso proprio che puoi farli omettendo il lievito. Se tuo figlio lo tollera potresti però aggiungere una punta di bicarbonato. 🙂

  1. ottimi!! solo che ne ho impastato un po con il miele e altri con lo zucchero di canna…la pasta frolla si lega bene con il miele cn lo zucchero un po meno
    ps. ma l olio quando lo aggiungi?’
    grazie

    • solaria M. il said:

      Ciao Angela! Sono felice che ti siano piaciuti! Quando si è a dieta è difficile riuscire a trovare qualcosa che appaghi il gusto mantenendo sotto controllo le calorie! L’olio lo aggiungo insieme ai liquidi (uova, acqua, miele…). Grazie per avermi fatto notare che non l’avevo specificato! Che sbadata! 🙂 Ho provveduto a correggere! Grazie e a prestissimo! 🙂

  2. Marta il said:

    Ciao a tutte. Scusate se vado controcorrente.
    Premetto che è la prima volta che faccio una frolla senza il burro e forse non ho dimestichezza ma ho appena provato questa ricetta e non è riuscita per niente. L’impasto era talmente molliccio che praticamente era impossibile stenderlo con il mattarello. Ho aggiunto altra farina ma nulla.
    Ho pesato al grammo tutti gli ingredienti. Generalmente quando faccio i frollini il burro è a temperatura ambiente e proprio per questo il panetto viene compatto (se dovesse essere sciolto non si otterebbe lo stesso risultato). Per questo motivo non riesco a capire come acqua e olio possano mantenere l’impasto compatto.
    Attendo vostri consigli. Grazie

    • solaria M. il said:

      Ciao Marta!Innanzitutto auguri di buona Pasqua….anche se in ritardo! ^_^ Per quanto concerne la ricetta l’unica cosa che mi viene subito in mente è che potresti aver utilizzato una farina con un grado di assorbimento diverso da quella utilizzata da me. Io ho infatti specificato di aver utilizzato una farina integrale di una determinata marca. Come credo tu sappia ogni farina assorbe un determinato quantitativo di liquido e indubbiamente quella integrale ne assorbe di più rispetto a quella bianca. Per quanto invece concerne la questione “legare la pasta” nel mio caso un uovo è risultato sufficiente allo scopo. Detto ciò mi dispiace davvero che tu abbia avuto questo inconveniente e ovviamente sono a tua disposizione per qualunque altra domanda. 🙂

Lascia un commento

*