Crea sito

Risotto semintegrale alla zucca e funghi portobello

Risotto semintegrale alla zucca e funghi portobello

Il riso è una mia passione, lo adoro, mi ricorda la mia infanzia.

Con il riso, si possono preparare tantissime ricette, le più svariate e con tantissimi ingredienti, chi segue il mio blog sa cosa intendo quando scrivo ” tantissimi ingredienti” diciamo che mi piace osare. Se vi va, potete farvi un giro sul mio blog, giudicate voi.

Questo risotto sa proprio di autunno, una delle miei stagioni preferite, la stagione dei colori, dei profumi, del legno bruciato, del bosco delle foglie che cadono e delle serate a tavola con tanti piatti gustosi.

Risotto semintegrale alla zucca e funghi portobello

 

Ingredienti per due persone

250 grammi circa di riso semintegrale

Una fetta grande di zucca

Funghi portobello

Burro quanto basta io ne ho usato circa 50 grammi

Pecorino romano 4 o 5 cucchiai

Extravergine d’oliva io uso Terre Rosse 

Cipolla rossa piccola

Pepe nero

Un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

Brodo vegetale fatto in casa, il mio non è salato perché non uso sale.

Procedimento

Puliamo molto bene i funghi con un panno umido.

Tritiamo aglio, prezzemolo e peperoncino, passiamo il fungo sia da un lato che dall’altro, sistemiamo su una placca rivestita di carta da forno, versiamo poco extravergine sopra, inforniamo a forno già caldo, 15 minuti circa a 190 gradi, facendo attenzione che non bruci.

Togliamo i funghi dal forno, lasciamoli raffreddare.

In una casseruola antiaderente e dai bordi alti, fate tostare bene il riso.

Togliete il riso aggiungete l’extravergine d’oliva, la cipolla tritata e la zucca a cubetti molto piccoli, fate soffriggere bene, fino a quando non sarà tutto abbastanza cotto, specie la zucca.

Aggiungete il brodo, insaporite bene e sfumate con poco brodo. (il brodo deve essere sul fuoco, sempre molto caldo, mai freddo).

A questo punto, dovete girare in continuazione per ottenere alla fine un risotto cremoso, in questo modo tiriamo fuori tutto l’amido del riso.

Sempre girando, quando vediamo che il riso è asciutto, versiamo altro brodo bollente, poco alla volta.

A circa metà cottura, aggiungiamo un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

Il riso è pronto quando risulta molto al dente.

Spostiamo la casseruola dal fuoco, e lo mantechiamo, con poco brodo, pecorino, burro e pepe.

Sistemiamo i funghi interi sul piatto e sopra il riso, oppure viceversa, come preferite.