Crea sito

Ravioli orientali di pesce con farina di farro e avena

Ravioli orientali di pesce con farina di farro e avena

Ravioli orientali di pesce con farina di farro e avena

Ciao a tutti, oggi vi propongo la mia versione dei ravioli orientali, sono semplicissimi ma tanto, tanto buoni.

Se come me avete la passione per questo tipo di cucina, questa ricetta farà al caso vostro, aspetto i vostri commenti, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate, ciao e alla prossima ricetta.

 

 

Ingredienti

Per l’impasto le dosi sono indicative

2 tazze di farina di farro

2 tazze di farina di avena

3 cucchiai di farina 00

2 cucchiai circa di fecola di patate o amido di mais

1 cucchiaio di aceto di riso

acqua calda quanto basta 

Per il ripieno

Una confezione intera di gamberoni rossi freschi

Un pezzo di salsiccia privata delle pelle

Alcune foglie di verza lavata 

Un cipollotto piccolo pulito e lavato

Un pezzo di porro pulito e lavato

2 cucchiaini di aceto di riso

Zenzero fresco tritato 

2 cucchiaini di salsa di soia

Mezzo cucchiaino scarso di olio di sesamo rosso quello che si usa nella cucina cinese (facoltativo)

olio di semi

Contorno 

Tartare di salmone fresco (facoltativo)

Procedimento

Nella planetaria versare tutte le farine compresa la fecola o amido di mais e aceto di riso, azionare e poco alla volta unire l’acqua calda fino a quando non avremo ottenuto un impasto compatto e omogeneo, questo procedimento è possibile farlo anche a mano, avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciare riposare.

Ora procediamo con il ripieno, tritare tutte le verdure, mettere sul fuoco una padella, poco olio di semi e lasciare cuocere fino a quando non sarà appassita, aggiungendo anche poca acqua, aceto di riso e soia, spegnere la fiamma e lasciare riposare.

Tagliare a pezzetti i gamberoni sgusciati e aggiungiamoli al composto di verdura, uniamo anche la salsiccia, lo zenzero e amalgamiamo tutto bene fino a quando non sarà diventato omogeneo e morbido.

In una spianatoia distribuiamo della fecola o amido di mais, riprendiamo il nostro impasto, stacchiamone un pezzetto e formiamo delle palline non troppo grandi, con un piccolo mattarello, stendiamole e formiamo dei dischetti, sistemiamo al centro di ogni dischetto un pezzo di ripieno e richiudiamolo a mezza luna.

A questo punto avete due possibilità, cuocerli a vapore o friggerli in padella.

Per friggerli in padella dovete, mettere una padella antiaderente sul fuoco, versare poco olio di semi, sistemare i ravioli friggerli leggermente, coprire con acqua, coprire e lasciare cuocere qualche minuto, togliere il coperchio , fumare con salsa di soia, lasciare asciugare e servire caldi con della tartare di salmone.

Questa è la mia versione dei ravioli orientali, facile e veloce.