Crea sito

Pane ai gamberetti e profumo d’oriente

Pane ai gamberetti e profumo d'oriente

Pane ai gamberetti e profumo d’oriente

Ricetta semplice e facile da preparare, saporita e sfiziosa.

Pane ai gamberetti e profumo d'oriente

 

Ingredienti

Pane ai gamberetti e profumo d'oriente

Farina 00 2 tazze circa

200 circa  grammi di gamberetti freschi

Erba cipollina un mazzetto

Pepe giapponese

sale

sesamo a semi

Una tazzina di sakè fermentato

1 cucchiaio circa di gomabura (olio di sesamo rosso)

Acqua calda quanto basta

Mezza bustina di lievito secco

Olio di sesamo bianco oppure di semi

Procedimento

Setacciare la farina, versandola dentro la ciotola dell’impastatrice.

Sgusciare e lavare i gamberi, sistemarli dentro al boccole di un frullatore, aggiungere il resto degli ingredienti, ovvero, il gomabura, l’erba cipollina, il pepe giapponese e il sakè fermentato, azionare il frullatore e ridurre tutto in una crema.

Nel frattempo facciamo sciogliere il lievito in poca acqua tiepida, uniamola alla farina e il sale, azioniamo l’impastatrice e poco alla volta aggiungiamo l’acqua necessaria per formare un impasto omogeneo e non troppo appiccicoso, uniamo la crema di gamberi e impastiamo fino a quando non abbiamo ottenuto un impasto liscio.

Adagiamo l’impasto su di una spianatoia unta di olio di semi, finiamo di impastare il nostro panetto formando una palla liscia, mettiamo tutto dentro ad una ciotola di vetro, unta di olio e chiudiamo con le pellicola trasparente.

Lasciamo lievitare per circa 2 ore.

Al termine prendiamo l’impasto,cospargiamolo di semi di sesamo,  ungiamolo nuovamente con un pò di olio di semi, stendiamolo con un mattarello, formiamo un rettangolo, chiudiamolo a libro fino ad ottenere una striscia lunga, con un coltello ricaviamo tanti bastoncini, 3 alla volta posizioniamoli uno sopra l’altro, posizioniamo una bacchetta al centro e spingiamola fino in fondo (come nella foto).

A questo punto tiriamo la pasta e ruotiamola su se stessa, avvolgendola attorno la bacchetta, formiamo ancora una volta una  poi una palla.

Sistemiamo i panini su carta da forno, e inforniamo a 240 gradi fino a quando non saranno dorati.

Possiamo anche cuocerli a vapore, il tempo di cottura però potrebbe aumentare.