Crea sito

Minestrone della nonna il mio comfort food

Minestrone della nonna il mio comfort food

Quando mi ammalavo o faceva particolarmente freddo, mia nonna mi preparava sempre la minestra calda, con tante buone verdure di stagione.

Avevamo una casa in campagna con una stufa a legna, stupenda e tutto quello che mangiavamo era dell’orto.

Mia nonna era una bravissima cuoca, lavoro che aveva fatto da giovane sempre molto apprezzata.

Cucinare è un atto d’amore, non si cucina perché si deve, si cucina per amore, la passione che voi mettete nel cucinare un piatto la trasmettete a chi lo mangia.

Minestrone della nonna il mio comfort food

 

Ingredienti

Mezzo cavolo verza viola

Un cavolfiore

Una patata dolce (americana)

Due carote

Cime di rapa. un mazzetto.

Un porro grande

Un cipollotto

Extravergine d’oliva Terre rosse 

Semi di chia e lino, macinati Riso Vignola

Zenzero fresco

Salsa di soia

Procedimento

Per riuscire ad ottenere dalle verdure tutti i benefici, è necessario cuocerle molto poco, appena scottarle, in particolare le verdure come l cavolfiore o come il cavolo verza viola, il quale è ricco di antociani,  pigmenti idrosolubili appartenente alla famiglia dei flavonoidi, fanno benissimo alla nostra salute, in particolare sono molti utili per la prevenzione di malattie come il cancro.

Laviamo a e affettiamo tutte le verdure.

Teniamo il cavolo verza viola da parte, tutte le altre verdure le useremo per la minestra.

Mettiamo a bollire del brodo vegetale, io per questione di benessere, lo uso non salato.

La prima verdure che verseremo nel brodo caldo, sarà la patata americana, tagliata a dadini piccoli, lasciamola cuocere circa 10 minuti, ora aggiungiamo tutte le altre verdure, e scottiamole per circa 5 minuti a fiamma vivace.

Passato il tempo, versiamo tutto dentro ad un frullatore e riduciamo tutto in minestra /crema.

In una padella, facciamo soffriggere una piccola quantità di cipollotto, versiamo il cavolo verza viola affettato sottile, aggiungiamo della salsa di soia, zenzero fresco grattugiato,   e spadelliamo per circa 5 minuti.

Impiattiamo la nostra minestra, guarnendo con del cavolo verza al centro, semi di chia e lino, extravergine d’oliva e serviamo.

 

Minestrone della nonna il mio comfort food

 

Lascia una recensione

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz