Crea sito

Gyoza (Ravioli di carne giapponesi)

Gyoza (Ravioli di carne giapponesi)

Buongiorno a tutti, eccomi qui con una nuova ricetta giapponese, se anche voi avete la passione come me, vi invito a provare i Gyoza.

Sono deliziosi, io li adoro, li mangerei tutti i giorni.

Facili da preparare e una volta presa la mano anche veloci. Fatemi sapere.

Gyoza (Ravioli di carne giapponesi)

 

Ingredienti ; la quantità è indicativa

Cavolo cappuccio (mezzo)

Cipolla  o cipollotti (Una media)

Erba cipollina (Un mazzetto)

Carne tritata di maiale ,  300 grammi (Se preferite si possono fare anche con altri tipi di carne)

Salsa di ostriche, due cucchiaini

Sake (Meno di mezzo bicchiere)

Salsa di soia 2 cucchiai

Olio di sesamo rosso, due cucchiai (In giappone si chiama Gomabura)

3 cucchiaini di fecola di patate

Un cucchiaino di zucchero

Zenzero grattugiato

Due spicchi di aglio grattugiato

Pepe

Per l’impasto

Farina 00 qb

Fecola di patate per lavorare la pasta.

Acqua tiepida salata.

Procedimento

Setacciare la farina 00, aggiungere poco alla volta l’acqua salata, fino a quando non avremo ottenuto un impasto omogeneo e morbido ma non appiccicoso, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare.

Tagliare molto finemente il cavolo e ridurlo a pezzetti molto piccoli.

Stessa procedura con la cipolla o i cipollotti.

Tritare tutta l’erba cipollina.

Grattugiare un pezzo di zenzero e l’aglio.

A questo punto, mettiamo tutto in una ciotola, carne e verdure, compresi gli aromi e condimenti che vi ho elencato negli ingredienti, mescolare tutto molto bene, fino a quando la carne non sarà diventata un impasto unico con tutto il resto.

Su di una spianatoia infariniamo con le fecola, sporchiamo poco l’impasto, dividiamolo in 2 o 3 pezzi, formiamo dei salamini, ricaviamo dei cilindri che poi con le mani lavoreremo formando delle palline e stendiamole con il mattarello, fino a quando non avremo ottenuto un tondo.

Su di ogni tondo sistemiamo un poco di impasto, e con le dita richiudiamo formando con le dita delle piccole pieghette che andranno ad aderire perfettamente alla parta inferiore. della mezza luna, questo è il nostro raviolo.

Scaldiamo una padella antiaderente, ungiamola con dell’olio di sesamo chiaro o di semi, sistemiamo i nostri ravioli e facciamoli soffriggere in modo che il fondo si arrostisca, versiamo acqua non troppa, copriamo con coperchio e facciamoli cuocere qualche minuto.

A fine cottura, leviamo il coperchio, versiamo olio di sesamo rosso e soia, lasciamo che prendano colore e si arrostiscano da entrambi i lati senza però bruciarli.

Serviamoli con della soia e volendo erba cipollina.

Spero che la mia ricetta vi sia piaciuta, fatemi sapere