Crea sito

Arancini di zucca e colatura di alici ricetta facile

Arancini di zucca e colatura di alici ricetta facile

Arancini di zucca e colatura di alici ricetta facile

Quando hai dei figli dell’età della mia, (8 anni) c’è sempre il problema “di che cosa cucino” se vario troppo, non va bene, al contrario, nemmeno. Resta sempre l’incognita del “le piacerà?” io non amo imporre le cose, ma nemmeno sprecare il cibo perché come diceva mio padre, è peccato, ed è davvero così. Ho sempre insegnato a mia figlia che è una bambina molto fortunata e che deve sempre apprezzare cio’ che ha, senza buttare via nulla. E così a casa mia è. Ieri pero’ avevo voglia di renderla felice preparando qualcosa di sfizioso, dato che a lei piace la zucca, fin da piccola l’ha sempre mangiata con piacere. Quindi ho collegato, due cose che per lei golose, sono GLI ARANCINI SICILIANI e LA ZUCCA.

Per dirvela tutta tra lei e il resto della famiglia sono spariti tutti, ricevendo anche un sacco di complimenti, mi hanno anche chiesto quando li rifaro’. Contenta e soddisfatta, pochi ingredienti, costo basso.

Per una questione di digeribilità, ho ritenuto più opportuno, cuocerli in forno, vi assicuro che non toglie assolutamente nulla al sapore, anzi restano molto più leggeri, provare per credere. Proviamo? Seguitemi in questa nuova avventura.

Arancini di zucca e colatura di alici ricetta facile

Ingredienti

Per circa 6 o 7 arancini non troppo gandi

150/200 grammi circa di riso Originario Riso Vignola

1 o 2  cucchiai scarsi circa di colatura di alici IASA  dipende dai vostri gusti, io ne ho messi due, tenete pero’ conto che la colatura di alici è salata e va usata al posto del sale.

Extravergine di oliva quanto basta Terre Rosse

Pecorino siciliano grattugiato (quello con il pepe) 4 cucchiai colmi

Pepe

Cipolla di Tropea

4 fette medie di zucca tagliata a concassea

Farina quanto basta

Pane grattato quanto basta

3 uova sbattute

Brodo di verdure o carne

Burro circa 20/30 grammi

Procedimento

In una pentola antiaderente, tostare il riso facendo attenzione che non diventi scuro.

Preparare il brodo con gli ingredienti che preferite, io vegetale, uso cipolla, alloro, menta, sedano, carota, patata, porro, pero’ non sale poiché useremo la colatura di alici che è salitissima.

Una volta tostato il riso, aggiungere la cipolla tritata,la zucca tagliata a pezzi molto piccoli,  un filo di extravergine, il burro e soffriggere qualche minuto, sfumare con due mestoli di brodo ben caldo, mai freddo, il brodo deve sempre essere molto caldo.

Lasciate cuocere il riso, girando in continuazione, aggiungendo il brodo ogni volta che il risotto tenderà ad asciugarsi.

Non appena i chicchi saranno quasi cotti, lasciare asciugare il brodo molto bene a fiamma bassa, spegnete, aggiungete il pepe macinato, la colatura di alici, il pecorino grattugiato e mantecate molto bene, deve diventare cremoso.

Lasciate raffreddare totalmente il composto.

Ora prendiamo 3 contenitori, in uno, versiamo il panegrattato

Nel secondo, la farina

…terzo, le uova sbattute…

Tenete sempre a portata di mano una ciotola con dell’acqua pulita.

Bagnatevi leggermente le mani, prendete del riso freddo, e con le mani formate una palla compatta, nel mio caso non troppo grossa, consiglio anche nel vostro.

Passate la palla di riso che avete creato, prima nella farina, infarinate delicatamente molto bene, poi passate nell’uovo sbattuto e in ultimo nel pane grattato, arrotolate in modo che il nostro arancino abbia un’impanatura uniforme.

Prendete una placca da forno, rivestitela di carta da forno io al momento ne ero sprovvista e ho usato la stagnola ma meglio la carta.

Sistemate gli arancini ben distanziati, su ogni arancino, un filo di extravergine, infornate a forno già caldo 180/190 gradi, fino a quando non saranno diventati belli dorati.

Buon appetito.

 

 

 

 

Arancini di zucca e colatura di alici ricetta facile

 

Arancini di zucca e colatura di alici ricetta facile