Crea sito

Arancini misti di Santa Lucia

Arancini misti di Santa Lucia

Arancini misti di Santa Lucia

Per Santa Lucia come tradizione, ho pensato di preparare degli arancini, magari non i classici ma misti, farciti con ragù di carne, zucca e provola e zucca e gamberi. Facili da preparare e molto sfiziosi.

Volete provarli? Questa è la mia versione.

Ho usato il riso originario di Riso Vignola     

Da sempre coltivano riso biologico, andate a dare uno sguardo sul loro sito, ne troverete una vasta varietà.Arancini misti di Santa Lucia

 

Per gli arancini di carne, seguite questa ricetta cliccando sul Link ARANCINI DI CARNE 

Per gli arancini di zucca e provola silana;

300 grammi circa di riso originario Riso Vignola 

Del brodo

Un pezzo di zucca

Della provola Silana

Mezza cipolla

2 bustina di zafferano

Parmigiano quanto basta

Extravergine d’oliva

Un pezzo di burro

Pepe

3 versione che potete fare se vi piace

Zucca

gamberetti freschi

Cipolla

Per l’impanatura

farina di granito Di semola i qb

acqua qb

uova

Procedimento

 

Bollire il riso nel  brodo salato e in una bustina di zafferano. scolarlo, condirlo con del formaggio grattugiato, e altre 2 bustine di zafferano,   un mestolo con pochissimo brodo e 20 grammi di burro, amalgamare bene tutto e lasciare raffreddare.

Tagliare a pezzi piccola la zucca e la cipolla, In una padella versate dell’olio, lasciate appassire la cipolla, unite la zucca e cuocete fino a quando non si sarà cotta, lasciatela raffreddare e poi unitela alla provola e aggiustate di pepe.

A parte prepariamo la pastella o pastedda in siciliano, per l’impanatura;

In una ciotola, rompere le uova, aggiungere la farina, io uso quella di granito, del brodo quanto basta per ottenere una pastella densa ma non troppo.

Appena sarà tutto pronto e freddo, dobbiamo bagnarci le mani , mettiamo del riso abbondante in una mano, pressiamolo leggermente contro il palmo creando un incavo al centro, riempiamo la cavità con un cucchiaio di zucca asciutta e dei pezzetti di formaggio, chiudiamo tutto con del riso e diamo la forma di un’arancia.

Ora passiamo l’arancino nella pastella e poi nel pane grattato, friggiamolo in abbondante olio bollente e poi serviamolo caldo.

La versione del ripieno con i gamberi si fa semplicemente, cuocendo allo stesso modo la zucca, sfumandola però con del vino bianco, uniamo i gamberetti sgusciati e lasciamo raffreddare tutto, il procedimento è lo stesso.

Potete fare queste 3 versioni per Santa Lucia, sono facili da fare e sfiziosi.