Pizza senza formaggi di Manuela


Devo questa ricetta  a un’amica, Manuela, con la quale condivido la passione -per me recente-  della panificazione con pasta madre. Anche lei come me e più di me  ama le farine biologiche, poco raffinate, se possibile “antiche”,  e macinate a pietra.

Questa sua pizza è un piatto unico “quasi vegetariano“: fra gli ingredienti ci sono solo un po’di acciughe sott’olio, ma niente mozzarella, né altri formaggi.

Si tratta di un piatto sano , saporito, coloratissimo: l’uso di ingredienti freschi e di prima qualità farà la differenza.

-base per pizza preparata con pasta madre e farina di tipo 2
-pomodorini
-qualche acciuga sott’olio
-scarola
-indivia rossa
-olive possibilmente taggiasche
-qualche cipollina novella di Tropea
-sale, origano, olio evo

Per tempo  (un quarto d’ora, o meno) tenere in infusione i pomodorini tagliati in olio e origano.

Sistemare sulla base pizza tutti gli ingredienti: le acciughe spezzettate, i pomodorini, la scarola e l’indivia affettate grossolanamente, un po’ di anelli di cipolline di Tropea, le olive. Salare, irrorare con un po’ di olio evo, ed infornare per lo meno a 250° gradi, per circa 20-25 minuti.
Precedente Una domenica d’inverno Successivo Salmone in crosta semplice