Filetto di merluzzo, patate, pomodorini e contorno verdure

Ciao a tutti! Ho accumulato un po’ di ricette semplici e leggere! Oggi vi propongo un modo per dare un po’ di gusto ai classici filetti di merluzzo surgelati, che tutti abbiamo nel freezer per le giornate impegnate!

Ingredienti: 

PER IL MERLUZZO

  • una confezione per due di filetti di merluzzo. Prendete quelli un po’ alti e corposi, non quelli a fettine sottili;
  • pomodorini perini piccoli;
  • capperi q.b. (e/o olive)
  • 1 o 2 patate a seconda della dimensione
  • basilico q.b.
  • origano
  • sale
  • pepe
  • olio evo

PER IL CONTORNO

  • 2 patate
  • 2 peperoni
  • 2 zucchine
  • sale
  • olio evo
  • pangrattato
  • paprika dolce (o se volete osare anche quella più piccante)

Fate scongelare in frigorifero i filetti di merluzzo circa 24 ore prima di quando li cucinerete. Una volta scongelati, disponeteli su un foglio di carta da forno con un filo d’olio in una pirolifa. Salate e pepate leggermente il merluzzo prima di procedere con il resto della preparazione. A questo punto pelate le patate e tagliatele con la mandolina molto sottili, disponetele poi sopra ai filetti di merluzzo ricoprendo completamente la superficie. Tagliate i pomodorini a spicchi o a metà, disponeteli sopra le patate, aggiungete i capperi, l’origano, 5 o 6 foglie di basilico fatte a pezzetti con le mani, salate per bene e irrorate con un filo di olio evo. A questo punto il risultato dovrebbe essere più o meno questo:

Merluzzo pronto per essere infornato

Coprite quindi e sigillate bene sui bordi come a fare un cartoccio con carta stagnola. Infornate a 180°C almeno per 35-40 min.

Per quanto riguarda il contorno io ho deciso di accompagnare il merluzzo anche con delle verdure (patate, peperoni e zucchine) fatte a listarelle sottili, messe su una placca, salate, oliate e messe in forno per circa 30 minuti a 180°C. Sulle zucchine e sulle patate ho aggiunto anche una panure fatta con pangrattato e paprika da mettere prima di infornare. A seconda del vostro forno, per dare un effetto croccante alle zucchine e alle patate sarà necessario aumentare un po’ la temperatura o fare qualche minuto di grill (ma mi raccomando fatelo solo dopo aver elevato dalla placca i peperoni che altrimenti si bruceranno e diventeranno amarognoli).

Questo era il mio piatto prima di essere divorato:

Filetto di merluzzo con patate, pomodorini e aromi e verdure miste

Un consiglio: se odiate la pelle dei peperoni come me, prima di tagliarli e puliri usate il pelapatate per rimuovere la pelle!

Buon appetito

 

Precedente Torretta di melanzane grigliate con ricotta e verdure di stagione Successivo Riso basmati e gamberi al latte di cocco e curry