Crea sito

Moussakà

In cucina con… Xeni, in altre parole oggi CUCINA GRECA! :)

Domenica è sempre domenica… e cosa c’è di più confortante del consueto pranzo?

La scorsa domenica però il mio pranzo è stato tutt’altro che consueto: cucinava Xeni, una mia collega greca, ed il menù è stato a suon di moussakà e tzatziki! :)

Se qui in Italia i pranzi importanti sono scanditi dal susseguirsi di una serie infinita di appetitose portate servite in maniera sequenziale, in Grecia è tutto diverso: le portate vengono presentate tutte insieme in una ricca tavola imbandita. Mangiare significa dunque assaporare lentamente le diverse pietanze, servendosi nel proprio piatto di tutto un po’ ed alternando le forchettate in ordine sparso. Ed è proprio così che abbiamo mangiato domenica: una forchettata di moussakà e due di insalata di cetrioli, pomodori e cipolla, un’oliva nera in salamoia ed un morso di feta, una cucchiaiata di tzatziki e di nuovo due olive.. e così via fino ad esaurimento scorte.

Potevo io esimermi dal partecipare alla preparazione del lauto banchetto?? Ovviamente no, ed ecco qui come abbiamo preparato il piatto forte! A breve anche la ricetta dello tzatziki! ;)


 

ingredienti per 8 porzioni:

▪ 1,5 kg di patate    ▪ 1,5 kg di melanzane   ▪ 1 kg di carne di manzo macinata  ▪ 2 cipolle medie  ▪ passata di pomodoro  ▪ alloro  ▪ olio evo  ▪ sale  ▪ pepe  ;

per la besciamella:  ▪ 1 litro di latte  ▪ 6 cucchiai di maizena  ▪ 3 cucchiai di burro  ▪ 2 uova  ▪ 2 cucchiai di parmigiano grattugiato  ▪ sale  ▪ noce moscata 

Per prima cosa occorre preparare le verdure. Tradizionalmente patate e melanzane vanno fritte, ma per rendere il piatto più leggero noi abbiamo deciso di cuocerle in forno, a voi la scelta! :) In entrambi i casi taglio le patate a fette spesse 0,5 cm e le melanzane a fette spesse un 1 cm. Verso le patate in una ciotola e le condisco con olio e sale in modo che si insaporiscano bene e le sistemo poi in una teglia rivestita da carta forno. Le cuocio in forno a 220° C per circa mezz’ora (fino a che saranno dorate) avendo cura di girarle a metà cottura. Sistemo le fette di melanzana in una teglia cercando di sovrapporte il meno possibile e le spennello in superficie con un’emulsione di olio e sale. Cuocio in forno a 200° C fino a che saranno dorate da entrambi i lati, anche in questo caso sarà necessario girarle a metà cottura.

Nel frattempo che le verdure cuociono in forno preparo la carne macinata. Trito la cipolla finemente e la faccio rosolare in un tegame capiente con l’olio. Una volta dorata unisco la carne macinata, il sale, l’ alloro e la faccio insaporire qualche minuto continuando a mescolare. Aggiungo infine qualche cucchiaio di passata di pomodoro e lascio finire di cuocere mescolando di tanto in tanto.

Per la besciamella verso invece il latte in un tegame ed incorporo la maizena fino a che si sarà sciolta. Metto il tegame sul fuoco a fiamma dolce e, continuando a mescolare con una frusta, faccio scaldare il latte fino a che non avrà raggiunto la giusta densità. La besciamella dovrà essere piuttosto cremosa e densa, se con queste dosi non dovesse risultare abbastanza corposa sarà sufficiente sciogliere un altro cucchiaio di maizena in una ciotolina a parte con un po’ di acqua ed aggiungerla poi al composto. A fiamma spenta incorporo prima il burro, poi a filo le uova sbattute ed infine il parmigiano grattugiato. Completo con una grattata di noce moscata e continuo a mescolare con la frusta fino a che gli ingredienti non saranno perfettamente amalgamati.

A questo punto sono pronta per assemblare il piatto. Imburro il fondo di una pirofila abbastanza profonda e sistemo un primo strato di patate. Procedo con uno strato di carne macinata,  uno di melanzane e ricomincio poi con la carne, le patate, di nuovo la carne, le melanzane ed infine un generoso strato di besciamella.

Inforno la pirofila a 220° C per circa 30 minuti e, se necessario, a fine cottura accendo il grill fino a doratura. Sforno la moussakà e la lascio riposare fuori dal forno per un quarto d’ora prima di porzionarla.

Servo la moussakà calda accompagnata da insalata greca, tzatziki, feta ed olive nere in salamoia.

 

 
 

Comments are closed.