Crema di ceci e ricotta con cubetti di parmigiano

 

Foto di Daniele Bianchini

Un secondo semplice, poco elaborato, molto salutare e di grande praticità. Con i primi e i secondi piatti ho sempre cercato di unire l’utile al dilettevole. Per l’ispirazione di questo piatto ringrazio Daniele Bianchini di Roma, personal Trainer, che mi ha dato ottimi spunti riguardo la sua alimentazione sana e corretta.

Ingredienti per due persone:

  • 200 gr di ricotta di mucca (o di pecora)
  • 150 gr di ceci 
  • 1\2 cucchiaino di thè di sale iodato
  • 80 gr di parmigiano
  • 1 cucchiaio di olio extrav. d’oliva Italiano
  • curcuma e zendero in polvere q.b.
  • 1 cucchiaio di bicarb. di sodio
  • foglie di rucola o radicchio a piacimento

Procedimento:

Mettere i ceci in un tegame largo o in una grossa pentola e versare dell’acqua fredda. Il livello dell’acqua dovrebbe essere a 8-9 cm sopra la superficie dei ceci. Aggiungere il bicarbonato di sodio. Se questi assorbono velocemente l’acqua, va rimessa nuovamente. I ceci dovrebbero restare in ammollo in acqua fredda per almeno 8 ore. Se avete solo un’ora a disposizione, potete fare un ammollo rapido facendo bollire i ceci in una grossa pentola di acqua calda per 5 minuti e lasciate riposare per un’ora in acqua calda e poi scolarli. Risciacquarli e ricoprirli di nuovo con acqua fredda in un tegame.  Come criterio generale, si usa circa 1 L d’acqua per ogni tazza (250 ml) di ceci in ammollo.  Mettere il tegame sul fornello e portare ad ebollizione a fuoco medio-alto. Ridurre il calore a medio o a medio-basso, finché l’acqua inizia a bollire e cuocere i ceci con l’acqua che bolle lentamente per una o due ore. Scolare e frullare con la ricotta, l’olio, sale iodato e le spezie. Questa crema va servita subito, impiattata e decorata con cubetti o scaglie di parmigiano e rucola o radicchio a piacere.

Difficoltà: media

Costo: basso

Calorie: 100 gr circa per 125 kcal

Curiosità:

Il tegame è preferibile di rame o di acciaio. E’ possibile cuocere anche i ceci nella pentola a pressione, dopo averli lasciati in ammollo per almeno 12 ore nella pentola. Quindi richiudere la pentola a pressione e mettere sul fuoco. Da quando inizia a fischiare calcolare 20/25 minuti di cottura a fiamma moderata, dipende dalla quantità.

Se si vuole ottenere una vellutata di ceci con gli stessi ingredienti è sufficiente aggiungere un altro cucchiaio di olio ed eventualmente 50 ml di latte, il tutto sempre frullato. In più si può aggiungere ulteriore ricotta dopo aver impiattato e guarnire con dei grissini.

 

Precedente Vin Brulé Successivo Fagottini di verza e grana